La differenza di vernice acrilica da base d'acqua

Estetica, qualità, durata del rivestimento verniciato dipendono dalla scelta della vernice e della composizione della vernice. I due materiali più usati - a base d'acqua e acrilici, la differenza tra loro per molti rimane non del tutto chiara. Per decidere quale opzione dare la preferenza, è necessario considerare separatamente le caratteristiche, i vantaggi e gli svantaggi di ogni vernice e riassumere.

Vernice a base di acqua

È un concetto generalizzato di prodotti vernicianti e vernici, suddiviso in varie sottospecie. Contiene pigmenti, sostanze polimeriche speciali, acqua. Alcune varietà contengono resine acriliche e siliconiche. Ottenere la consistenza necessaria per dipingere la superficie viene effettuata con solventi. Il consumo esatto di vernice per metro quadrato è determinato dal tipo di superficie da verniciare.

vantaggi

La vernice emulsione acquosa è assolutamente sicura per l'uomo, non emette vapori tossici nello spazio circostante e inoltre:

  • nessun odore dopo l'essiccazione;
  • diversi costi accessibili;
  • semplice e facile da applicare.

La colorazione può essere eseguita per mezzo del rullo o di un pennello di un aspetto palla. Per ottenere la tonalità desiderata, i pigmenti coloranti vengono aggiunti alla vernice.
Il materiale di verniciatura è ideale per la decorazione di interni a una temperatura di 5 gradi sopra lo zero. Asciugando rapidamente, consente di applicare un nuovo livello quasi immediatamente dopo il primo.

specie

Disponibile in emulsione acquosa dei seguenti tipi: minerale, silicato, silicone e acrilico. Ognuno è diverso per composizione e applicazione. La varietà più costosa è il silicone, che si distende e mantiene perfettamente.
Il più economico è la vernice minerale a base d'acqua, il cui componente principale è il cemento o la calce spenta. Il vantaggio è che vernicia perfettamente tutte le superfici, ma non ha una lunga durata utile a causa della sua elevata suscettibilità ai fattori negativi dall'esterno. Le proprietà specifiche del rivestimento pittorico dipendono in gran parte dalla composizione e sottospecie.
L'acrilico, infatti, è una sorta di emulsione. Il suo costo è nella fascia di prezzo medio e lo scopo è piuttosto ampio. È usato per dipingere superfici intonacate, mattoni e legno.

Vernice acrilica

È una versione migliorata a base d'acqua. La composizione del materiale di verniciatura comprende i seguenti componenti: acqua distillata, emulsione acrilica polimerica, colorante. I poliacrilati con copolimeri contenuti nella vernice formano uno speciale film protettivo sulla superficie da verniciare.
La composizione di vernice e vernice per qualità e durata supera gli altri tipi. La base dopo la tintura diventa di colore espressivo e saturo, che non sbiadisce sotto l'influenza dei raggi ultravioletti, non viene lavata via da umidità elevata. La base d'acqua non garantisce alcun odore dopo l'essiccazione. Per ottenere una tonalità brillante, la vernice viene applicata in più strati.
I colori acrilici sono adatti per le pitture d'arte. Sono utilizzati nella progettazione degli elementi di design e nella creazione di interni originali. La composizione può essere diluita con acqua. Per ottenere la pasta, la vernice viene diluita con un composto speciale. Il materiale pittorico è spesso usato per scrivere dipinti artistici.

dignità

La vernice acrilica presenta molti vantaggi grazie ai quali è ampiamente utilizzata quando si dipingono varie superfici:

  • la composizione si indurisce in mezz'ora e asciuga completamente dopo alcuni giorni e molto più velocemente se la temperatura dell'aria è elevata;
  • il rivestimento conferisce alla superficie un aspetto gradevole, resistente allo sbiadimento e al risciacquo, che garantisce una lunga durata;
  • la presenza di una pellicola protettiva, che fornisce non solo durata, ma impedisce anche rotolamento e screpolature;
  • la versatilità della vernice consente l'uso di composizioni per colorare, dipingere, creare tele artistiche;
  • l'assenza di sostanze tossiche nella composizione rende il materiale assolutamente ecocompatibile;
  • una varietà di colori ti permette di scegliere il colore o l'ombra in modo assoluto sotto qualsiasi interno;
  • l'assenza di componenti combustibili e infiammabili rende la vernice ignifuga.

La semplicità e la facilità di applicazione delle vernici acriliche consente di colorare anche a una persona inesperta. Non è necessario coinvolgere uno specialista in questo tipo di lavoro.

Quali sono gli svantaggi della pittura acrilica?

Gli inconvenienti della verniciatura sono, naturalmente, ci sono, ma sono piuttosto insignificanti se si disegna un parallelo con i vantaggi. Gli svantaggi includono i seguenti punti:

  • Costo. La composizione di un prezzo abbastanza ragionevole, ma è superiore a quella di alcune altre varietà. tranne silicone. Tuttavia, dato il fatto che non è necessario applicare molti strati, il flusso è molto più economico. Questo compensa la differenza di prezzo.
  • Bassa permeabilità al vapore Questa proprietà non sempre importa. Le superfici in calcestruzzo, che hanno anche una bassa proprietà di permeabilità al vapore, sono quasi universalmente utilizzate nei soffitti.

Non ci sono gravi difetti nelle vernici acriliche. Tuttavia, scegliendo un materiale di verniciatura, è necessario prendere in considerazione lo scopo della composizione e acquistare prodotti di marche consolidate.

specie

Le vernici acriliche sono universali, in quanto disponibili in diverse versioni, ognuna delle quali ha il suo scopo:

  1. Lavabile. Resistenza da 1500 a 3000 cicli per la pulizia a umido. Contenere lattice per resistere all'umidità. Ottimo per l'uso in cucina, bagno e cucina.
  2. Atmosferica. Progettato specificamente per lavori di verniciatura all'aperto, caratterizzato da una maggiore resistenza ai fenomeni meteorologici esterni negativi, tra cui precipitazioni, alte e basse temperature.
  3. Interno. Progettato per la decorazione. Sono caratterizzati da elevata durata e resistenza all'abrasione.
  4. Facciata. Utilizzato per dipingere facciate di edifici. Sono un'ottima alternativa ai rivestimenti più costosi.

La scelta delle specie è direttamente determinata da quali superfici sono pianificate per dipingere. Questo assicura durata e affidabilità della superficie verniciata.

La differenza tra vernici all'acqua e acriliche

La composizione di pitture ad emulsione acquosa viene utilizzata per la verniciatura di aree di piccole e grandi dimensioni. Puoi dipingere quasi tutte le superfici, ma non metallico. La varietà minerale non si adatta bene alle basi dipinte in precedenza. Le vernici acriliche, essendo più raffinate, sono resistenti alle alte temperature e all'umidità. La presenza di resine acriliche previene abrasioni, screpolature, burnout sull'ultravioletto. Il rivestimento mantiene un aspetto attraente per lungo tempo. La pittura ad emulsione è vietata per l'uso in ambienti con alta umidità, inadatti per lavori di verniciatura esterni. Acrilico, al contrario, è possibile dipingere la superficie e l'interno e l'esterno, indipendentemente dall'umidità e dalla temperatura. La mancanza di resistenza all'umidità nella vernice a base d'acqua è la principale differenza tra questa composizione e l'acrilico, che ne determina la distribuzione e l'uso più ampi rispetto al primo.

Applicazione di acrilico su un'emulsione acquosa

Diventa possibile solo in quei casi in cui la superficie non ha danni visibili, tra cui distacco e gonfiore. Quando la base è completamente intera, la colorazione viene eseguita senza problemi. Se la vecchia vernice a base d'acqua si sbuccia, gonfia, danneggiata, non è consigliabile applicare una composizione acrilica. È meglio rimuovere completamente il vecchio rivestimento per garantire una colorazione di alta qualità.

Vernice emulsione acquosa o acrilico, come si differenziano e quale è meglio

"Dimmi, quale vernice è migliore, a base d'acqua o acrilico? Litigando con mia figlia, dice che è necessario acquistare l'acrilico, perché è generalmente la stessa cosa, ma so da tempo che la vernice a base d'acqua è buona e innocua, e questa pittura acrilica lo sa ". Il nostro esperto risponde.

A causa della colorazione superficiale, ricevono una protezione completa dall'impatto negativo dell'ambiente esterno e le loro qualità estetiche sono migliorate. Per questo vengono utilizzati composti con basi diverse: dalla dispersione dell'acqua al lattice. Spesso, gli acquirenti sono confusi dal fatto che quasi ogni gruppo di materiali di verniciatura ha anche sottogruppi.

Caratteristiche delle vernici a base d'acqua

La maggior parte dei materiali di verniciatura includono olio di lino, solventi e pigmenti di origine inorganica. Un posto speciale è dato alle composizioni a base d'acqua sviluppate solo all'inizio del secolo scorso. Si distinguono per una maggiore qualità.

La loro struttura contiene acqua ordinaria, pigmenti insolubili in combinazione con polimeri. Ci possono essere ulteriori elementi per migliorare o modificare le qualità.

La completa essiccazione porta all'evaporazione delle molecole d'acqua e i polimeri rimangono sulla superficie, il che rende lo strato molto affidabile.

La relazione tra vernici all'acqua e acriliche

Ora scopriremo se l'emulsione acquosa e i rivestimenti acrilici sono collegati tra di loro, quale di loro è migliore o peggiore, o tra di loro non ci sono differenze?

Il fatto è che le vernici a base d'acqua sono una categoria molto ampia, che include l'acrilico. Cioè, sono solo una specie di emulsione acquosa.

Oltre alle sospensioni a base acrilica, questo gruppo comprende anche siliconi, minerali e pitture ai silicati, che oltre alla dispersione includono resine liquide, sabbia e vetro in quantità strettamente limitate.

I materiali coloranti acrilici si distinguono per il contenuto di uno speciale poliacrilato. Secondo le caratteristiche tecniche, sono più stabili delle comuni miscele a base d'acqua.

Le principali differenze nelle composizioni

La vernice acrilica può essere definita molto semplicemente - non sarà lavata via anche sotto l'influenza di forti prodotti chimici domestici. L'emulsione acquosa tradizionale non è così affidabile e può ritirarsi anche senza l'uso di un solvente. Se parliamo di altri punti positivi, dovrebbe essere evidenziato:

  • Facilità di superfici di rivestimento;
  • Asciugatura rapida;
  • Non c'è odore sgradevole persistente;
  • Resistenza all'ultravioletto e all'umidità;
  • Sbiadire lentamente.

Inoltre, la solita emulsione all'acqua non è adatta per superfici metalliche, ma l'acrilico si adatta perfettamente al metallo. Lo stesso accade quando, per esempio, il muro è già stato dipinto con un'altra vernice - la composizione a base d'acqua si farà molto male, ma non ci saranno problemi con i poliacrilati - possono essere applicati su qualsiasi analogo.

I vantaggi della vernice acrilica

Qui vale la pena notare un numero di proprietà:

  • Livello significativo di stabilità termica;
  • versatilità;
  • plasticità;
  • È difficile accendersi;
  • Può essere usato per pitture decorative;
  • Sicurezza ecologica, le tossine non vengono escreti;
  • Lunga durata (circa 10 anni);
  • La più ampia tavolozza di colori, rilevante per la realizzazione anche delle decisioni progettuali più audaci.

Molti considerano lo svantaggio di un costo relativamente alto, perché la vernice ordinaria sarà più economica. Ma è necessario capire che le composizioni acriliche allocano l'efficienza - per coprire superfici significative con un rullo o un pennello lascerà una piccola quantità.

I materiali coloranti di questo tipo sono ampiamente usati per la decorazione d'interni. Sono giustamente apprezzati per il fatto che dopo la lavorazione le pareti possono "respirare" (buona permeabilità al vapore).

Sono applicabili anche alle facciate, in questo caso la luminosità e la saturazione del colore vengono mantenute per lungo tempo.

Tipi e marchi

Le vernici a base d'acqua sono suddivise in diverse sottospecie, a seconda dell'applicazione, vale a dire:

  1. Atmosferico - per la deposizione su superfici esterne (l'indicatore principale - maggiore resistenza alle temperature estreme);
  2. Facciata - usata anche per lavori esterni, texture - rilievo o liscio;
  3. Per lavoro interno - resistente alle sollecitazioni meccaniche;
  4. Lavabile - per l'uso su pareti nei bagni, servizi igienici, cucine.

I marchi più popolari e conosciuti:

È importante effettuare acquisti presso punti vendita specializzati, che garantiscono la garanzia della qualità e garantiscono condizioni di stoccaggio ottimali. Alla loro non osservanza della vernice diventano rapidamente inadatti.

Per quanto riguarda la possibilità di applicare una composizione acrilica sulla superficie rispetto ad un'emulsione convenzionale a base d'acqua: una procedura simile non è solo ammissibile, ma in molti casi l'unica via d'uscita, non è sempre possibile eliminare il vecchio rivestimento.

Secondo le recensioni e le statistiche, i rivestimenti acrilici sono diventati i più popolari. Sono resistenti all'umidità, non si incrinano, possono essere utilizzati con successo per dipingere una varietà di superfici.

Caratteristiche della vernice acrilica a base d'acqua

La vernice acrilica in emulsione acquosa ha una grande richiesta di lavoro all'interno e all'esterno della stanza. Questa varietà è resistente a vari tipi di effetti. Naturalmente, oltre a numerosi vantaggi, il materiale presenta degli inconvenienti. Una corretta valutazione delle caratteristiche di questa composizione è una garanzia di ottenere una superficie affidabile e duratura.

La differenza tra acrilico e vernice a base d'acqua

Qual è la differenza tra questi materiali l'uno dall'altro? La composizione di emulsione acquosa è un grande gruppo di miscele, il cui solvente è l'acqua. Le proprietà finali dei prodotti dipendono dagli additivi, possono essere polimerici o minerali.

La soluzione acrilica è un tipo di emulsione acquosa. La composizione di questa miscela: colorante, emulsione polimerica (in questo caso acrilico), acqua distillata e additivi speciali per migliorare le prestazioni. Quindi, risulta una composizione più moderna che ha qualità eccellenti.

Il rapporto tra i componenti della vernice acrilica

  1. L'emulsione acquosa è spesso associata alla vernice tradizionale, che è composta da gesso o calce idrata. Fondamentalmente, tali miscele vengono preparate indipendentemente con l'aggiunta di PVA.
  2. Differenze in GOST. Questo documento normativo riflette tutte le caratteristiche tecniche del materiale. Sotto il numero 28196-89 c'è una vernice a dispersione d'acqua, che spesso ha un nome più popolare - a base d'acqua. Tale confusione deriva dal fatto che l'espansione di GOST è molto lenta. Le caratteristiche elencate nel 1989 non corrispondono più alla gamma di prodotti sul mercato.
Requisiti e standard per le vernici secondo GOST 28196-89

Risulta che la composizione acrilica è un tipo migliorato di vernice a base d'acqua.

Caratteristiche tecniche delle composizioni acriliche

La vernice acrilica ha proprietà che la distinguono dai materiali classici:

  • Buona viscosità La soluzione non viene drenata dalla superficie, assicurando una distribuzione uniforme e una fissazione rapida.
  • Peso ridotto Questo elimina il carico complessivo anche su una base fragile, ad esempio, cartongesso.
  • Buon potere nascondiglio.

La composizione è applicata a temperature superiori a +15 e umidità del 65-70%. Altre specifiche sono specifiche del produttore.

Vantaggi materiali

La vernice acrilica all'acqua ha molti vantaggi:

  1. Versatilità. La composizione può essere applicata a tutti i tipi di superfici: soffitto, pareti interne e aree esterne. Allo stesso tempo possono dipingere quasi tutti i materiali dai quali è costruita la struttura, sia essa in legno o cemento.

Confronto di vernici sullo scopo

  • Resistenza alle variazioni di temperatura. Il rivestimento risultante è in grado di sopportare forti gelate e lunghi periodi di caldo.
  • Flessibilità. L'espansione della temperatura influenza sempre negativamente il rivestimento, ma questa qualità consente di evitare la rottura del materiale quando cambiano le condizioni meteorologiche.
  • Durevolezza. La vita di servizio è di almeno 8-10 anni. Questo è un buon indicatore, dato che durante questo periodo (specialmente se usato esternamente), il rivestimento è significativamente influenzato.

    La durata di vita dei rivestimenti di vernice

  • Facilità di applicazione. Per lavorare non è necessario avere esperienza o utilizzare attrezzature tecnicamente sofisticate. Quando si sceglie lo strumento giusto si ottiene una superficie liscia e bella. Se una vasta area è soggetta a colorazione, quindi per facilitare il processo, è possibile utilizzare una pistola a spruzzo speciale con diverse varietà.

    Suggerimento: La particolarità dell'emulsione dell'acqua è che non ha un forte odore sgradevole. Questo fornisce un lavoro più confortevole all'interno e non c'è bisogno di una ventilazione continua, che consente di eseguire il processo in inverno.

  • Asciugatura rapida Non è necessario attendere per molto tempo, come quando si usano colori ad olio o smalti. Se la temperatura e l'umidità corrispondono agli indicatori dichiarati dal produttore, lo strato viene coperto con un film polimerico entro un'ora.
  • Compatibilità ambientale La composizione è completamente sicura per la salute umana e animale. Durante il funzionamento, non vengono rilasciate sostanze nocive, anche se riscaldate.
  • Decorativo. Tutte le miscele sono colorate, che offre una vasta gamma di colori. Diverse tecnologie applicative consentono di ottenere il risultato originale.
  • Una varietà di produttori. Per lavoro, puoi ritirare i prodotti in base alla categoria di prezzo. I colori domestici del marchio "Expert" si sono dimostrati buoni, ma i marchi stranieri, in particolare il finlandese, sono considerati i migliori.
  • Tabella comparativa delle proprietà di base delle vernici

    Tutte queste qualità offrono una grande popolarità del materiale.

    Gli svantaggi delle soluzioni acriliche

    Gli svantaggi dei prodotti non appaiono così significativi sullo sfondo dei meriti, ma possono svolgere un ruolo importante nella selezione. Tra i punti negativi spiccano:

    • Alto costo Il prezzo di una tale composizione supera il costo di altre varietà, che è compensato dal potere di nascondere la vernice. Questo indicatore riduce il numero di strati richiesti e il consumo della miscela.
    • Permeabilità al vapore non troppo elevata. Ma questo non è sempre un serio svantaggio. Ad esempio, le superfici in calcestruzzo hanno una bassa permeabilità al vapore, ma sono quelle che si trovano più spesso nelle strutture del soffitto che devono essere verniciate.

    Quando si selezionano i prodotti, vengono prese in considerazione tutte le funzionalità disponibili.

    Mescola i tipi

    Esistono diverse varietà di vernici acriliche a base d'acqua, suddivise per scopo:

    1. Facciata. Utilizzato per dipingere le pareti esterne degli edifici.

    Proprietà della vernice acrilica anteriore

  • Atmosferica. Adatto a varie superfici esterne e ha proprietà migliorate.

    La vernice acrilica resistente alle intemperie ha una buona adesione, durata operativa in condizioni di elevata umidità

  • Interno. Si applica ai lavori nelle stanze, possiede indicatori eccellenti di durabilità.

    Esperto di pittura per interni acrilico

  • Lavabile. È composto da lattice, che consente ripetutamente di effettuare la pulizia a umido. Questa opzione è progettata per alcune aree cucina, corridoio e bagni.
  • La vernice lavabile in acrilico può sopportare circa 1500 - 3000 cicli di pulizia

    Attenzione! La cosa principale quando si sceglie è dare la preferenza ai produttori di fiducia e acquistare beni in negozi specializzati.

    È possibile applicare la vernice acrilica sulla vernice a base d'acqua?

    Una tale domanda è affrontata da molti che fanno riparazioni nella vecchia stanza. In effetti, il risultato finale di tutte le opere può dipendere dalla correttezza della decisione.

    Tale colorazione è consentita se non ci sono danni, rigonfiamenti e distacchi sulla superficie, se è necessario ridipingere la posa in più strati e con la similarità delle composizioni utilizzate. Il fatto è che la versione acrilica viene applicata senza conseguenze a tutti i tipi di composizioni a emulsione acquosa.

    In altri casi e in assenza di confidenza nel risultato finale, è meglio pulire completamente il rivestimento.

    Cosa distingue la vernice a base d'acqua dall'acrilico?

    Caratteristica dei coloranti a base d'acqua

    L'umanità ha inventato la pittura molte migliaia di anni fa. Inizialmente, erano usati per applicare vari disegni: erano principalmente un mezzo per mostrare il mondo interiore ed esteriore.

    Successivamente, le persone si sono rese conto che coprendo un determinato materiale con una tinta, era possibile proteggere la superficie da influenze ambientali negative. Inoltre, le qualità estetiche del prodotto sono migliorate.

    Da allora, la popolazione del pianeta ha iniziato a utilizzare attivamente le vernici, la maggior parte delle quali consiste nell'essiccazione di olio, solventi e pigmenti inorganici. Questi includono olio e molti altri. Qui sono separate le pitture a base d'acqua, che apparvero solo all'inizio del 20 ° secolo. E questa è una forma più perfetta.

    Tali coloranti nella loro struttura contengono acqua ordinaria, pigmenti colorati di tipo insolubile e polimeri che svolgono la funzione legante. Alcuni altri elementi che migliorano o cambiano la qualità possono essere aggiunti.

    Le caratteristiche tecniche di questo tipo di vernici si distinguono per il fatto che dopo l'essiccazione tutte le molecole d'acqua evaporano e lo strato polimerico rimane sulla superficie, con elevata affidabilità.

    Esiste una connessione tra l'emulsione acquosa e la tinta acrilica?

    Bene, e ora - la domanda principale: le vernici a base d'acqua e le vernici acriliche sono in qualche modo connesse l'una con l'altra? O forse questa è la stessa cosa? C'è una connessione tra loro. Il colorante emulsione acquosa è un concetto più ampio. E acrilico - solo il suo sottotipo. Le "relazioni" qui sono le stesse, ad esempio, dei mobili con un tavolo, un albero con una pera, un animale con un gatto, ecc.

    Cioè, la pittura acrilica è solo una delle sottospecie dell'emulsione acquosa, di cui ce ne sono diverse. Tra questi ci sono anche silicone, minerali e silicati (in essi sono presenti componenti come vetro, sabbia, resina liquida).

    Il tipo acrilico si distingue per il contenuto di speciali poliacrilati nella composizione dell'emulsione acquosa. Questa varietà è considerata la più popolare. Le sue caratteristiche tecniche sono molto migliori di quelle della normale emulsione acquosa.

    Le principali differenze tra vernici all'acqua e acriliche

    È possibile distinguere l'acrilico da una vernice a base d'acqua principalmente perché il primo non può essere rimosso anche con l'uso di prodotti chimici domestici. Il secondo a questo riguardo non è così affidabile - è facilmente rimovibile senza solventi. In generale, tutti i mezzi a base di emulsione acquosa sono caratterizzati dalle seguenti proprietà:

    • facilità di applicazione;
    • asciugatura rapida;
    • pulizia ambientale, sicurezza per la salute;
    • nessun odore sgradevole;
    • resistente alla luce del sole e all'umidità;
    • burnout lento.

    Ma allo stesso tempo la solita vernice a base d'acqua, per esempio, una superficie metallica non può essere dipinta. Ma l'acrilico per tali scopi è abbastanza adatto. La differenza è che l'emulsione d'acqua giace male sopra un'altra tinta. Ancora una volta, l'opzione di poliacrilato viene in soccorso.

    Questa sottospecie ha altri vantaggi oltre ai vantaggi già elencati sopra:

    • elevata stabilità termica (resiste al calore e al gelo fino a -30 ° C);
    • universalità (adatta a quasi ogni tipo di superficie);
    • eccellenti proprietà antincendio;
    • elasticità;
    • dopo il lavoro si asciuga rapidamente (si blocca dopo 30 minuti) a temperatura stabile;
    • usato per dipingere diversi elementi;
    • tenuta ai gas;
    • sicurezza ambientale, mancanza di rilascio di tossine;
    • durata dell'operazione (fino a dieci anni);
    • la più ampia gamma di sfumature, che consente di incarnare qualsiasi idea di design.

    Forse l'unico inconveniente dei coloranti a base acrilica è il loro prezzo relativamente alto. Altri tipi di emulsione acquosa sono molto più economici. Ma va notato che le vernici contenenti acrilico sono economiche - per coprire una superficie sufficientemente grande con un rullo o una spazzola, sono necessari pochissimi soldi.

    Queste vernici sono utilizzate per il lavoro interiore nella progettazione della casa. Sono perfetti per pareti, soffitto, pavimento... I mezzi sono anche molto apprezzati per il fatto che possono "respirare" (caratterizzato da un'alta permeabilità al vapore). Ma anche per coprire superfici di facciata tale vernice è adatta.

    Tipi e marchi di tinture in emulsione acquosa acrilica

    Esistono diversi tipi di vernici acriliche all'acqua. Ognuno di loro ha il suo scopo. Ecco le principali categorie:

    • atmosferico - progettato per superfici esterne (si distinguono per l'elevata resistenza termica e all'umidità);
    • facciata - usata anche per dipingere l'esterno dell'edificio (può avere un rilievo o una consistenza liscia);
    • vernici per interni (i leganti acrilici sono i più durevoli qui, che fornisce una maggiore affidabilità sotto stress meccanico);
    • lavabile - progettato per coprire le pareti di bagni, servizi igienici, cucine.

    Tra i marchi con buone caratteristiche tecniche, ci sono "Lacrit", "Derufa", "Tikkurila", "Ultraweiss".

    È molto importante acquistare vernici e vernici in centri specializzati affidabili che garantiscano la qualità del prodotto e le condizioni di conservazione adeguate. Il fatto è che l'emulsione di acqua acrilica deve essere protetta dall'esposizione alle alte e basse temperature, nonché all'umidità. Se questi requisiti di archiviazione non sono soddisfatti, la vernice diventerà presto inutilizzabile dopo l'applicazione.

    È possibile rivestire lo strato acquoso con un agente acrilico?

    Molte persone non sanno se sia possibile verniciare la superficie prima con un normale agente a base d'acqua e poi con l'acrilico. Quindi: questo non è solo permesso, ma spesso l'unico modo possibile, dal momento che non è sempre realistico rimuovere completamente il vecchio rivestimento. Ma se il primo strato non è ancora sufficientemente indurito, applicare una vernice acrilica su di esso è impossibile. Risulta "porridge".

    I prodotti a base acrilica sono un'ottima alternativa ad altri coloranti: smalti che non contengono acqua. Hanno molti vantaggi e il costo relativamente alto è pienamente giustificato dal risultato.

    Oggi, nel corso di lavori di costruzione e riparazione, tali vernici vengono utilizzate più spesso. E affinché la superficie sia verniciata qualitativamente, non è necessario essere affatto uno specialista - i mezzi sono facili da usare. Per far fronte al lavoro sarà in grado di chiunque, anche se non avendo molta esperienza.

    Secondo le statistiche e le recensioni, oggi la versione acrilica è considerata il materiale più popolare. La vernice è molto resistente all'umidità, inoltre non si incrina. Può essere usato per dipingere legno, vetro, mattoni e qualsiasi altra superficie.

    L'emulsione acquosa è adatta per superfici in mattoni e cemento. Non può essere utilizzato in zone umide, non può essere lavato. Il look acrilico può essere utilizzato anche per dipingere superfici e per la pittura artistica di elementi decorativi di qualsiasi complessità.

    Quindi, ora è chiaro qual è la connessione tra questi colori. Identificato anche le loro caratteristiche principali, i vantaggi, la portata. Non ci sono "macchie bianche" in questa materia. Buona fortuna con la tua riparazione!

    Caratteristiche della vernice acrilica a base d'acqua

    La vernice acrilica in emulsione acquosa ha una grande richiesta di lavoro all'interno e all'esterno della stanza. Questa varietà è resistente a vari tipi di effetti. Naturalmente, oltre a numerosi vantaggi, il materiale presenta degli inconvenienti. Una corretta valutazione delle caratteristiche di questa composizione è una garanzia di ottenere una superficie affidabile e duratura.

    La differenza tra acrilico e vernice a base d'acqua

    Qual è la differenza tra questi materiali l'uno dall'altro? La composizione di emulsione acquosa è un grande gruppo di miscele, il cui solvente è l'acqua. Le proprietà finali dei prodotti dipendono dagli additivi, possono essere polimerici o minerali.

    La soluzione acrilica è un tipo di emulsione acquosa. La composizione di questa miscela: colorante, emulsione polimerica (in questo caso acrilico), acqua distillata e additivi speciali per migliorare le prestazioni. Quindi, risulta una composizione più moderna che ha qualità eccellenti.

    Il rapporto tra i componenti della vernice acrilica

    1. L'emulsione acquosa è spesso associata alla vernice tradizionale, che è composta da gesso o calce idrata. Fondamentalmente, tali miscele vengono preparate indipendentemente con l'aggiunta di PVA.
    2. Differenze in GOST. Questo documento normativo riflette tutte le caratteristiche tecniche del materiale. Sotto il numero 28196-89 c'è una vernice a dispersione d'acqua, che spesso ha un nome più popolare - a base d'acqua. Tale confusione deriva dal fatto che l'espansione di GOST è molto lenta. Le caratteristiche elencate nel 1989 non corrispondono più alla gamma di prodotti sul mercato.

    Requisiti e standard per le vernici secondo GOST 28196-89

    Risulta che la composizione acrilica è un tipo migliorato di vernice a base d'acqua.

    Caratteristiche tecniche delle composizioni acriliche

    La vernice acrilica ha proprietà che la distinguono dai materiali classici:

    • Buona viscosità La soluzione non viene drenata dalla superficie, assicurando una distribuzione uniforme e una fissazione rapida.
    • Peso ridotto Questo elimina il carico complessivo anche su una base fragile, ad esempio, cartongesso.
    • Buon potere nascondiglio.

    La composizione è applicata a temperature superiori a +15 e umidità del 65-70%. Altre specifiche sono specifiche del produttore.

    Vantaggi materiali

    La vernice acrilica all'acqua ha molti vantaggi:

    1. Versatilità. La composizione può essere applicata a tutti i tipi di superfici: soffitto, pareti interne e aree esterne. Allo stesso tempo possono dipingere quasi tutti i materiali dai quali è costruita la struttura, sia essa in legno o cemento.

    Confronto di vernici sullo scopo

  • Resistenza alle variazioni di temperatura. Il rivestimento risultante è in grado di sopportare forti gelate e lunghi periodi di caldo.
  • Flessibilità. L'espansione della temperatura influenza sempre negativamente il rivestimento, ma questa qualità consente di evitare la rottura del materiale quando cambiano le condizioni meteorologiche.
  • Durevolezza. La vita di servizio è di almeno 8-10 anni. Questo è un buon indicatore, dato che durante questo periodo (specialmente se usato esternamente), il rivestimento è significativamente influenzato.

    La durata di vita dei rivestimenti di vernice

  • Facilità di applicazione. Per lavorare non è necessario avere esperienza o utilizzare attrezzature tecnicamente sofisticate. Quando si sceglie lo strumento giusto si ottiene una superficie liscia e bella. Se una vasta area è soggetta a colorazione, quindi per facilitare il processo, è possibile utilizzare una pistola a spruzzo speciale con diverse varietà.

    Suggerimento: La particolarità dell'emulsione dell'acqua è che non ha un forte odore sgradevole. Questo fornisce un lavoro più confortevole all'interno e non c'è bisogno di una ventilazione continua, che consente di eseguire il processo in inverno.

  • Asciugatura rapida Non è necessario attendere per molto tempo, come quando si usano colori ad olio o smalti. Se la temperatura e l'umidità corrispondono agli indicatori dichiarati dal produttore, lo strato viene coperto con un film polimerico entro un'ora.
  • Compatibilità ambientale La composizione è completamente sicura per la salute umana e animale. Durante il funzionamento, non vengono rilasciate sostanze nocive, anche se riscaldate.
  • Decorativo. Tutte le miscele sono colorate, che offre una vasta gamma di colori. Diverse tecnologie applicative consentono di ottenere il risultato originale.
  • Una varietà di produttori. Per lavoro, puoi ritirare i prodotti in base alla categoria di prezzo. I colori domestici del marchio "Expert" si sono dimostrati buoni, ma i marchi stranieri, in particolare il finlandese, sono considerati i migliori.
  • Tabella comparativa delle proprietà di base delle vernici

    Tutte queste qualità offrono una grande popolarità del materiale.

    Gli svantaggi delle soluzioni acriliche

    Gli svantaggi dei prodotti non appaiono così significativi sullo sfondo dei meriti, ma possono svolgere un ruolo importante nella selezione. Tra i punti negativi spiccano:

    • Alto costo Il prezzo di una tale composizione supera il costo di altre varietà, che è compensato dal potere di nascondere la vernice. Questo indicatore riduce il numero di strati richiesti e il consumo della miscela.
    • Permeabilità al vapore non troppo elevata. Ma questo non è sempre un serio svantaggio. Ad esempio, le superfici in calcestruzzo hanno una bassa permeabilità al vapore, ma sono quelle che si trovano più spesso nelle strutture del soffitto che devono essere verniciate.

    Quando si selezionano i prodotti, vengono prese in considerazione tutte le funzionalità disponibili.

    Mescola i tipi

    Esistono diverse varietà di vernici acriliche a base d'acqua, suddivise per scopo:

    1. Facciata. Utilizzato per dipingere le pareti esterne degli edifici.

    Proprietà della vernice acrilica anteriore

  • Atmosferica. Adatto a varie superfici esterne e ha proprietà migliorate.

    La vernice acrilica resistente alle intemperie ha una buona adesione, durata operativa in condizioni di elevata umidità

  • Interno. Si applica ai lavori nelle stanze, possiede indicatori eccellenti di durabilità.

    Esperto di pittura per interni acrilico

  • Lavabile. È composto da lattice, che consente ripetutamente di effettuare la pulizia a umido. Questa opzione è progettata per alcune aree cucina, corridoio e bagni.
  • La vernice lavabile in acrilico può sopportare circa 1500 - 3000 cicli di pulizia

    Attenzione! La cosa principale quando si sceglie è dare la preferenza ai produttori di fiducia e acquistare beni in negozi specializzati.

    È possibile applicare la vernice acrilica sulla vernice a base d'acqua?

    Una tale domanda è affrontata da molti che fanno riparazioni nella vecchia stanza. In effetti, il risultato finale di tutte le opere può dipendere dalla correttezza della decisione.

    Tale colorazione è consentita se non ci sono danni, rigonfiamenti e distacchi sulla superficie, se è necessario ridipingere la posa in più strati e con la similarità delle composizioni utilizzate. Il fatto è che la versione acrilica viene applicata senza conseguenze a tutti i tipi di composizioni a emulsione acquosa.

    In altri casi e in assenza di confidenza nel risultato finale, è meglio pulire completamente il rivestimento.

    Pitture acriliche in emulsione acquosa: tipi e caratteristiche tecniche

    Non tutti conoscono la differenza tra l'acqua-emulsione e le vernici acriliche. Per capire qual è la differenza, è necessario comprendere tutte le caratteristiche di tali composizioni, i loro tipi e le caratteristiche tecniche.

    A base acrilica

    La gente compra vernici acriliche per l'applicazione a soffitti, pareti, mobili, oggetti decorativi vari. Questa vernice è composta da acqua distillata, acrilico, sostanze coloranti. Il rivestimento acrilico è un film speciale che protegge la base.

    A vernice, smalti su base acrilica sono molti vantaggi.

    • La base dopo aver applicato la vernice si asciuga rapidamente. Dopo mezz'ora, il rivestimento si indurisce e in pochi giorni diventa completamente asciutto. Se è abbastanza caldo all'interno o all'esterno, il tempo di asciugatura è ridotto.
    • Le vernici e le vernici a base acrilica sono di alta qualità e resistenti. Tali rivestimenti rimangono luminosi e saturi per lungo tempo.
    • A causa del rivestimento protettivo acrilico, la base non è influenzata da elevata umidità, alte temperature e radiazioni UV. La vernice non rotola e non si spezza.
    • Gli inchiostri acrilici sono universali. Sono adatti non solo per la realizzazione di lavori di finitura, ma anche per la pittura artistica.
    • Questa vernice è sicura, rispettosa dell'ambiente. Tali materiali non emettono sostanze che influiscono negativamente sulla salute umana. I materiali a base acrilica sono ideali per la decorazione d'interni.
    • Tali composizioni coloranti sono applicate rapidamente e facilmente. Non ci sarà nessun odore sgradevole della vernice acrilica, quindi non dovrai aerare a fondo la stanza.
    • I rivestimenti a base acrilica sono resistenti al fuoco.
    • I produttori moderni offrono composizioni coloranti acriliche di vari colori. Puoi scegliere l'opzione più adatta per qualsiasi interno.
    • Il prezzo dei materiali acrilici è abbastanza abbordabile. Dal momento che puoi usarli facilmente, non devi contattare specialisti. Avrai un'ulteriore opportunità di salvare.

    Emulsione acquosa

    Le composizioni coloranti per emulsione acquosa sono costituite da speciali sostanze polimeriche, liquidi e coloranti. Includono anche acrilico, resina siliconica. I solventi speciali possono essere utilizzati per modificare la consistenza del materiale di verniciatura.

    Anche le composizioni coloranti a base acquosa presentano alcuni vantaggi.

    • L'assenza di sostanze nocive nella composizione, sicurezza, rispetto dell'ambiente.
    • Facilità d'uso La vernice di emulsione acquosa è conveniente da applicare con un rullo, pennello.
    • Nessun odore sgradevole.
    • Prezzo ragionevole
    • Un'opportunità di ricevere varie tonalità, utilizzando per questo scopo pigmenti speciali.

    Varietà e caratteristiche di utilizzo

    Sul mercato moderno ci sono diversi tipi di composizioni coloranti a base d'acqua. Sono silicati, acrilici, siliconici, minerali. Queste varietà differiscono tra loro per portata e composizione.

    La composizione colorante più economica - minerale. In tali materiali di verniciatura c'è cemento, è possibile usare calce idrata.

    Questi rivestimenti sono adatti per una serie di motivi, ma non hanno una lunga durata.

    L'opzione più versatile è il materiale a base acrilica. È adatto per l'applicazione su intonaco, legno, mattoni. La vernice più costosa - a base di silicone, può essere utilizzata per diversi motivi.

    Si può concludere che le composizioni coloranti a base acrilica sono un tipo separato di emulsione acquosa. Includono una resina acrilica.

    Vernici e vernici all'acqua possono essere utilizzate nella realizzazione di lavori di finitura nei locali. Si asciugano nel più breve tempo possibile. Grazie a questo, un nuovo strato di vernice può essere applicato quasi immediatamente. L'emulsione di acqua minerale è adatta per la verniciatura di calcestruzzo, mattoni.

    È meglio applicare la vernice con un rullo o un pennello grande.

    differenze

    Le vernici e le vernici a base d'acqua sono adatte per l'uso in ambienti sia piccoli che grandi. Va tenuto presente che tali vernici non dovrebbero essere applicate su superfici metalliche.

    Rispetto alle emulsioni convenzionali a base di acqua, si può notare che le composizioni coloranti a base acrilica sono più resistenti alle alte temperature e al fluido. Puoi facilmente prendere la vernice lavabile. Poiché la composizione di tali materiali comprende resine acriliche, tali rivestimenti rimangono più brillanti, resistenti all'abrasione. Non si spezzano con il tempo.

    La normale emulsione acquosa non è adatta per la verniciatura di superfici in ambienti con elevata umidità. I colori acrilici possono essere chiamati più versatili, vengono applicati su una varietà di basi. Tali rivestimenti rimangono il più resistenti possibile e forniscono una protezione superficiale affidabile.

    Le composizioni coloranti a base acrilica sono suddivise in diverse varietà. Al momento di decidere quale materiale da verniciare acquistare, è necessario considerare le informazioni che i produttori indicano nelle istruzioni.

    • Lavabile. Tali rivestimenti si distinguono per le proprietà antisporco. Possono essere puliti con vari detersivi, che ti permettono di eliminare l'inquinamento nel più breve tempo possibile. Tali materiali sono resistenti alle differenze di temperatura, agli effetti dei liquidi.
    • Rivestimento indelebile molto resistente all'abrasione. Possono essere lavati, ma questo è piuttosto difficile da fare, poiché possono verificarsi macchie durante il processo di pulizia.
    • Materiali adatti solo per ambienti asciutti. Non sono altamente resistenti all'umidità.
    • Rivestimenti caratterizzati da "resistenza all'abrasione a secco". Possono essere puliti usando un aspirapolvere o un panno asciutto, senza fare sforzi significativi. Si sconsiglia di esporre tali vernici all'umidità.

    Emulsione acquosa per vernice acrilica: i vantaggi del materiale e delle prestazioni

    La vernice acrilica è un materiale versatile utilizzato nella riparazione e nella decorazione di numerose strutture. Esistono numerosi tipi di vernici, adatte a lavori individuali e diverse nella composizione del legante e dei modificatori di additivi. Le più comuni sono le vernici a base d'acqua contenenti resina acrilica come componente principale di formazione del film. Per iniziare, parleremo della differenza tra la dispersione dell'acqua acrilica e la vernice a base d'acqua.

    Qual è la differenza tra vernice acrilica a dispersione acquosa e vernice a base d'acqua?

    Molte persone si chiedono quale sia la differenza e la differenza tra la dispersione dell'acqua acrilica e le vernici a base d'acqua. Per scopi domestici e professionali, è consentito l'uso di entrambi i termini. La differenza tra la dispersione dell'acqua acrilica e le vernici all'acqua è solo nell'ampiezza dei concetti: la dispersione implica la presenza delle particelle più piccole (liquide o solide) nel mezzo di dispersione. Se queste particelle sono liquidi, la dispersione viene chiamata emulsione.

    Le sospensioni che sono sospese in sospensione di solidi, nella composizione di pitture e vernici su base acrilica non sono incluse. Tutti gli acrilati vengono aggiunti alle vernici sotto forma di liquidi altamente viscosi e appartengono alla classe delle emulsioni.

    Caratteristiche e specifiche

    Gli acrilati hanno una serie di qualità utili che hanno portato alla loro ampia distribuzione nei settori domestico e professionale. I principali vantaggi delle formulazioni di dispersione dell'acqua sono:

    • resistenza all'impatto meccanico esterno e all'ultravioletto solare;
    • immunità all'umidità (tranne che per le vernici meno costose e meno costose);
    • breve tempo di asciugatura (un nuovo strato può essere applicato un'ora dopo il precedente);
    • nessun componente tossico e odori durante il funzionamento.

    I parametri operativi delle vernici acriliche all'acqua e le loro caratteristiche tecniche sono standardizzati da GOST 28196-89. Lo standard stabilisce marchi di vernici e regola i requisiti tecnici per loro. L'elenco dei parametri monitorati:

    • colore;
    • l'aspetto del film polimerico dopo l'essiccazione del solvente;
    • la proporzione di sostanze non volatili (resine e pigmenti);
    • potere nascosto;
    • resistenza alla luce;
    • resistenza all'acqua;
    • dipingere pH;
    • tempo di asciugatura;
    • resistenza al gelo.

    Produttori popolari e costo dei materiali

    Il prezzo di 1 kg di vernice acrilica a base d'acqua (miscela) è di 70-90 rubli. e altro ancora. Le formulazioni più economiche hanno una debole resistenza e proprietà antiusura, quindi possono essere facilmente rimosse meccanicamente dopo l'essiccazione. Le miscele della categoria di prezzo medio (100-150 rubli / kg) sono prodotte da molti imprenditori privati ​​e sono adatte per la maggior parte degli usi.

    È preferibile acquistare vernici a base d'acqua in negozi specializzati che forniscano condizioni di conservazione adeguate per prodotti sensibili alle basse temperature. La stragrande maggioranza delle vernici a dispersione acquosa esfolisce durante il congelamento e il successivo scongelamento, il che le rende inadatte per un ulteriore utilizzo.

    I produttori noti e popolari di vernici acriliche a base d'acqua includono:

    • "Lacrite" è una vasta gamma di dispersioni di acrilato, che copre un'area significativa di utilizzo (tale vernice acrilica a base d'acqua è progettata per interni ed esterni, restauro, ha un prezzo medio);
    • Vernice acrilica resistente "Ultraweiss" che richiede una colorazione artificiale (disponibile in emulsione bianca);
    • "Tikkurila" si riferisce alle composizioni più qualitative, caratterizzate da elevata durabilità, durata e costi;
    • "Derufa" è una delle note vernici della produzione nazionale, formando rivestimenti durevoli ed estetici.

    Sotto un marchio come "Kaparol" si produce anche vernice acrilica all'acqua, come descritto nel seguente video:

    Tipi di tali prodotti

    Ci sono i seguenti tipi di pitture e vernici:

    • atmosferico - resiste a qualsiasi alterazione atmosferica ed è destinato all'applicazione esterna sulla superficie di edifici e strutture industriali;
    • facciata - utilizzata per proteggere le parti esterne degli edifici e può avere una trama liscia o in rilievo dello strato polimerico. Tale vernice acrilica a base d'acqua per facciate viene utilizzata alla pari con l'atmosfera;
    • per il lavoro interno - garantisce l'efficacia del rivestimento formato quando si lavora in ambienti chiusi. Tali colori sono spesso universali e sono usati simultaneamente per applicazioni interne ed esterne;
    • lavabile: questa vernice acrilica a base di emulsione acquosa contiene leganti acrilici di altissima qualità, che formano un film polimerico resistente e privo di acqua. Le vernici ordinarie possono resistere solo alla pulizia a secco e possono "galleggiare" dopo la pulizia a umido;
    • a base acrilica - il componente principale del legante in una vernice a base acquosa sono gli acrilati. In base al lattice, al vinilacetato e ad altri polimeri sintetici è possibile produrre un numero di inchiostri non acrilici a base di acqua. Dire per certo quale vernice è meglio comprare (lattice, acrilico o altra emulsione) è piuttosto difficile, tutto dipende dalle tue esigenze.

    Oggi non è difficile trovare vernici a base d'acqua a base acrilica per molti tipi di superfici, incluso il legno, sugli scaffali dei negozi, come descritto nella recensione dei materiali nel seguente video:

    Successivamente, parleremo se è possibile applicare la vernice acrilica sulla vernice a base d'acqua.

    Caratteristiche di applicazione e miscelazione

    Quindi, è possibile mescolare la vernice all'emulsione acquosa con l'acrilico? Uno dei vantaggi della vernice a dispersione acquosa acrilica è l'elevata adesione a una varietà di superfici. L'applicazione di acrilati su uno strato congelato di vernice a base d'acqua è consentita ed è il metodo principale di tintura, se non è possibile rimuovere il vecchio rivestimento.

    Le vernici all'acqua acriliche sono un sostituto adeguato per gli smalti non a base d'acqua. La disponibilità di formulazioni, non tossicità e tempi di essiccazione brevi consentono l'uso di miscele di acrilato per una vasta gamma di scopi economici e industriali.

    Cosa distingue la vernice a base d'acqua dall'acrilico?

    Caratteristica dei coloranti a base d'acqua

    L'umanità ha inventato la pittura molte migliaia di anni fa. Inizialmente, erano usati per applicare vari disegni: erano principalmente un mezzo per mostrare il mondo interiore ed esteriore.

    Successivamente, le persone si sono rese conto che coprendo un determinato materiale con una tinta, era possibile proteggere la superficie da influenze ambientali negative. Inoltre, le qualità estetiche del prodotto sono migliorate.

    Da allora, la popolazione del pianeta ha iniziato a utilizzare attivamente le vernici, la maggior parte delle quali consiste nell'essiccazione di olio, solventi e pigmenti inorganici. Questi includono olio e molti altri. Qui sono separate le pitture a base d'acqua, che apparvero solo all'inizio del 20 ° secolo. E questa è una forma più perfetta.

    Tali coloranti nella loro struttura contengono acqua ordinaria, pigmenti colorati di tipo insolubile e polimeri che svolgono la funzione legante. Alcuni altri elementi che migliorano o cambiano la qualità possono essere aggiunti.

    Le caratteristiche tecniche di questo tipo di vernici si distinguono per il fatto che dopo l'essiccazione tutte le molecole d'acqua evaporano e lo strato polimerico rimane sulla superficie, con elevata affidabilità.

    Esiste una connessione tra l'emulsione acquosa e la tinta acrilica?

    Bene, e ora - la domanda principale: le vernici a base d'acqua e le vernici acriliche sono in qualche modo connesse l'una con l'altra? O forse questa è la stessa cosa? C'è una connessione tra loro. Il colorante emulsione acquosa è un concetto più ampio. E acrilico - solo il suo sottotipo. Le "relazioni" qui sono le stesse, ad esempio, dei mobili con un tavolo, un albero con una pera, un animale con un gatto, ecc.

    Cioè, la pittura acrilica è solo una delle sottospecie dell'emulsione acquosa, di cui ce ne sono diverse. Tra questi ci sono anche silicone, minerali e silicati (in essi sono presenti componenti come vetro, sabbia, resina liquida).

    Il tipo acrilico si distingue per il contenuto di speciali poliacrilati nella composizione dell'emulsione acquosa. Questa varietà è considerata la più popolare. Le sue caratteristiche tecniche sono molto migliori di quelle della normale emulsione acquosa.

    Le principali differenze tra vernici all'acqua e acriliche

    È possibile distinguere l'acrilico da una vernice a base d'acqua principalmente perché il primo non può essere rimosso anche con l'uso di prodotti chimici domestici. Il secondo a questo riguardo non è così affidabile - è facilmente rimovibile senza solventi. In generale, tutti i mezzi a base di emulsione acquosa sono caratterizzati dalle seguenti proprietà:

    • facilità di applicazione;
    • asciugatura rapida;
    • pulizia ambientale, sicurezza per la salute;
    • nessun odore sgradevole;
    • resistente alla luce del sole e all'umidità;
    • burnout lento.

    Ma allo stesso tempo la solita vernice a base d'acqua, per esempio, una superficie metallica non può essere dipinta. Ma l'acrilico per tali scopi è abbastanza adatto. La differenza è che l'emulsione d'acqua giace male sopra un'altra tinta. Ancora una volta, l'opzione di poliacrilato viene in soccorso.

    Questa sottospecie ha altri vantaggi oltre ai vantaggi già elencati sopra:

    • elevata stabilità termica (resiste al calore e al gelo fino a -30 ° C);
    • universalità (adatta a quasi ogni tipo di superficie);
    • eccellenti proprietà antincendio;
    • elasticità;
    • dopo il lavoro si asciuga rapidamente (si blocca dopo 30 minuti) a temperatura stabile;
    • usato per dipingere diversi elementi;
    • tenuta ai gas;
    • sicurezza ambientale, mancanza di rilascio di tossine;
    • durata dell'operazione (fino a dieci anni);
    • la più ampia gamma di sfumature, che consente di incarnare qualsiasi idea di design.

    Forse l'unico inconveniente dei coloranti a base acrilica è il loro prezzo relativamente alto. Altri tipi di emulsione acquosa sono molto più economici. Ma va notato che le vernici contenenti acrilico sono economiche - per coprire una superficie sufficientemente grande con un rullo o una spazzola, sono necessari pochissimi soldi.

    Queste vernici sono utilizzate per il lavoro interiore nella progettazione della casa. Sono perfetti per pareti, soffitto, pavimento... I mezzi sono anche molto apprezzati per il fatto che possono "respirare" (caratterizzato da un'alta permeabilità al vapore). Ma anche per coprire superfici di facciata tale vernice è adatta.

    Tipi e marchi di tinture in emulsione acquosa acrilica

    Esistono diversi tipi di vernici acriliche all'acqua. Ognuno di loro ha il suo scopo. Ecco le principali categorie:

    • atmosferico - progettato per superfici esterne (si distinguono per l'elevata resistenza termica e all'umidità);
    • facciata - usata anche per dipingere l'esterno dell'edificio (può avere un rilievo o una consistenza liscia);
    • vernici per interni (i leganti acrilici sono i più durevoli qui, che fornisce una maggiore affidabilità sotto stress meccanico);
    • lavabile - progettato per coprire le pareti di bagni, servizi igienici, cucine.

    Tra i marchi con buone caratteristiche tecniche, ci sono "Lacrit", "Derufa", "Tikkurila", "Ultraweiss".

    È molto importante acquistare vernici e vernici in centri specializzati affidabili che garantiscano la qualità del prodotto e le condizioni di conservazione adeguate. Il fatto è che l'emulsione di acqua acrilica deve essere protetta dall'esposizione alle alte e basse temperature, nonché all'umidità. Se questi requisiti di archiviazione non sono soddisfatti, la vernice diventerà presto inutilizzabile dopo l'applicazione.

    È possibile rivestire lo strato acquoso con un agente acrilico?

    Molte persone non sanno se sia possibile verniciare la superficie prima con un normale agente a base d'acqua e poi con l'acrilico. Quindi: questo non è solo permesso, ma spesso l'unico modo possibile, dal momento che non è sempre realistico rimuovere completamente il vecchio rivestimento. Ma se il primo strato non è ancora sufficientemente indurito, applicare una vernice acrilica su di esso è impossibile. Risulta "porridge".

    I prodotti a base acrilica sono un'ottima alternativa ad altri coloranti: smalti che non contengono acqua. Hanno molti vantaggi e il costo relativamente alto è pienamente giustificato dal risultato.

    Oggi, nel corso di lavori di costruzione e riparazione, tali vernici vengono utilizzate più spesso. E affinché la superficie sia verniciata qualitativamente, non è necessario essere affatto uno specialista - i mezzi sono facili da usare. Per far fronte al lavoro sarà in grado di chiunque, anche se non avendo molta esperienza.

    Secondo le statistiche e le recensioni, oggi la versione acrilica è considerata il materiale più popolare. La vernice è molto resistente all'umidità, inoltre non si incrina. Può essere usato per dipingere legno, vetro, mattoni e qualsiasi altra superficie.

    L'emulsione acquosa è adatta per superfici in mattoni e cemento. Non può essere utilizzato in zone umide, non può essere lavato. Il look acrilico può essere utilizzato anche per dipingere superfici e per la pittura artistica di elementi decorativi di qualsiasi complessità.

    Quindi, ora è chiaro qual è la connessione tra questi colori. Identificato anche le loro caratteristiche principali, i vantaggi, la portata. Non ci sono "macchie bianche" in questa materia. Buona fortuna con la tua riparazione!