Istruzioni passo-passo per i lavori sul muro a secco: fai il soffitto e le pareti con le tue mani

Nonostante il fatto che il muro a secco fosse usato in epoca sovietica, divenne diffuso solo negli ultimi due decenni. Lavorare con il muro a secco con le proprie mani è abbastanza capace di un uomo semplice per strada con un minimo di abilità costruttive, e lo scopo di questo materiale è estremamente ampio. È ideale per il livellamento di pareti e soffitti in appartamenti, la costruzione di vari archi, partizioni interne e la creazione di altri dettagli interni, dando all'appartamento la sua individualità.

Il cartongesso è apprezzato dai finitori per i loro innegabili vantaggi.

  • Il materiale ha un ottimo rapporto qualità-prezzo.
  • Oltre a risolvere problemi estetici, può essere utilizzato per l'isolamento degli appartamenti, aumentando il loro isolamento acustico.
  • Sotto la sua superficie è facile nascondere non solo le irregolarità del muro, ma anche i tubi sporgenti e le comunicazioni.
  • Il lavoro con cartongesso non è accompagnato da così tanta polvere e sporcizia, come intonacare pareti o intonacare il soffitto.
  • Questo materiale di finitura è ecologico, non conduce elettricità ed è facile da usare.

Tutti questi fattori hanno determinato l'uso diffuso del cartongesso nei lavori di riparazione.

Cos'è il cartongesso

Prima di capire come lavorare con il drywall, devi decidere i suoi tipi. Il materiale da costruzione deve essere selezionato tenendo conto delle specificità della stanza e del suo microclima. Per comodità, i fogli di materiale sono verniciati in diversi colori a seconda del tipo.

  • In ambienti normali con umidità normale viene utilizzato cartongesso grigio.
  • I fogli ignifughi contrassegnati con l'abbreviazione GKLO sono verniciati in rosa o viola chiaro. Sono utilizzati nella finitura di superfici vicino a stufe e caminetti.
  • Lettere ГКЛВ e colore verde designano cartongesso resistente all'umidità per bagni e cucine.
  • Per la decorazione di pareti e soffitti in cucina, è anche possibile utilizzare fogli di colore grigio scuro o blu, con la designazione GKLVO. Combinano una buona resistenza all'umidità con un'alta resistenza al fuoco.
  • Per creare strutture curvilinee, viene spesso utilizzato un gesso in cartongesso ad arco. Ha uno spessore inferiore di 6-7 mm ed è molto plastico.

Le informazioni più dettagliate sui tipi di questo materiale e i suoi parametri, nonché la sua classificazione secondo il nuovo GOST, si trovano nell'articolo "Caratteristiche di base del foglio di cartongesso".

Profili per il montaggio del cartongesso

L'installazione del muro a secco può essere eseguita in due modi: sulla colla o sul telaio. Struttura del telaio spesso utilizzata, che ha solo un inconveniente: una riduzione più significativa nello spazio interno della stanza. Ma con il suo aiuto è più facile allineare le pareti o il soffitto, per fornire calore e isolamento acustico della stanza, per nascondere le comunicazioni.

Il fissaggio del cartongesso sul telaio di barre di legno ora può essere trovato raramente, è molto più conveniente usare profili metallici speciali. La loro lunghezza è standard ed è 3 m, mentre i restanti parametri sono indicati nella marcatura del profilo. Il primo numero è la larghezza del profilo e il secondo è la sua altezza.

  • La base del telaio per cartongesso è costituita da profili di guida con la denominazione PN o UW. Sono montati a soffitto o profili rack.
  • Per il fissaggio dei controsoffitti e per il rivestimento delle pareti utilizzano guide marcate PNP o UD.
  • Nelle guide inseriscono i profili del soffitto in PP o CD, che vengono utilizzati anche per livellare le pareti, che vengono successivamente fissati con sospensioni da granchi o ancore. Con il loro aiuto, si formano la cornice e gli architravi.
  • Per creare muri e partizioni, i profili rack vengono inseriti nelle guide, abbreviati in PS o CW.

Per le strutture curve e gli archi, viene utilizzato uno speciale profilo ad arco. C'è anche un profilo angolare progettato per rafforzare gli angoli esterni e interni.

Inoltre, vengono prodotti molti elementi di fissaggio, grazie ai quali lavorare con il muro a secco con le mani su pareti e soffitti si trasforma in un assemblaggio di un affascinante designer.

I profili sono fissati alla parete e al soffitto con l'aiuto di staffe a forma di U, viti autofilettanti e tasselli-chiodi "installazione rapida". Per fissare i profili tra loro, è possibile utilizzare rivetti o un prosekatel (pinze di montaggio speciali). Le parti per gli elementi di fissaggio hanno prodotto molto, ma con un singolo lavoro con le proprie mani, la maggior parte di esse non è richiesta.

Strumenti necessari

È meglio preparare uno strumento che sarà necessario quando si monta una costruzione a secco.

  • Quando si attaccano i profili alla parete, si dovranno praticare molti fori per i tasselli. Con un trapano a percussione convenzionale, questo processo può diventare un vero tormento. Pertanto, è meglio fare un buon colpo.
  • Un cacciavite con un set di punte intercambiabili è utile quando si monta il telaio su una parete o soffitto e si fissano i fogli di cartongesso.
  • Avrai anche bisogno di un martello, delle forbici per metallo, un cacciavite, un livello, un piombo, un coltello da cancelleria e una spatola.

Questo è il minimo necessario, è possibile espandere l'elenco degli strumenti in base alle proprie esigenze e capacità.

Taglio del foglio

Per tagliare un foglio di cartongesso, puoi usare un comune coltello per cancelleria. Con esso, un righello fa un'incisione su un lato del foglio, dopo di che il foglio si rompe facilmente in due parti.

Se vuoi tagliare un buco in una forma curva, ad esempio un arco, è meglio ricorrere a un puzzle elettrico. È necessario inserire un file di metallo e tagliare alla massima velocità.

Come piegare un foglio di cartongesso

Nella maggior parte dei casi, le costruzioni del muro a secco hanno superfici piane. Ma il foglio GKL può essere facilmente piegato. Questo può essere fatto asciutto e bagnato.

  • Con il metodo a secco, adatto per le piegature più ripide, i tagli trasversali sono realizzati sulla superficie di un foglio di cartongesso con incrementi da 1 a 5 mm. La loro profondità può raggiungere i 6 mm. Più piccolo è il raggio di curvatura, più spesso queste linee devono essere disegnate. Dopo aver dato al foglio la forma desiderata, i tagli sono riempiti con stucco di gesso.

Per ottenere una piega liscia, puoi fare senza tagli. Il foglio FCL è fissato su un lato al telaio curvo preparato, il lato libero è piegato lentamente e accuratamente, arrotondato nella forma del telaio. Questo lavoro è fatto meglio insieme.

Guarda il video tutorial che mostra come i professionisti lo fanno:

Con il metodo wet, il lato del foglio GCR, che sarà concavo, dovrebbe essere bagnato. Per l'effetto migliore, puoi camminare sulla superficie con un rullo ad aghi e, in sua assenza, con una normale forchetta. Dopo la bagnatura, il foglio può essere piegato delicatamente per ottenere la forma desiderata. È meglio posarlo con cura sul modello, avvolgere il nastro e lasciarlo asciugare completamente.

Preparazione delle superfici

Indipendentemente dallo scopo e dal metodo di fissaggio del muro a secco, la superficie della parete o del soffitto richiede una preparazione preliminare.

  • Rimosso la vecchia copertina. Può essere vernice, carta da parati o intonaco fragile.
  • Le grandi fessurazioni sono innescate e sigillate con malta cementizia.
  • La superficie viene trattata con un antisettico, altrimenti si può sviluppare una muffa o un fungo sotto il muro a secco.

Installazione di cartongesso sul telaio

Nella maggior parte dei casi, questo metodo viene utilizzato per livellare le pareti. L'ordine di lavoro di installazione sarà il seguente:

  • Sul soffitto è una linea del bordo interno del foglio di cartongesso. La distanza dal muro allo stesso tempo non può essere inferiore allo spessore del profilo, cioè 30 mm.
  • Il profilo guida UD è avvitato lungo questa linea. Con la nostra linea dovrebbe coincidere il suo limite esterno, e lui sarà tra il muro e il marchio.
  • Usando un filo a piombo, viene disegnata la stessa linea sul pavimento e viene avvitato un altro profilo UD. Se tutto è fatto con attenzione, i profili si troveranno su un unico piano verticale.
  • Installazione di rack verticali. Ogni foglio di cartongesso deve essere fissato a tre di questi rack del profilo CD: uno si trova al centro del foglio e due ai bordi. Con una larghezza standard del muro a secco di 120 mm, i montanti verticali devono essere installati ogni 60 mm. I fogli adiacenti verranno anche attaccati ai profili lungo i bordi. I profili verticali vengono controllati utilizzando un livello.
  • I rack sono fissati con un setaccio o viti. Affinché il telaio acquisisca rigidità, ogni rack deve essere collegato alla parete tramite staffe. Sono attaccati al muro sul tassello con un passo di 500-600 mm. In futuro, i loro bordi sono piegati e fissati ai profili mediante viti autofilettanti. In questo caso, è necessario evitare la curvatura dei rack, controllando il livello della loro verticalità.
  • Dopo che lo scheletro è pronto, viene inserito un riscaldatore, se è stato previsto da uno dei compiti della costruzione della struttura, e il muro a secco è avvitato.

Se il soffitto è livellato con l'aiuto del muro a secco, viene utilizzata un'ancora al posto dei tasselli. I grilli e le viti di plastica di graffio possono essere usati soltanto nel caso di un piccolo carico. Inoltre, quando si installa il soffitto, vengono utilizzati fili di filo e "farfalle", che sono necessari se la distanza tra il soffitto e il foglio GCR è significativa.

  • Fogli di cartongesso sono fissati al telaio con viti autofilettanti lunghe 30-35 mm. La distanza tra i punti di attacco non deve superare i 20 cm, il più delle volte scegliere un passo di 10-15 cm.

Le teste delle viti autofilettanti devono essere approfondite in una foglia di parecchi millimetri.

Sigillatura di giunti tra i fogli

Quando si fissa il muro a secco, è consentito uno spazio di 1-2 mm tra i fogli adiacenti. Nella fase finale, è necessario elaborare questi giunti in modo che la superficie del cartongesso sia pronta per una finitura eccellente.

  • Se i fogli non hanno uno smusso di fabbrica, è necessario farlo con un coltello affilato con un angolo di 45 gradi.
  • Questa giunzione triangolare è riempita con un mastice e una maglia serpyanka è incollata sopra. Viene premuto con una spatola e inserito in uno stucco. Gli angoli sono riempiti con angoli speciali, dotati di perforazioni. Dovresti anche ricordarti di riempire con uno stucco tutte le scanalature formate nei punti di avvitamento delle viti, altrimenti la ruggine da esse eventualmente percorrerà la finitura.
  • Dopo che il mastice si asciuga, l'intera superficie del muro a secco deve essere adescata.
  • Dopo il tempo necessario per l'asciugatura del primer, viene applicato lo stucco finale. L'eccesso può successivamente essere rimosso con carta vetrata fine.

La base perfetta per una finitura eccellente è pronta.

muri

Durante i lavori di riparazione, per la decorazione degli interni di appartamenti, case di campagna, cottage o uffici spesso usano materiali come il muro a secco. Con il suo aiuto è possibile non solo nascondere le significative irregolarità delle superfici, ma anche implementare quasi tutte le idee quando si progettano le stanze: archi, sistemi di controsoffitti complessi, pareti divisorie, alcove. L'articolo vedrà come realizzare la cornice giusta sul muro sotto il muro a secco.

contenuto:

Il vantaggio delle pareti e dei soffitti in cartongesso

  • La costruzione del profilo per un cartongesso da un profilo consente di montare la striscia LED, in modo ordinato o caotico, luci incorporate o appendere un lampadario classico.
  • Le pareti possono essere decorate con nicchie e un modo piuttosto originale per renderle luminose.
  • I tubi di ventilazione si inseriranno nello spazio di intercezione ottenuto, i cavi elettrici saranno nascosti e ci sarà spazio per l'isolamento e il materiale insonorizzante.
  • E se l'altezza della stanza consente di installare un condizionatore a cassetta, poiché lo spessore dell'unità interna può variare da 230 a 300 mm.

Convenzioni cartongesso

Acquistando questo materiale da costruzione, è possibile incontrare i seguenti acronimi (abbreviazione):

  • HL - cartongesso grigio, con uno spessore da 8 a 16 mm, una larghezza di 1200 mm e una lunghezza di 2000-4000 mm. Solitamente usato in stanze che non hanno requisiti speciali;
  • GKLV - lastra resistente all'umidità (cartone verniciato nei toni del verde), che è caratterizzato da additivi idrofobici. Viene prodotto con le seguenti dimensioni: 18x600x2000 mm. Utilizzato nei bagni o nelle cucine;
  • GKLO - il muro a secco ignifugo ha una tonalità rosa, ha un'alta resistenza agli effetti del fuoco aperto. Lo spessore può essere compreso tra 10 e 16 mm, larghezza - 1200 mm e lunghezza - 2000-4000 mm. Questa vista è rilevante per le stanze con un camino;
  • GKLVO - cartongesso che combina umidità e caratteristiche ritardanti di fiamma, spessore 12-16 mm, larghezza 600 o 1200 mm, lunghezza 2000-4000 mm.

Si noti qui che i fogli da 9,5 mm vengono utilizzati più spesso per i soffitti e per pareti, pendenze o partizioni, nicchie - 12,5 mm, per realizzare forme curve e ad arco - cartongesso da 6,5 ​​mm.

Non è consigliabile utilizzare un marcatore per la marcatura sul cartongesso, perché alcune specie hanno una proprietà "sorprendente" di apparire sulla superficie del foglio anche attraverso diversi strati di mastice e vernice.

Legend Metal Profile per cartongesso

  • PS - profilo rack a forma di U con scanalature longitudinali. La sua base è chiamata "posteriore", e i lati - "scaffali", sempre pari a 50 mm. La larghezza del dorso è compresa tra 50 e 100 mm. È usato come un rack verticale.
  • PN: guida del profilo, la sua sezione è identica a un profilo del rack. La larghezza dei "ripiani" è di soli 40 mm, la "base" è di 50-100 mm. Usato nella costruzione del telaio a muro o nella creazione di partizioni. È fissato al pavimento e al soffitto, formando una cornice per la struttura principale.
  • PP - profilo del soffitto (60x27 mm) con 3 scanalature longitudinali. È a lui l'installazione di fogli di cartongesso.
  • PNP - Profilo guida soffitto (27x28 mm). Quando si costruisce una struttura sospesa, è attaccata alle pareti della stanza, guidando la PP.
  • PU - profilo angolare (85 °) in metallo perforato, utilizzato per rinforzare gli angoli. Può essere sia interno che esterno, differire per scopo e parametri. In ulteriore lavoro, i fori sono riempiti con materiale di mastice, garantendo in tal modo un'adesione affidabile al muro a secco.
  • Profilo ad arco PA (concavo o convesso). Con il suo aiuto, non vengono realizzate solo porte ad arco, ma vengono create anche strutture sospese di forme ondulate complesse.

Se si prevede di installare un dipinto pesante, lampadari con un peso significativo o staffe per l'installazione di qualsiasi dispositivo, si consiglia di rafforzare il telaio in questi punti anche in fase di costruzione.

Elementi aggiuntivi

  • I profili possono essere lunghi da 2750 a 4000 mm, se è necessaria una lunghezza maggiore, viene utilizzato un tipo di giunto (connettore per 60 x 27 mm PP).
  • Il granchio ha una forma cruciforme e viene utilizzato nei punti di intersezione dei profili, garantendo la resistenza del telaio. Il granchio a due livelli si avvale di un software di livello superiore e fissa in modo affidabile un profilo di livello inferiore.
  • Le sospensioni dirette sono montate sulla parete o sul soffitto, quindi si piegano lungo linee speciali. I profili vengono inseriti nell'apertura a forma di U ricevuta e quindi fissati. Dopo l'installazione, le "orecchie" in eccesso vengono piegate o tagliate. Se si utilizza tale dispositivo di fissaggio, lo spazio del controsoffitto non sarà superiore a 60 mm.
  • Con l'aiuto di clip e sospensione di ancoraggio, è possibile regolare l'altezza dello spazio di intercezione da 250 a 1000 mm. La sua parte di supporto fornisce una posizione stabile del PP.

Prodotti di metallo

L'hardware per il montaggio delle guide e delle sospensioni viene selezionato in base alle superfici, ad esempio:

  • se le pareti e il soffitto sono in cemento, le sospensioni del profilo o dell'ancoraggio vengono montate con tasselli 6x40 o 6x60 mm a seconda della qualità delle superfici.
  • Per le basi in legno, gli elementi di fissaggio sono realizzati con viti 6x70, 6x80 mm.
  • Per fissare tra di loro tutti gli elementi metallici del telaio, ad esempio sospensioni dirette ai profili del soffitto, montati su rack per le guide, giunti, i granchi sono migliori con viti con una punta affilata di 3,5x11 mm.
  • Il muro a secco è montato su profili metallici mediante viti autofilettanti con una frequente filettatura di acciaio zincato 3.5x25 mm. Non è necessario pre-forare il foro di lavoro.
  • È possibile collegare il profilo guida per i rack al soffitto in cartongesso utilizzando appositi tasselli a innesto che garantiscano una presa sicura.

Sequenza di lavoro

  • Se hai intenzione di finire e pareti e soffitto, quindi il lavoro dovrebbe iniziare con l'installazione del telaio sul soffitto. Raramente ciò che il soffitto può "vantare" con angoli pari (90 °) e se in questo caso i lavori di riparazione vengono avviati dalle pareti, allora l'installazione dei fogli di cartongesso nella parte superiore sarà molto difficile.
  • Eseguire lavori elettrici, portare il cavo verso i punti di ubicazione dei dispositivi di illuminazione. Il margine della lunghezza del filo dovrebbe essere 10-15 cm dal "nuovo" soffitto. È necessario verificare tutti i collegamenti elettrici (operabilità). Quando si installano i faretti, è necessario pianificare attentamente il passaggio dei frammenti metallici della struttura.
  • Marcatura delle superfici per l'installazione dei profili. Il punto di partenza inizia dall'angolo o dalla manopola più bassi del soffitto di base. Guide orizzontali, sospensioni dirette, profili del soffitto sono montati, cartongesso sono fissi.
  • Allo stesso modo, l'installazione del telaio sulle pareti. La loro curvatura è determinata e la PN è installata sul soffitto e sul pavimento, se ci sono finestre - la marcatura inizia con loro.
  • Resta da tenere stucco e altre fasi finali del lavoro.

Installazione del telaio del soffitto

  • In primo luogo, determinare la distanza che il nuovo soffitto cade. Va ricordato qui che se i riflettori sono montati, è necessario conoscere la loro altezza: uno è sufficiente per 5-8 cm dello spazio del soffitto, l'altro per 12-15 cm.
  • Next on the wall è un punto, da qui verrà eseguito tutto il markup. Con l'aiuto di un livello laser, viene determinata una linea orizzontale, che è possibile disegnare con una matita o utilizzare un cavo di taglio.
  • Utilizzando un metro a nastro, misurare la lunghezza desiderata del profilo e tagliarlo usando normali cesoie metalliche. Se necessario, sono facilmente unite, essendo inserite l'una nell'altra, in questo caso la sovrapposizione dovrebbe essere di almeno 3 cm e questo punto deve essere risolto dall'hardware.
  • Lungo le linee sulle pareti è montato PNP, alcuni modelli hanno già dei fori di lavoro, in caso contrario, quindi sono forati con un passo di 50 cm con un perforatore o un trapano, a seconda della base a cui sono collegati questi profili.
  • Il prossimo è il markup per i profili del soffitto. Dal muro di ritirarsi di circa 60 cm (dal momento che le pareti non sono sempre diverse dimensioni ideali), e il livello per verificare la precisione di trovare graffi. I segni dovrebbero essere visibili sui muri. Come profilo, qui servirà come righello, per collegare i trattini su muri opposti, la linea risultante diventerà il "punto" di riferimento. Da esso in parallelo, ogni 60 cm è una linea sul soffitto.
  • Allo stesso modo di fare un razlinovka e lungo la lunghezza della stanza, alla fine, quasi tutte le celle saranno ottenute con dimensioni di 60x60 cm Le dimensioni delle celle vicino alle pareti avranno altri parametri.
  • Le sospensioni dirette sono fissate da tasselli (viti autofilettanti) con un passo di 60-70 cm, il centro della base deve essere esattamente lungo la linea tracciata. Nei luoghi in cui verranno installati apparecchi o apparecchiature (ventola, lampada, condizionatore d'aria), si consiglia di installare ulteriormente la traversa.
  • I profili a soffitto per cartongesso non devono essere raccolti "per uso futuro", come menzionato in precedenza, la distanza tra muro e parete in diversi punti della stanza potrebbe differire in modo significativo. Pertanto, per ciascun profilo, la lunghezza viene misurata separatamente e dovrebbe essere 2-3 cm inferiore alla larghezza della stanza.
  • I profili a soffitto sono inseriti nelle guide, dove la scanalatura centrale dovrebbe essere a rischio. Fissare la sua posizione con una vite. Se necessario, applicare la frizione.
  • Utilizzando cesoie metalliche per preparare ponticelli dal profilo del soffitto pari a 60 cm, e le traverse destinate all'installazione dal bordo (dal muro al primo profilo longitudinale) sono un paio di centimetri in meno della distanza effettiva.
  • È inoltre necessario monitorare la coincidenza delle scanalature del profilo con segni sulle pareti, nei punti di collegamento con il profilo longitudinale per stabilire un "granchio" a livello singolo, fissandolo con viti autofilettanti.
  • La fase finale di installazione di questo progetto consiste nel montare i profili del soffitto sulle sospensioni. A tal fine, un livello viene applicato al PCB in ogni punto di connessione. E dopo che le deviazioni sono state controllate e, se necessario, corrette, vengono fatte delle deviazioni. La prossima è l'installazione di fogli di cartongesso.

Cornice metallica

  • Prima di installare un telaio a muro da un profilo, vengono eseguiti tutti i lavori elettrici, i fili vengono portati a prese, interruttori e punti di posizionamento dei dispositivi di illuminazione, elettrodomestici.
  • Immediatamente si dovrebbe notare che la tecnologia del telaio a parete è diversa dall'installazione della struttura del soffitto. Innanzitutto, una parete è completamente finita, dai profili di guida all'installazione di cartongesso. E solo allora è la transizione al muro successivo e così via.
  • Oggetti tecnologicamente complessi, quando si costruisce una struttura muraria, sono considerati stanze con finestre, poiché le pendenze richiedono un'attenzione particolare. Se si intende eseguire l'isolamento delle pareti, i profili verticali devono essere installati a una distanza di 5 cm dalla superficie di base (vecchi pendii).
  • Di grande importanza è la larghezza del davanzale della finestra, se la finitura della parete inizia dopo la sua installazione, perché la marcatura per il telaio è fatta dalla finestra. Ma qui viene preso in considerazione lo spessore del foglio di cartongesso, che può essere di 9,5 o 12,5 mm.
  • Il quadrato viene applicato al telaio e la distanza viene misurata, senza dimenticare gli ulteriori 5 cm. Ciò avviene anche sull'altro lato dell'apertura della finestra. Manipolazioni simili dovrebbero essere eseguite se ci sono diverse finestre nella stanza. Questi segni segneranno il bordo della cornice. È possibile installare immediatamente la PN sul "fondo" del davanzale, in questo caso il passo dei rack verticali può essere inferiore a 60 cm.
  • A questi rischi viene applicato un livello per trasferirli ai lati della soglia. Procedendo da questi segni, usando il livello, il bordo del telaio sul pavimento e sul soffitto è segnato. Per installare la struttura metallica, si consiglia di utilizzare un livello di 2 metri, mostra un valore più preciso.
  • I segni sul soffitto e sul pavimento sono collegati e le guide del profilo sono montate sulle linee ottenute. I primi PS sono posizionati ai lati della finestra, quindi le verticali sono contrassegnate in 60 cm da questi profili. Uno di questi deve essere installato nell'angolo della stanza.
  • L'installazione delle sospensioni viene eseguita ogni 60-70 cm, il loro centro deve essere rigorosamente lungo la linea. I profili del rack vengono inseriti nelle guide in modo che la loro scanalatura centrale coincida con il segno sul soffitto e sul pavimento e siano interconnessi. Ulteriore livello è governato dalla loro base verticale e scaffali. Quindi viene eseguita la fissazione finale con viti.
  • Le traverse sono installate utilizzando il "granchio", un'attenzione particolare deve essere prestata alla loro installazione in prossimità della finestra. Il ponticello orizzontale è montato sopra l'apertura.
  • Dopo aver completato il montaggio del telaio metallico sulla parete, si consiglia di tracciare la posizione dei profili longitudinale e trasversale. Questo schema può essere necessario se in futuro diventa necessario posizionare una foto sul muro, un altro ripiano o appendere un vaso decorativo al soffitto.
  • Qui, le cosiddette "farfalle", "ombrelli" e così via vengono utilizzate come elementi di fissaggio: il tassello di plastica raddrizza le sue "ali" quando si avvita la vite, garantendo così una fissazione affidabile sul retro del muro a secco.
  • Se capisci il principio di installazione, e per cominciare, una semplice costruzione di fogli di cartongesso, allora alla prossima riparazione sarà possibile implementare soluzioni più complesse: un soffitto a due livelli, nicchie nelle pareti e porte ad arco.

Costruzioni di cartongesso: costruiremo noi stessi qualsiasi costruzione!

Lastre in cartongesso (GKL) - un materiale da costruzione popolare, che consente agli artigiani di creare autonomamente interni originali nelle loro case. È usato per decorare soffitti, pareti di edifici, nicchie costruttive, una varietà di archi e interi gruppi di designer.

Una varietà di costruzioni a secco è caratterizzata da una serie di vantaggi che ne determinano la domanda. Evidenziamo i principali vantaggi di GKL e le relative funzionalità:

  1. 1. Un piccolo peso di prodotti, nonché componenti per la costruzione di un telaio per la loro installazione.
  2. 2. Garantito per creare superfici perfettamente lisce e levigate.
  3. 3. Facile installazione di strutture. Qualsiasi maestro autodidatta può facilmente capire come lavorare con il muro a secco. Per fare questo, non ha bisogno di avere conoscenze speciali e abilità professionali. Tutte le costruzioni fatte di pannelli di gesso (anche con una geometria complessa e insolita) sono montate nel più breve tempo possibile.
  4. 4. Compatibilità ambientale dei fogli di cartongesso, un indicatore piuttosto elevato della loro forza.

I quadri per l'installazione delle strutture che ci interessano sono equipaggiati con le loro mani usando profili convenzionali: guide di scorrimento UW / CW e UD / CD. I primi sono solitamente utilizzati per l'assemblaggio di scaffali e varie strutture murarie, i secondi per la creazione di elementi a sbalzo e per la decorazione di soffitti.

Il principio di installazione delle strutture dal cartongesso è semplice. Per prima cosa disegniamo il disegno pianificato sulla carta. Indichiamo su di esso tutte le dimensioni necessarie. Trasferiamo il nostro schema su una parete o un'altra superficie. Quindi costruiamo il telaio, ritagliamo i fogli di cartongesso secondo i parametri richiesti e li fissiamo allo scheletro finito.

Alla fase finale, finiamo la struttura finita. Vediamo come puoi cambiare l'interno della tua casa con l'aiuto di GCR.

Come accennato in precedenza, i fogli di cartongesso consentono di creare strutture veramente complesse senza l'aiuto di costruttori professionisti. Ma gli artigiani principianti ha senso cimentarsi in progetti semplici. Facciamo una scatola cartongesso sotto il condotto di scarico della cucina. Se otteniamo una struttura così semplice, possiamo tranquillamente affrontare la soluzione di problemi più seri.

La procedura sarà la seguente:

  1. 1. Determiniamo la dimensione della scatola (con la sua larghezza e altezza).
  2. 2. Facciamo lo schizzo più semplice del design futuro.
  3. 3. Sulla parete misuriamo l'altezza della scatola, sul soffitto - la sua larghezza.
  4. 4. Trasferisci i punti target sulla superficie della parete opposta. Il modo più conveniente per eseguire questa operazione utilizzando un livello laser, ma è possibile fare con la solita costruzione.
  5. 5. Colleghiamo i segni fatti da noi con linee rette.

Tutto è pronto per il montaggio del telaio sotto la scatola. Installiamo un profilo di partenza su linee pronte. Taglia i pezzi delle guide per supportare tutti gli elementi della struttura creata. Inseriscili nel profilo di partenza.

Dopo di ciò, rimuoviamo il telaio con cartongesso, usando le viti. Il lavoro descritto viene eseguito in un paio d'ore. Come risultato di tali semplici azioni, otteniamo una scatola pulita sotto il cofano.

Le nicchie costruite con KGL sono il dettaglio originale degli interni degli spazi abitativi moderni. Inoltre, svolgono ulteriori funzioni puramente pratiche. È possibile installare elettrodomestici leggeri, libri e altri prodotti compatti. Le nicchie sono costruite secondo questo algoritmo:

  1. 1. Fai un disegno di un futuro design.
  2. 2. Calcola il numero richiesto di fogli, profili, elementi di fissaggio, mastice. Compriamo tutti questi materiali. Preparare un cacciavite, una smerigliatrice con un disco (taglio), un perforatore.
  3. 3. Con l'aiuto di livello, righello e matita trasferiamo le dimensioni della nicchia dal disegno al muro.
  4. 4. Taglia le guide. Creiamo da loro la nostra struttura, collegandoci con viti (si possono usare anche rivetti, staffe) profili separati.
  5. 5. Il telaio è fissato con tasselli alla parete, creando dei fori con un perforatore.
  6. 6. Costruiamo la costruzione con fogli di cartongesso.

Riempiamo la nicchia finita, rimuovendo tutte le irregolarità sulla sua superficie. Quindi decoriamo la nostra costruzione (dipingiamo, impiallacciamo, decoriamo con intonaco decorativo e così via).

Ancora più facile fare una nicchia per le tende. Per la progettazione di una tale struttura, è necessario determinare solo la sua larghezza.

Punto importante! La nicchia per le tende è progettata rigorosamente prima dell'assemblaggio del soffitto.

Alcune difficoltà possono sorgere con la scelta della larghezza della struttura considerata. Non è desiderabile prenderlo troppo grande, perché in questo caso la grondaia può essere evidente (cioè, vogliamo mascherarla, fare una nicchia). Ma non è possibile scegliere una larghezza troppo piccola. Dopotutto, quindi le tende saranno molto sporche e logore, aggrappate all'attaccamento. La larghezza della nicchia consigliata è di 15-20 cm. Eseguiamo l'installazione della struttura della tenda secondo il principio che già conosciamo (abbozzando, marcando, tagliando i profili, la loro installazione e fissaggio).

Se hai pianificato la riqualificazione della tua casa, appartamento o qualsiasi stanza grande in loro, il modo più semplice per farlo è attraverso l'installazione di una parete divisoria da una lastra di gesso. L'installazione di questo disegno viene eseguita secondo lo schema seguente. Per prima cosa, eseguiamo il layout del soffitto, delle pareti, del pavimento. L'operazione viene eseguita utilizzando un filo a piombo. Il markup serve a tagliare linee verticali perfettamente regolari, che fungono da guida per il montaggio del profilo di partenza sulle pareti.

Lavorare con un piombo è facile. Una delle sue estremità è applicata al muro (al suo punto superiore), dove pensiamo di costruire una partizione. Plumb farà un movimento a pendolo. Quando si fermano completamente, la seconda parte ci mostrerà il punto di riferimento inferiore. Collegare i segni ottenuti con un cordoncino di vernice. Pre-applica su di esso la composizione colorante (polvere). Stendiamo il cavo e lo schiaffiamo sulla superficie del muro. Otteniamo la linea verticale richiesta. Azioni simili sono eseguite sul secondo muro. Inoltre abbiamo battuto le linee su un pavimento e un soffitto.

Le operazioni descritte vengono eseguite durante la creazione di partizioni dirette. Nei casi in cui vogliamo dare una curva alla struttura in costruzione, agiamo in modo leggermente diverso. Qui devi fare quanto segue. Innanzitutto, traccia una curva sulla superficie del soffitto. E poi lo trasferiamo sul pavimento. Se è prevista la realizzazione di una porta nella partizione, segnare i confini della sua apertura sul pavimento e sul soffitto. Usiamo per questi scopi lo stesso piombino.

Il prossimo passo è installare le rotaie di partenza. Nelle aree in cui i profili si congiungono al pavimento, alla parete e al soffitto, li incolliamo con un nastro di smorzamento. Quindi, aumenteremo le caratteristiche di isolamento acustico della struttura. Facciamo nei fori guida per le viti (passo - 0,25-0,3 m). Nei punti designati sulle pareti, il soffitto guida in tasselli. Inseriamo le viti. Fissare in modo sicuro l'intero telaio di partenza.

Successivamente installare le guide per il montaggio su rack. Verticalmente li montiamo ogni 0,4-0,6 m nei profili di partenza del soffitto e del pavimento. La precisione dell'installazione è controllata da piombo. Il rack di connessione e i prodotti di avviamento eseguono viti autofilettanti. È importante! Le aree di connessione dei profili sono inoltre isolate con un nastro di smorzamento.

Possiamo procedere alle lastre in cartongesso in cartongesso. Innanzitutto, installali verticalmente su un lato della struttura. La lunghezza del cartongesso dovrebbe essere simile all'altezza della stanza. Non è auspicabile utilizzare pezzi di materiale per la placcatura. Il fissaggio dei fogli viene effettuato con viti autofilettanti, che hanno tappi speciali (nascosti). Ultimo incorporiamo nel GCR circa 1,5 mm. Secondo lo stesso principio, il secondo lato della partizione è protetto. Quindi modelliamo la superficie della costruzione fatta. Stiamo aspettando che il filler si asciughi. Effettuiamo la finitura di una partizione sotto l'interno esistente in una stanza.

Installazione di costruzioni a secco: 4 scenari di base

L'oggetto di questo articolo è l'installazione di costruzioni a secco. In esso, voglio evidenziare diversi scenari di base che sono alla base del lavoro con il GCR. Dobbiamo conoscere l'elenco dei materiali ausiliari e la tecnologia delle opere principali: l'assemblaggio dei telai e l'effettiva installazione di lastre di cartongesso.

Decorazione d'interni del cartongesso del soggiorno.

E tu puoi vedere tutto

Ecco un elenco di questi scenari:

  1. Costruire un controsoffitto;

L'allineamento del muro al telaio è completamente identico all'installazione del flusso di sospensione. In entrambi i casi, i tipi di profili del telaio, le loro regole di posizione, passo e assemblaggio coincidono con il minimo dettaglio.

Controsoffitto a livello singolo. Materiale: cartongesso.

  1. Installazione di partizione leggera;

L'installazione della scatola di cartongesso nella toilette o nell'armadio a muro con pareti in cartongesso viene effettuata utilizzando lo stesso schema di assemblaggio del telaio come nel caso di una parete divisoria.

  1. Tagliare pendenze di apertura di porte o finestre;

Le pendenze del cartongesso sono attaccate alla parete principale con colla di gesso. Lo stesso metodo di fissaggio può essere utilizzato per allineare le pareti senza cornice. È applicabile se la differenza massima tra le sezioni del muro non supera i 5 centimetri.

Nella foto - arco di cartongesso nella partizione interna al primo piano di casa mia.

Informazioni generali

Come una cornice per i profili zincati di gesso vengono solitamente utilizzati, prodotti appositamente per questo scopo. Un piccolo spessore delle loro pareti (0,4 - 0,7 mm) è compensato dalla presenza di rinforzi e fornisce un piccolo consumo di materiali; di conseguenza, il prezzo del profilo non sarà rovinoso per la stessa riparazione del budget.

Le assi e i telai per pannelli di gesso sono assemblati da un profilo zincato.

Cosa c'è di sbagliato nel frame della barra? Ecco alcuni contro-argomenti contro l'uso del legno:

  • È igroscopico (cioè assorbe l'acqua quando l'umidità atmosferica oscilla). Inoltre, l'aumento di umidità è accompagnato dalla deformazione degli elementi del telaio, che spesso porta alla comparsa di fessure nel cartongesso;
  • Il legno sta marcendo. Prima di tutto, riguarda le stanze bagnate - bagno e toilette;
  • Drevototskie contribuisce anche alla distruzione di cornici di legno.

L'immagine consente di stimare la scala del disastro.

Tutti questi problemi vengono risolti impregnando la barra con un antisettico e qualsiasi composizione idrorepellente (ad esempio, olio per l'essiccazione). Tuttavia, il costo dell'impregnazione si avvicina molto al costo del telaio in legno al costo della cassa dal profilo. Inoltre, l'impregnazione ti farà aspettare diversi giorni per asciugarlo e il profilo può essere utilizzato per lo scopo previsto subito dopo l'acquisto.

Per collegare gli elementi del telaio tra loro, si utilizzano viti metalliche con una lunghezza di 9 mm (fosfatate o zincate). I profili sono fissati a strutture capitali con una vite di fissaggio di 4x40 - 8x80 mm o (nel caso di una casa di legno) con viti autofilettanti su un albero lungo 45 mm.

Viti metalliche con una lunghezza di 9 mm per il collegamento degli elementi del telaio.

Per cartongesso cartongesso cartongesso sono utilizzate viti autofilettanti. La loro lunghezza dipende dal numero di strati di cartongesso:

Vite per cartongesso fosfatata.

La placcatura a doppio strato è sottoposta a severi requisiti di resistenza. In particolare, pareti e pareti sono rivestite in due strati lungo il telaio in stanze ad alto traffico - corridoi, cucine, ecc.

Quando si installano pannelli di gesso in due strati, i fogli del primo e del secondo strato sono fissati con giunti verticali e orizzontali sfalsati. Rinforzo e mastice richiedono solo un secondo strato di cartongesso.

Isolamento delle pareti a doppia parete.

Le viti in cartongesso si differenziano dagli elementi di fissaggio per il legno con passo più piccolo, consentendo un posizionamento più preciso del cappuccio rispetto alla superficie del foglio. Quando si avvita, il tappo affonda circa un millimetro sotto la superficie e si nasconde ulteriormente sotto il mastice.

Il passo tra i punti di fissaggio muro a secco - 15 - 20 cm.

Io di solito uso come misura della lunghezza - la distanza tra le punte del pollice e degli indici allungati massimi. Lo span è tradotto in SI come 17,78 cm.

Una campata è una misura della lunghezza che è sempre con te.

I bordi dei fogli adiacenti, se possibile, sono collegati a un elemento comune per loro. Conseguenza pratica: il passaggio tra gli elementi del frame è fatto in modo che la larghezza o la lunghezza del foglio siano multipli di esso.

Per le pareti viene utilizzato un pannello di cartongesso con uno spessore di 12,5 mm. Larghezza standard del foglio - 1200 mm. La lunghezza del materiale che si può trovare sul mercato è di 2.500 o 3.000 mm; La scelta dell'uno o dell'altro valore è solitamente determinata dall'altezza del soffitto nella stanza.

Per l'installazione di controsoffitti che non subiscono stress durante il funzionamento, è consuetudine utilizzare pannelli in cartongesso più sottili - 9 mm. Per gli archi, viene utilizzato un materiale ancora più sottile - 6,5 mm di spessore.

A causa del piccolo spessore del muro a secco ad arco si piega facilmente.

Tagliare il gesso lungo le linee curve e praticare i fori è molto più comodo con un puzzle elettrico con una lima su legno. In linea retta, il GCR viene inciso con un coltello per un quarto dello spessore e si rompe sul bordo del tavolo o qualsiasi altra elevazione, dopo di che rimane solo per tagliare la carta Kraft dal retro del foglio.

Le cuciture tra i fogli adiacenti sono rinforzate e stuccate. Serpyanka viene solitamente utilizzato per il rinforzo: una rete in fibra di vetro laminata con uno strato adesivo applicato su un lato. È incollato su una cucitura precedentemente ricamata (con smussi tagliati a un terzo dello spessore del foglio), che viene riempito di stucco attraverso le cellule del serpyanka.

Le giunture tra i bordi di fabbrica delle lastre non richiedono la giunzione: i bordi del tipo più comune - PLUK - sono arrotondati.

Rinforzo della giuntura tra le lamiere con serpyanka bordi di fabbrica.

Per la stuccatura di giunzioni e elementi di fissaggio, l'intonaco a base di gesso è tradizionalmente utilizzato. Si differenzia dall'intonaco da costruzione per un periodo di presa più lungo - 30 - 45 minuti contro 3 - 5.

Il mastice GKL ha almeno due volte: lo stucco durante l'asciugatura provoca un leggero restringimento.

Dopo l'essiccazione dello stucco, la superficie della struttura è levigata con illuminazione laterale brillante, che enfatizza le irregolarità, viene dedotta e preparata per la verniciatura con primer acrilico per pannelli di gesso e basi minerali. Il primer aderisce alla polvere residua e migliora l'adesione della superficie alla pittura o alla carta da parati.

L'ultimo stadio prima della pittura - primer.

debriefing

Scenario 1: soffitto

materiale

Oltre al soffitto del muro a secco, abbiamo bisogno di:

  • Profilo del soffitto CD dimensioni 27x60 mm;

La lunghezza dei profili (3 o 4 metri) viene scelta in base alle dimensioni della stanza.

  • Profilo a soffitto guida UD (27x28 mm);

Guida a soffitto UD con dimensioni.

  • Sospensioni dirette;
  • Con una lunghezza insufficiente dei profili del soffitto - connettori diritti per loro ("granchi").

Connettori diritti per profili a soffitto.

tecnologia

  1. Lungo il perimetro della stanza sulle pareti, sulla linea del livello del soffitto futuro. Di solito è separato dal livello di sovrapposizione per la larghezza del profilo di guida;

La distanza tra il controsoffitto e il soffitto può essere aumentata se si prevede di utilizzarlo per accogliere lampade incorporate o disporre canali di ventilazione in questo spazio.

  1. Lungo i contrassegni, un profilo del soffitto della guida è attaccato alle pareti;
  2. Le linee del soffitto del CD del profilo del soffitto sono contrassegnate sul soffitto. Passaggio tra i profili - 60 cm;
  3. Le sospensioni sono attaccate lungo le linee di marcatura al soffitto;

Fissare sospensioni dirette al soffitto.

  1. Nella guida i profili sono inseriti alle estremità del soffitto. Se necessario, sono giuntati per tutta la lunghezza dei granchi;
  2. Ogni profilo del soffitto è attratto dal soffitto con spigoli curvi delle sospensioni;
  3. Diversi profili sono allungati attraverso i profili del livello del soffitto. Serviranno come linea guida per il montaggio di profili CD su un piano;
  4. Ogni elemento del telaio viene alternativamente rimosso dalla sospensione e abbassato al livello del filo teso sotto di esso. Quindi le orecchie della sospensione sono attratte dai profili laterali con viti e si piegano verso l'alto;

Assemblaggio di un telaio a soffitto a un livello.

  1. Il soffitto è orlato con cartongesso, seguito da rinforzo e stucco di cuciture e viti autofilettanti.

Tra lo stucco e la pittura dovrebbero essere necessarie almeno due settimane. In caso contrario, le cuciture risaltano all'ombra indipendentemente dal numero di strati di vernice.

Scenario 2: setto

materiale

Per assemblare una partizione in cartongesso con le tue mani avrai bisogno di:

  • Profilo rack CW. La lunghezza del profilo è determinata dall'altezza del soffitto e dallo spessore (50, 75 o 100 mm) dai requisiti per la rigidità della parete e dall'isolamento acustico;
  • Profilo guida UW di larghezza adeguata;

Formato UW 75x40 mm.

  • Se necessario, isolamento acustico - lana minerale di spessore adeguato. Vi consiglio di utilizzare piastre incollate con dimensioni di 600x1000 mm, che si ergono senza uno spazio tra i montanti del telaio con il passo standard di 60 cm.

tecnologia

  1. Sul pavimento, il soffitto e le pareti segnavano la linea della partizione. Di solito metto il marcatore sul pavimento, poi con un filo a piombo lo sposto sul soffitto e chiudo il perimetro con i segni sui muri;
  2. Un profilo guida è attaccato lungo la linea;
  3. Montato sul rack rifilato;

Il passo standard tra i rack è 60 centimetri.

La distanza tra il pavimento e il soffitto in diversi angoli della stessa stanza può variare di alcuni centimetri. Ogni rack viene misurato e tagliato in posizione.

  1. I rack sono avvitati alle viti guida per metallo;
  1. Il telaio è rivestito con fogli di cartongesso.

Come è consuetudine, ci sono una serie di sottigliezze:

  • Se la partizione è coperta con carta da parati, le cuciture non possono essere rinforzate: la carta da parati non consente alle crepe di venire in superficie;
  • Se l'altezza della partizione supera la lunghezza del foglio, deve essere fissato un ponticello orizzontale tra i montanti sulla giunzione tra il foglio principale e quello aggiuntivo;

Il telaio è dotato di ponticelli sulle giunture dei fogli principale e aggiuntivo.

  • Per aumentare la rigidità della partizione con il suo spessore minimo, è possibile aggiungere i profili del rack a coppie, inserendone uno nell'altro;
  • Una porta o una finestra chiara è bordata da due pilastri e un ponte orizzontale tra di loro. La scatola di porte o finestre è fissata con viti, avvitate dal lato dei profili.

Per garantire la tenuta del profilo di giunzione alla scatola, pre-applicare sui bordi esterni della striscia di schiuma o di sigillante.

Scenario 3: piste

Portiere in cartongesso.

materiale

Oltre al muro a secco, avremo bisogno di:

  • Il primer penetrante per le basi minerali;
  • Colla in gesso (ad esempio, Perlfiks della società tedesca Knauf o installazione domestica Volma.

Colla per intonaco domestico Volma Installazione.

La colla di gesso può essere sostituita con qualsiasi mastice di gesso o gesso. E il costo e le qualità adesive delle miscele differiscono leggermente.

tecnologia

L'installazione delle pendenze di cartongesso viene eseguita nel seguente ordine:

  • I bordi dell'apertura sono puliti da vecchi rivestimenti fragili o poco aderenti (intonaci fatiscenti, vecchie pitture ad olio, ecc.);
  • L'apertura viene innescata penetra nel terreno due volte senza essiccazione intermedia;
  • Dopo che il primer si è asciugato, le pendenze vengono tagliate su misura con un margine di larghezza di 3-5 mm;

La larghezza dell'headroom allineerà il bordo della pendenza esattamente lungo il piano del muro.

  • Le pallottole di colla in gesso vengono applicate a ciascuna pendenza con incrementi di 10-15 cm, dopo di che vengono premute contro il muro e livellate al livello con leggeri colpi di palma;

La pendenza superiore richiede una fissazione aggiuntiva: può cadere o piegarsi sotto il proprio peso. Fissarlo temporaneamente può essere un paio di viti per tasselli o oggetti di scena di qualsiasi materiale di scarto.

  • Dopo che la colla di gesso si asciuga, la parte del pendio che sporge oltre l'apertura viene rimossa dal normale piano di un falegname;
  • Le cuciture sono rinforzate e stuccate.

Le sottigliezze sono qui.

Nelle regioni fredde, i pendii delle finestre sono meglio isolati. A tale scopo, la lana minerale viene posata sotto il telaio della finestra sul lato del telaio della finestra. Il bordo del pendio in questo caso è attaccato alla barra di vernice impregnata, pre-fissata sulle viti dei tasselli a muro.

Pianta "B": al posto della lana minerale utilizzata per il montaggio della schiuma.

L'installazione di una porta per cartongesso richiede la protezione dell'angolo: sono facilmente danneggiabili. Tipicamente, a tale scopo, gli angoli sono rinforzati con un profilo angolare in plastica o zincato. Risolvo il problema di proteggere gli angoli in un modo diverso: inquadro l'apertura con un angolo decorativo in plastica, piantato su un sigillante siliconico.

L'apertura della finestra è bordata da un angolo di plastica.

Con una vasta area GCR (in particolare, quando si livellano i muri con essa), è meglio applicare la colla di gesso sul muro piuttosto che sul foglio. Un foglio con alcuni chilogrammi di colla su di esso sarà troppo pesante e goffo.

Su terreni irregolari per l'adesivo di cartongesso sullo stesso piano è di utilizzare i beacon. Possono essere fatti attaccandosi alla parete dell'intonaco di gesso sulla parete o semplicemente avvitando alcune viti di tasselli alla profondità desiderata.

I beacon improvvisati consentiranno di incollare fogli adiacenti sullo stesso piano.

Scenario 4: arch

materiale

Per la costruzione del telaio dell'arco più semplice, è necessario un profilo arcuato flessibile, ma è anche possibile utilizzare le consuete guide montate su rack o guide. La flessibilità sarà data da incisioni delle pareti laterali ogni 5 a 7 centimetri. L'arco dell'arco è attaccato all'apertura per mezzo di un profilo di guida.

Profilo ad arco flessibile.

Invece di un arco, puoi usare un profilo inciso con un passo di diversi centimetri.

tecnologia

Ecco le istruzioni per il montaggio di un arco di cartongesso:

  1. Il profilo guida è fissato all'interno dell'apertura nella parte superiore e laterale dell'arco futuro. Con un grande spessore della parete, la struttura dovrà essere fatta doppia, su entrambi i lati del muro;

Le pareti laterali del profilo del telaio devono essere separate dal piano del muro in profondità nell'apertura per lo spessore del foglio GCR - 12,5 mm.

  1. Il profilo ad arco si piega sotto forma di un settore di un cerchio ed è attaccato alle guide;
  2. Tra le guide e il profilo ad arco sono fissati ulteriori ponti, che conferiscono rigidità alla struttura;

Apertura del telaio con poluarkoy.

  1. La dimensione dell'arcata laterale del muro GCR;
  2. Sono cuciti al telaio a filo con la superficie del muro;
  3. Dal muro a secco ad arco è arcuato e arcuato l'arco;

Se non si dispone di un cartongesso con uno spessore di 6,5 mm, utilizzare un foglio più spesso, dentellato dal retro ogni 5 a 8 cm. Quando è collegato a un profilo, è rotto lungo le tacche. Linee morbide per l'arco attaccato al riempitivo del caveau.

Più spesso sono i tagli, più liscia sarà l'arco dell'arco.

  1. Le cuciture sono rinforzate, dopo di che l'arco è steso su tutta la superficie.

conclusione

Questo è, in effetti, tutta la saggezza del lavoro con il drywall. Tutte le altre costruzioni di qualsiasi complessità sono create modificando o combinando gli scenari che ho descritto sopra.

Scopri di più sull'installazione di GK ti aiuterà a video in questo articolo. In attesa di aggiunte e commenti. Successi, compagni!

Costruzione del muro a secco fai-da-te

Con le tue mani, puoi fare tutto il necessario per il miglioramento della tua casa dal muro a secco, in modo rapido ed efficiente. Per comprendere nel modo più preciso possibile l'installazione delle strutture realizzate con questo materiale, è necessario sapere quali prodotti vengono utilizzati per il dispositivo della struttura su cui è cucito il cartongesso.

Tipi di elementi di fissaggio per cartongesso.

Cosa è necessario per l'installazione di costruzioni a secco

  1. Profilo metallico I prodotti più popolari di questo piano sono PP 60/27 (profilo del soffitto con nervature 6 cm e 2,7 cm), PPN 28/27 (profilo di guida con nervature 2,7 e 2,8 cm), PS (profilo rack) con dimensioni le costole 50/50 e 50/75. La lunghezza standard dei prodotti - 3 m, ma ci sono 4 metri.
  2. Sospensione dritta o accorciata. È una lastra di metallo sottile ma resistente che ha diverse file di fori. Questo prodotto è progettato per fissare il profilo metallico in una determinata posizione "sospesa", ovvero a una certa distanza dalla parete o dal soffitto. L'installazione della sospensione è semplice: prima di tutto, deve essere piegata lungo le scanalature esistenti e dargli una forma a U. Quindi la sospensione viene applicata su una base di cemento o legno e le viti autofilettanti vengono avvitate nei fori che si trovano nella parte superiore del profilo metallico. La perforazione, che si trova su entrambe le estremità della sospensione, serve per attaccare il profilo metallico ad esso.
  3. Sospensione a molla In tal caso, se l'altezza delle "gambe" della sospensione diretta non è sufficiente e il design deve essere abbassato significativamente più basso, utilizzare i prodotti che hanno un filo con un gancio all'estremità. La sua lunghezza standard è 12,5 -15 cm.
  4. Elementi di collegamento Si tratta di un gruppo abbastanza ampio di prodotti che vengono utilizzati nel caso in cui sia necessario aumentare la lunghezza dei profili (connettore dock), rafforzare il loro incrocio a croce (connettore a livello singolo), fissare il profilo negli angoli (connettore angolare), collegare i profili (connettore a due livelli). Ci sono altre opzioni per gli elementi di fissaggio, ma questi sono usati più spesso.
  5. Viti autofilettanti. Per fissare il profilo metallico tra loro e gli elementi di collegamento, utilizzare una vite autofilettante 3.5 / 11, che è indicata nella rete di distribuzione come una vite autofilettante con estremità appuntita o con un trapano. I costruttori chiamano "semi appuntiti" o "semi con un trapano". È possibile utilizzare anche la vite autofilettante con una rondella di compressione. Per il montaggio sul muro a secco del telaio, utilizzare viti autofilettanti o viti autofilettanti su GVL.
  6. Tasselli e ancore Questi elementi di fissaggio sono necessari per fissare il profilo guida e i ganci alla base in cemento.

Allinea le pareti con cartongesso

Schema di livellamento delle pareti con cartongesso.

Per realizzare pareti uniformi e durevoli in un appartamento con le tue mani, hai bisogno di un PPN 28/27, PP 60/27, una sospensione diretta (se prevedi di sistemare il muro di livellamento molto vicino a quello principale, puoi prendere una sospensione accorciata), cartongesso e viti. Se necessario, puoi usare tasselli o ancore. Avrai bisogno di un cacciavite, un metro a nastro, una matita, un livello di costruzione e possibilmente un perforatore. Per i profili da taglio sono necessarie le forbici per metallo.

Prima di iniziare la costruzione del telaio, è necessario decidere se il muro sarà riscaldato o semplicemente livellato. Dipende da questo, a che distanza verrà cucito il muro a secco della parete principale. A causa del fatto che ci sono sospensioni, la larghezza dell'apertura può essere variata fino a quando la lunghezza dei lati laterali lo consente. Inoltre, va notato che per ogni profilo installato verticalmente sono necessarie almeno 3 sospensioni (con altezza standard della stanza di 2,5 metri). Cioè, il supporto metallico dovrebbe essere fissato nella parte inferiore (non più di 30 cm dal pavimento o dal soffitto), sopra e al centro. La distanza tra il profilo verticale dovrebbe essere 40-50 cm.

In base a queste raccomandazioni, sul muro con una matita sono segnati nei punti giusti i punti a cui sono attaccati gli impiccagioni, piegati nella forma della lettera P, a viti o tasselli. Successivamente, è necessario installare un profilo guida. Per fare ciò, scegli la distanza che il muro a secco dovrebbe essere dal muro e, rigorosamente l'uno di fronte all'altro, sul pavimento e sul soffitto, PPN 28/27 è fissato saldamente. Sarà inserito nel rack dal profilo del soffitto 60/27. Va notato che non dovrebbero essere installati vicino alle guide. È richiesto uno spazio di almeno 1 cm, che impedirà la deformazione della carcassa se la stanza "conduce" in alcun modo.

L'allineamento delle pareti di cartongesso su Krakas.

Un'altra importante sfumatura è l'installazione di cuscinetti di plastica sotto i montanti verticali in metallo. Il fatto è che quando si cammina è possibile oscillare le assi del pavimento e, quindi, il profilo si "scricchiola", spostandosi l'uno rispetto all'altro. Gli elementi imbottiti in plastica o in gomma aiutano a evitare questo spiacevole momento. Sono abbastanza da mettere appena sotto la fine del rack, che poggia sul pavimento. Quindi, le sospensioni sono fisse, le guide sono fisse, i rack di PP 60/27 sono tagliati in altezza. Ora resta da inserire alternativamente in cima e in fondo alla guida e fissarli con viti con sospensioni. I rack verticali sono monitorati per livello.

Inoltre, se il muro è riscaldato, un riscaldatore viene posto nelle rientranze tra i montanti del telaio. Molto spesso la lana minerale viene utilizzata sotto forma di stuoie o in rotoli. Puoi prendere un foglio di schiuma o polistirolo espanso, cioè la stessa schiuma, solo di maggiore densità. Il proprietario sceglie a sua discrezione lo spessore dello strato isolante. Dopo aver completato questa fase del lavoro, vai direttamente al cartongesso in cartongesso.

Segreti e sfumature del lavoro con cartongesso

Per fare una riparazione di alta qualità con le tue mani, devi conoscere le basi per lavorare con materiali come il cartongesso. Nessuno avrà difficoltà ad attaccare un foglio di cartongesso al telaio e fissarlo lì con viti autofilettanti. Ma per non apparire successivamente crepe, distorsioni o altri difetti superficiali, è necessario osservare alcune caratteristiche del lavoro con cartongesso, che sono noti solo agli specialisti.

Schema del muro a secco di taglio corretto.

  1. Si raccomanda di evitare fluttuazioni improvvise e prolungate della temperatura nella stanza in cui si svolge il lavoro con il cartongesso.
  2. Il ciclo di lavoro a umido deve essere completato in modo che non sia presente umidità eccessiva.
  3. Prima di iniziare a tagliare il telaio, si deve notare che il muro a secco deve almeno due giorni per adattarsi all'ambiente di temperatura della stanza.
  4. Tagliare il gesso è abbastanza semplice, usando un normale coltello per cancelleria. Per fare questo, basta tagliare il cartone e fare una piccola depressione nell'intonaco. Non è necessario premere sul foglio con grande sforzo: si spezzerà nel posto giusto e da una leggera pressione.
  5. Non ancorare il tassello del cartongesso, adattandolo strettamente al foglio. È necessario lasciare un piccolo spazio, che successivamente impedirà alla superficie di gonfiarsi e alla sua deformazione.
  6. Se i bordi dei fogli che non hanno un bordo di fabbrica, ma sono tagliati personalmente, sono collegati, significa che nelle giunzioni è necessario tagliare lo smusso con un angolo di 45 *.
  7. Fissare il muro a secco al telaio deve essere tale da evitare stress. Per fare ciò, utilizzare due metodi: le viti vengono posizionate dal centro verso i bordi o immediatamente dai due lati di un foglio ad angolo retto GCR.
  8. Nei negozi che vendono materiali da costruzione, saranno offerti tre tipi di nastro di rinforzo per sigillare giunti: rete (serpyanka), fibra di vetro e carta. Selezionare dovrebbe essere l'ultimo.
  9. Prima di iniziare a stuccare sulla superficie, è innescato con l'entrata obbligatoria negli spazi tra i fogli di pannelli di gesso.

Montiamo l'arco di cartongesso

Lo schema dell'apertura ad arco dal cartongesso.

Decorare un salotto con un elemento così bello come un arco non è difficile. Considera l'opzione quando è montata sulla porta. Per eseguire il lavoro, è necessario: due fogli di cartongesso con uno spessore di 12 mm, un foglio con uno spessore di 6,5 mm, quattro PPN 28/27 e uno PP 60/27, un paio di angoli rinforzati ad arco. È anche necessario determinare il raggio dell'arco. L'opzione più accettabile è quella in cui la sua altezza è pari a 1/2 della larghezza dell'apertura.

Per realizzare una bella porta ad arco con le tue mani, devi prima disegnarla su un foglio di cartongesso con uno spessore di 12 mm. Per fare questo, seduto sul pavimento e armato con una matita, procedi al disegno del raggio. In questo caso, c'è un piccolo trucco che ti permette di ottenere un semicerchio perfetto del diametro desiderato. Per questo, dovresti prima trovare il centro del foglio e tracciare una linea verticale attraverso di esso. Quindi, facendo un passo indietro di un paio di centimetri dal bordo inferiore del cartongesso, si avvita una vite autofilettante, alla quale è necessario attaccare un filo forte o una corda sottile, sulla cui estremità libera si dovrebbe fare un cappio e inserire una matita. Selezioniamo il raggio desiderato e, trattenendo il cavo, disegniamo l'arco piegato con le nostre mani.

Dopo di ciò, è necessario collegare entrambi i fogli di cartongesso con uno spessore di 12 mm sul retro e tagliare la figura risultante. Questo può essere fatto con un seghetto elettrico o un coltello da cancelleria. Dopo che i due elementi ad arco sono pronti, è possibile procedere all'installazione del frame. Per fare questo, è necessario fissare su entrambi i lati della porta PPN 28/27 in modo da ottenere due lettere identiche P. L'altezza delle "gambe" della figura deve corrispondere al raggio dell'arco. Successivamente, il cartongesso viene applicato alla struttura risultante.

È venuto il turno di fare le proprie mani piegando l'apertura ad arco. Per fare ciò, tagliamo una guida ogni 5 cm usando delle cesoie metalliche e piegandole secondo necessità. Dopodiché, questo "prodotto" viene fissato con viti lungo l'intera lunghezza su entrambi i fogli del cartongesso. Successivamente, i ponticelli sono realizzati in PP 60/27, la cui lunghezza deve corrispondere allo spessore dell'arco. Resta da montare la propria curvatura del muro a secco. Per fare questo, un segmento di gesso sottile dovrebbe essere inumidito con acqua e appoggiato sul tavolo o sulla sedia. Dopo che diventa abbastanza plastico, puoi fare un'apertura ad arco.