Consumo di vernice a base d'acqua per 1 m2

Varietà di vernici per pareti e soffitti a volte mettono l'acquirente davanti a una scelta: quale scegliere? Prima di tutto, l'attenzione è attirata verso materiali ecocompatibili. In secondo luogo, il finale dovrebbe essere bello e durevole. Tale criterio corrisponde alla vernice a base d'acqua, il cui lavoro non presenta particolari difficoltà. È solo richiesto di rispettare la tecnologia della sua diluizione e applicazione alla superficie. L'inchiostro emulsione acquosa è costituito da leganti e pigmenti. Per ottenere una sfumatura, viene aggiunto del colore e viene mescolato accuratamente.

Tasso di consumo di vernice a base d'acqua su 1 m 2

Il tasso effettivo di consumo di vernice è uno dei suoi indicatori più importanti. Questo parametro è calcolato in kg e calcolato per metro quadrato di base. Nonostante il fatto che questa cifra sia indicata dal produttore sulla confezione con la vernice, può essere considerata come media.

Tipo di vernice a base d'acqua

Consumo per 1 mq M, 1 strato, kg

Consumo per 1 mq M, strato 2, kg

Da ciò segue che per dipingere la base con una superficie di 15 m2, il primo strato richiederà circa 4 kg di vernice acrilica (3,75 per essere più precisi). Il secondo richiederà 2,25 kg. Per il lattice, sono necessari 9 kg per il primo strato e 6 per il secondo.

La vernice a base d'acqua per facciate è più costosa di quella utilizzata al chiuso. Ciò è dovuto alla presenza di acqua in questo tipo di rivestimento, che evapora durante l'uso esterno molto più rapidamente, il che porta ad un'essiccazione disomogenea dello strato applicato, costringendo a effettuare ulteriori colorazioni.
Il consumo di acqua emulsione durante la verniciatura della carta da parati è anche significativamente più alto del normale, a causa delle eccellenti caratteristiche di assorbimento della carta.

Sugli indicatori reali del consumo influiscono molti altri fattori. Vale la pena ricordare che il lavoro è fatto meglio ad una temperatura di 25 ° C. La colorazione con uno spesso strato non è consigliata, è meglio dipingere più volte con una pausa di 2 - 2,5 ore. Dagli strumenti è necessario preferire il rullo o uno spruzzo. E, naturalmente, non trascurare di leggere le istruzioni - in alcune situazioni non puoi farne a meno.

Dipendenza dal consumo sullo strumento selezionato

Per lavoro utilizzare un pennello, rullo o spray speciale. Il consumo di vernice a base d'acqua dipende dallo strumento selezionato e viene preso in considerazione quando viene determinata la quantità richiesta. I pennelli sono fatti di varie forme e da diversi materiali. Uso piatto a manico lungo per dipingere pareti e soffitti. Il materiale delle setole è costituito da fibre artificiali o naturali. Ci vuole un po 'di esperienza per la superficie per ottenere un bell'aspetto di alta qualità, poiché dal pennello possono rimanere tracce.

Più accettabile lavorare con un'emulsione acquosa è il rullo. Dipinge uniformemente la superficie, senza lasciare residui. Affinché il consumo di vernici a base d'acqua sia minimo, deve essere versato in un bagno speciale. Il rullo viene immerso in esso, quindi strizzato e il liquido in eccesso ritorna nel contenitore. Durante il lavoro, non gocciolerà e si distribuirà uniformemente sulla superficie.

È anche importante quale materiale verrà selezionato come rullo di rivestimento. Ci sono le seguenti opzioni:

  • gommapiuma
  • poliammide,
  • schiuma porosa,
  • pelliccia artificiale,
  • spugna
  • pelle di pecora, feltro, gomma.

Per lavorare con un'emulsione acquosa, gli esperti consigliano di scegliere un rullo con una pelliccia a pelo lungo. Assorbe immediatamente una grande quantità di esso, quindi gradualmente conferisce alla superficie. È importante premere uniformemente sul rullo in modo che lo strato di vernice sia lo stesso su tutta l'area delle pareti e dei soffitti. Meno spesso il rullo viene immerso, minore è il consumo di vernice a base d'acqua per 1 m2.

La densità dell'emulsione dell'acqua è data dal produttore, a volte si consiglia di aggiungere fino al 10% di acqua ad esso. È importante mescolarlo con cura, specialmente se viene aggiunto uno schema di colori. Per fare ciò, utilizzare il miscelatore-ugello, che è collegato al trapano elettrico.

Varietà di superfici e loro colorazione

La vernice di emulsione acquosa è usata più spesso su intonaco. La sua superficie può essere liscia o ruvida, come ad esempio nell'intonaco decorativo. In questo caso, il consumo di vernice a base d'acqua aumenta leggermente, in quanto richiede un'attenta colorazione della campanatura del disegno.

Intonaco può essere colorato a causa dell'aggiunta di colorante in polvere. In questo caso, la colorazione in tono non richiede un grande consumo di emulsione acquosa, è sufficiente solo per rinfrescare la superficie, conferendole lucentezza o opacità. Oltre all'intonaco, la vernice a base d'acqua viene applicata sulle seguenti superfici: carta da parati per pittura, cemento, mattoni.

Tasso di consumo di vernice a base d'acqua su 1m2

La pittura a base d'acqua viene utilizzata principalmente per la verniciatura di pavimenti, soffitti e pareti al chiuso. Anche se, ci sono alcuni tipi di questo materiale di verniciatura destinato a dipingere la facciata. Oggi questa vernice è considerata una delle più popolari e ricercate. Pertanto, molti sono interessati al consumo di vernice a base d'acqua per 1m2. Viene indicato dal produttore sull'etichetta e viene utilizzato per calcolare la quantità totale di materiale di pittura utile per il lavoro.

Calcolo del consumo quando si dipinge una stanza

Di norma, è possibile calcolare il consumo della composizione a base d'acqua utilizzando uno speciale calcolatore, disponibile in molti siti di riparazione. Inoltre, è possibile calcolare questa cifra manualmente.

Per fare ciò, devi semplicemente misurare la lunghezza e la larghezza della superficie e calcolare la sua area usando questi indicatori. Allo stesso tempo, se ci sono aree non dipinte, devono essere sottratte dall'area totale. Di conseguenza, otteniamo una superficie pulita che deve essere verniciata. Successivamente, il risultato ottenuto viene moltiplicato per il consumo stimato per 1 m2.

Consumo quando si dipinge il soffitto

Oggi sul mercato ci sono tre tipi di vernici a base d'acqua - per pareti, soffitti e strumenti per scopi universali. Pertanto, per dipingere il soffitto dovrebbe utilizzare una composizione speciale.

La vernice per soffitto è meno resistente della vernice per pareti. Il consumo di vernice per la verniciatura del soffitto è compreso tra 1 litro per 10 m2. In alcuni casi, la quantità di colorante per soffitto consumabile può essere ridotta e con l'aiuto di un litro è possibile verniciare fino a 15 m2 di superficie.

Consumo per rivestimento murale

Il calcolo della quantità di fondi per le pareti da realizzare e per qualsiasi altra superficie. Qui il consumo è di circa 1 litro per 10 m2 di superficie della parete. Per ridurre al minimo la quantità di colorante, è meglio applicarlo su un primer acrilico.

Il rullo di alta qualità gioca un ruolo importante nella verniciatura, con il quale puoi risparmiare una grande quantità di vernice usata

Cosa determina la quantità di colorante

La quantità di pittura e composizione di vernice spesi per dipingere dipende in larga misura dalla superficie che si intende trattare. Ad esempio, quando si applica una composizione a un materiale con elevata porosità o ruvidità, verrà utilizzata più vernice del previsto. Ciò si osserva quando si lavora con legno o calcestruzzo non trattato. Ma applicare la vernice su superfici ben innestate o già verniciate sarà meno costoso. Questo deve essere preso in considerazione quando si determina la quantità totale di vernice. Si consiglia di applicare almeno uno strato di primer per ridurre il consumo di emulsione acquosa. È meglio usare un primer acrilico.

Se è necessario decorare la vecchia superficie, che era precedentemente imbiancata, la portata della composizione a base d'acqua dipenderà dal livello di contaminazione. Cioè, maggiore è la contaminazione, più strati di vernice avrete bisogno di usare per ottenere un rivestimento di alta qualità. Di norma, nella maggior parte dei casi è sufficiente applicare due livelli. Tutto ciò porterà ad un aumento del consumo della metà.

In generale, se lo strato di calce è troppo sporco, è meglio rimuoverlo, riducendo il consumo di materiale pittorico.

Oltre alla porosità e alla ruvidità della superficie, il tipo di strumento che userai per il lavoro influenza la portata. La quantità maggiore di vernice si consuma quando si usano rulli di schiuma o con i capelli lunghi. Pertanto, si consiglia di utilizzare uno strumento coperto con una copertura di lana con villi di medie dimensioni.

Si consiglia di acquistare una vernice migliore, il suo consumo sarà inferiore

Inoltre, la quantità di vernice consumata dipenderà dalla sua qualità. Cioè, se acquisti una vernice costosa, allora sarà possibile limitarti a due strati di pittura. Al momento dell'acquisto di un prodotto più economico potrebbe essere necessario applicare almeno tre strati.

I principali fattori che influenzano il consumo di acqua emulsione:

  • tipo della superficie dipinta;
  • la giusta scelta dello strumento;
  • materiale di verniciatura di qualità.

Come ridurre il consumo?

Per ridurre al minimo il consumo di un agente colorante a base d'acqua consentirà l'uso di uno spray. Inoltre, un ruolo importante è svolto dall'abilità del maestro che esegue il lavoro. La corretta e accurata esecuzione della vernice ridurrà al minimo il consumo di vernice. Di conseguenza, è importante conoscere i metodi più economici per l'applicazione della vernice.

Metodo di applicazione economica della vernice a base d'acqua

Per una verniciatura a soffitto economica, è consigliabile iniziare tenendo una larga striscia attorno al perimetro usando un comune pennello. Anche la decorazione della parete deve essere avviata tenendo due fasce sotto e sopra. Le sbavature dovrebbero essere fatte nella direzione dei raggi di luce, cioè dalla finestra. Dopo aver immerso il rullo nell'agente colorante, è necessario arrotolarlo con attenzione sul foglio di cartone per distribuire uniformemente il colorante nella custodia.

Il secondo strato di pittura viene applicato perpendicolarmente al primo strato. Lo strumento dovrebbe essere lucidato in modo uniforme sulla superficie per ottenere il risultato migliore e non creare uno strato troppo spesso. È meglio creare due strati sottili che saranno molto più economici e più puliti. Quando si utilizzano strumenti importati, sono generalmente sufficienti due livelli.

Il secondo strato viene applicato solo dopo la completa asciugatura del precedente. Questa condizione deve essere osservata in ogni situazione, perché altrimenti la superficie non apparirà molto liscia e di alta qualità. Di norma, l'asciugatura di uno strato di vernice a base d'acqua non richiede più di due ore.

Inoltre, non dimenticare la corretta preparazione della superficie, che aiuterà a evitare i sovraccarichi dell'agente colorante. In primo luogo, le pareti e il soffitto devono essere livellati con intonaco o mastice. Se la superficie dipinta è stata precedentemente verniciata, è necessario pulirla dal precedente strato di colorante.

È importante che il rivestimento rimanga asciutto prima di dipingere. La vernice stessa deve essere applicata ad una temperatura di almeno 5 gradi. Prima di iniziare il lavoro, leggi attentamente le istruzioni.

Ad esempio, alcuni produttori di un colorante a base d'acqua offrono un'ulteriore diluizione del 10%. In ogni caso, è necessario spostare con cautela lo strumento in una banca aperta e solo dopo iniziare il lavoro. In ogni caso, è meglio prendere lo strumento con un piccolo margine, in modo che in seguito non sia necessario acquistare altro.

Pertanto, il consumo di emulsione acquosa dipende da molti fattori. Per risparmiare vernice è importante sapere come applicare e preparare correttamente la superficie. Pertanto, quale sarà la spesa per il tuo caso - dipende solo da te.

Determina quanto per dipingere 1 quadrato. m composizione richiesta del soffitto

Di norma, il consumo di vernice viene calcolato e indicato sul prodotto dalla società di produzione, anche se la verniciatura dei soffitti è una delle tecnologie obsolete per la finitura, è ancora utilizzata abbastanza spesso. Questo processo ha molte sottigliezze. Se una qualsiasi fase del lavoro viene eseguita in modo errato, molto probabilmente sarà necessario ripetere tutto il lavoro.

Vantaggi delle vernici a base d'acqua

Le vernici a base d'acqua sono spesso utilizzate per dipingere il soffitto.

I principali vantaggi della vernice a base d'acqua sono: basso costo, nessun odore e sostanze tossiche

Ciò è dovuto a una serie di caratteristiche positive di questo materiale:

  • Asciugatura rapida;
  • Nessuna sostanza tossica;
  • La quasi completa assenza di odore sgradevole;
  • Quando si aggiunge una combinazione di colori, la pittura ottiene il colore richiesto;
  • Nonostante una serie di vantaggi, il prezzo è piuttosto basso.

Molte persone che hanno deciso di dipingere il soffitto da sole sono interessate alla domanda: quanta vernice a base d'acqua sul soffitto si asciuga? In effetti, il tasso di essiccazione della composizione a base d'acqua è davvero molto elevato rispetto ad altre sostanze simili - si asciuga completamente in sole due o tre ore.

Come dipingere il soffitto con vernice a base d'acqua (video)

Preparazione della superficie per la verniciatura

Per dipingere la posa sul soffitto il più uniformemente possibile e mantenuta a lungo, la preparazione della base deve essere eseguita con la massima qualità. Altrimenti, il lavoro dovrà essere rifatto in breve tempo.

Prima di iniziare il lavoro, prendere alcune misure per l'intera stanza in cui verrà dipinto il soffitto:

  • Originariamente richiesto per liberare completamente la stanza da tutti i mobili e altri oggetti. Se non è possibile farlo, è consigliabile coprirli con un involucro di plastica per evitare che la superficie si colorisca o si polvere.
  • È inoltre necessario scollegare il cablaggio, perché durante i lavori preparatori sarà necessario bagnare il soffitto con acqua.
  • Le aperture di finestre e porte sono coperte con un foglio, tutte le lampade sono rimosse, dal momento che sarà molto difficile pulirle.

Il modo più conveniente è lavorare in una stanza vuota, i cui muri non sono ancora stati finiti - in questo caso non dovrai proteggerli dalla vernice.

Se hai deciso di effettuare riparazioni nella stanza, devi iniziare dal soffitto

In primo luogo, per preparare gli strumenti di lavoro e dispositivi di protezione individuale. Crea un cappello da un semplice tessuto per proteggere i capelli e la pelle dalla polvere che volerà dal soffitto. Inoltre, non è superfluo utilizzare un respiratore o una benda di garza di cotone per evitare che la polvere penetri nei polmoni. I guanti, quando si eseguono questi lavori, si usano a volontà.

Strumenti preparatori

  • Rullo a pelo lungo;
  • Ampia spazzola oscillante;
  • Un bacino d'acqua;
  • Spatola in metallo o gomma;
  • Scaletta.

Se c'è un vecchio rivestimento sulla superficie del soffitto, sarà necessario rimuoverlo prima di applicare la vernice. Calce di gesso lavato con abbondante acqua. Attendere finché non si inzuppa un po 'e quindi delicatamente rimosso con una spatola. Inoltre, è necessario pulire delicatamente la superficie con un vecchio panno morbido per rimuovere tutte le tracce di calce.

Come gestire il soffitto

  • La superficie è attentamente ispezionata e scossa per la presenza di intonaci instabili. Se tali siti vengono trovati, vengono rimossi e intonacati di nuovo.
  • Tra il soffitto e il muro, passare con attenzione tutte le articolazioni per rilevare i vuoti. Quando vengono rilevati, il sito viene trattato con cura e coperto da un vuoto.
  • Successivamente, la superficie per la pittura deve essere coperta con uno strato di primer a base d'acqua. Spesso è necessario innescare in due strati.

Prima di dipingere il soffitto, devi fare tutto il lavoro preparatorio: pulirlo, quindi applicare un primer in due strati

Prima di dipingere, il soffitto è trattato con composti di mastice.

Fai come segue:

  • In primo luogo, ricopre completamente tutte le fessure esistenti.
  • Prima di ricoprire le grandi fessurazioni, vengono pre-incollati con una rete di rinforzo in modo che in questa sezione non si verifichino crepe in seguito.
  • Successivamente, posiziona uno strato livellante dello stucco iniziale sulla superficie.
  • Quando si asciuga, viene applicato un altro strato per nascondere tutte le irregolarità e i difetti sotto di esso.
  • La base essiccata viene macinata per diventare perfettamente liscia, quindi viene applicato uno strato di primer incolore.

Cominciano a pensare a quanti strati dipingere il soffitto in anticipo, ma può accadere che la quantità di vernice pianificata non sia sufficiente: è per questo che è auspicabile prenderla con un margine.

Calcolo del consumo di vernice a base d'acqua: consulenza di esperti

Prima di scegliere uno dei metodi per applicare una composizione di pittura, è necessario determinare quale vernice avrà per pareti e soffitti. In genere, il consumo di vernice sul soffitto per 1 m2 dipende direttamente dal numero di strati applicati e, di norma, i produttori indicano la percentuale di consumo sul pacchetto stesso con la vernice. In pratica, il consumo effettivo può variare notevolmente. In linea di principio, su 1 quadrato. m consumato 125 - 150 g di vernice.

Gli esperti danno consigli su come prevenire un consumo eccessivo della composizione:

  • Non applicare immediatamente uno strato troppo spesso. Se la composizione colorante è sufficientemente densa, è meglio diluirla leggermente con acqua pulita con l'aggiunta di colla PVA, e quindi applicare sulla base di diversi strati più sottili;
  • Ogni strato di vernice dovrebbe essere lasciato asciugare completamente. Lo strato successivo può essere applicato circa un'ora dopo che il precedente si è asciugato;
  • Prima di applicare la composizione a base acquosa, è opportuno coprire la superficie con una speciale soluzione di rinforzo in modo che la vernice non sia assorbita troppo.

Se la vernice in emulsione è troppo spessa, deve essere diluita con acqua, è necessario aggiungere anche della colla PVA

Vale la pena notare che il consumo totale di vernici a base d'acqua dipende direttamente dalla sua velocità, come potere coprente. Se è abbastanza alto, due o tre strati saranno sufficienti per coprire completamente il rivestimento precedente. Quando si applica il primo strato, un chilogrammo può essere sufficiente per soli 4-5 metri quadrati. m, e quando dipinto con il secondo strato, la stessa quantità di vernice sarà sufficiente per circa 9 metri quadrati. m.

Il consumo dipende dalla tecnologia dell'applicazione. Ad esempio, quando si lavora con un rullo a pelo lungo o di schiuma, la quantità di vernice consumata sarà molto più alta rispetto all'applicazione della composizione con un pennello o un rullo a pelo raso.

La tecnologia di applicare la vernice a base d'acqua

La vernice in emulsione viene prima applicata alle baguette. Prima di tutto, dipingere su tutte le aree di baguette in forma. Questo è meglio con un rullo conico in gomma espansa porosa. Non porterà a un grande consumo di vernice, ed è molto conveniente per loro agire. Quando tutti gli angoli sono accuratamente dipinti sopra, puoi iniziare a dipingere il corpo della baguette stessa.

Questo lavoro è fatto in due fasi. Inizialmente, la vernice viene prodotta con un pennello. Deve attraversare tutto il sollievo della baguette, senza dimenticare le giunture diritte e angolari.

Dopo aver completato il lavoro, ci sono solitamente delle macchie appena visibili (scompariranno quasi completamente dopo che la vernice si è asciugata): è possibile liberarsene applicando un altro strato di vernice - questa volta dovrai agire con un rullo.

Passare le baguette con un solo rullo non ci riuscirà: questo strumento non ti permetterà di dipingere con cura tutti gli elementi ricci, quindi tutto il lavoro viene prima eseguito con un pennello. Quando il lavoro della baguette è completato, puoi iniziare a dipingere la superficie principale del soffitto.

Il consumo di vernici a base d'acqua dipenderà dalla tecnologia della sua applicazione

Le regole di base per applicare uno strato colorante di vernice a base d'acqua

  • I lavori iniziano con angoli e giunture.
  • Colorare il piombo dall'angolo più lontano, rispetto alla porta d'ingresso.
  • Pennello o rullo troppo bagnato nella vernice non è necessario, devono essere premuti per rimuovere l'eccesso.
  • Dipingono una striscia da 3 a 5 cm di larghezza lungo tutto il perimetro - a causa di ciò, le aree in cui i soffitti sono collegati alle pareti o alle baguette non saranno interessate.
  • Tutto il lavoro di base è più comodo da produrre usando un rullo.
  • Di solito la vernice è applicata in tre strati.
  • L'ultimo strato di pittura viene sempre applicato parallelamente ai raggi provenienti dalla finestra.

Fino a quando la vernice è completamente asciutta, è severamente vietato aerare la stanza o creare correnti d'aria. È inoltre indesiderabile se la luce diretta del sole lo colpisce - questo eviterà la formazione di macchie. La superficie verniciata non deve essere asciugata con apparecchi elettrici - per questo motivo uno strato di vernice potrebbe gonfiarsi.

Regole per la manutenzione del soffitto dipinto

Il soffitto dipinto con vernice a base d'acqua non richiede alcuna cura particolare, basta passarlo con un panno umido.

Curare il soffitto, decorato con vernici a base d'acqua, è piuttosto semplice. Innanzitutto, una tale composizione non teme l'acqua, quindi in caso di accumulo di polvere o sporco sul soffitto, sarà sufficiente lavarla con acqua tiepida, a cui viene aggiunta una piccola quantità di detersivo per bucato o qualche altro detersivo.

Quindi, applicare la vernice a base d'acqua sulla superficie del soffitto non è così difficile come potrebbe sembrare a prima vista. Qui la cosa principale è eseguire correttamente tutto il lavoro preparatorio: livellare la superficie, innescarla e infine portarla alla prontezza con lo stucco.

Come dipingere il soffitto con vernice a base d'acqua (video)

Di per sé, la tecnologia di colorazione è abbastanza semplice - è molto più facile rispetto ai metodi di applicazione di colori di altri tipi. Prima di tutto, devi calcolare quanti strati verrà dipinta la superficie, quanto asciugherà e come prevedi di applicare la vernice. Con l'osservanza della tecnologia di tintura, il soffitto rifinito con una composizione a base d'acqua dura per un periodo piuttosto lungo.

Consumo di vernice per 1 mq di superficie in base alla trama e alla densità della composizione

Durante la riparazione è consigliabile calcolare correttamente il consumo di vernice per m2 e l'intera stanza. Se acquisti un po ', devi trascorrere del tempo in un viaggio al negozio e il tono potrebbe essere diverso. Anche l'eccesso non è necessario, i soldi spesi e la composizione scomparirà prima che tu debba dipingere di nuovo qualcosa. I principali produttori di vernici, come Tikkurila, Dulux, Tex, propongono di determinare la giusta quantità di materiale per la finitura dell'acquisto. Per questo ci sono calcolatori elettronici.

Su ogni banco con la composizione dello smalto NTS, dispersione dell'acqua, minerale e altri tipi, sono indicate le norme di copertura di un kg o litro per m2 di parete o pavimento. Queste sono figure per un piano orizzontale solido e liscio con un buon primer in 2 strati. Quanto materiale è necessario in un caso particolare viene determinato prendendo in considerazione una serie di fattori.

Per comodità, contiamo i quadrati in metri

Come calcolare il consumo di vernice per 1 metro quadrato di superficie?

Le persone spesso mi chiedono come calcolare il consumo di vernice per determinare quanto è necessario per le riparazioni. Dovrebbe iniziare col determinare la superficie in m2 per la verniciatura. È necessario misurare il perimetro della stanza e l'altezza delle pareti dal pavimento al soffitto. Per un pavimento e un soffitto a più livelli, moltiplica la lunghezza per la larghezza. Tutta la superficie di calcolo dovrebbe essere in metri.

Per determinare l'area delle pareti dovrebbe essere considerato:

È necessario calcolare tutte le superfici delle pareti che saranno coperte. Quindi togli l'area della finestra e le aperture della porta.

Sul retro della lattina è indicato il consumo di vernice per metro quadrato o quanto la superficie delle pareti e del soffitto può essere coperta con 1 litro di materiale. Sul lato anteriore del contenitore il volume è scritto in kg. I pigmenti coloranti e la maggior parte dei riempitivi sono più pesanti dell'acqua. È necessario determinare quanto kg in 1 litro di composizione. Per NTs-132, PF-115, smalti a base di olio, silicone e silicato - questo fattore è di circa 1,5. Il peso della dispersione dell'acqua e della vernice a base d'acqua è inferiore, in 1 litro circa 1, 4 kg.

Il potere nascosto dipende dalla composizione e dagli additivi.

Dopo aver calcolato l'area delle pareti e altre superfici per la verniciatura in m2, è possibile determinare il consumo di vernice per l'intera riparazione. Questo dovrebbe essere fatto specificamente per il materiale selezionato. Ad esempio, i prodotti di Dulux e Tikkurila sono più costosi, ma nel lavoro sono più economici, vengono applicati più bianchi con uno strato sottile. Le formulazioni a base d'acqua coprono un'ampia superficie delle pareti con 1 kg di sostanza. NC-132 e PF-115 creano un film solido, ma hanno bisogno di più per 1m2.

Il potere nascosto della vernice dipende dalla base. La tabella mostra per confronto le cifre medie per le composizioni di Dulux e Tikkurila.

Consumo di vernice a base d'acqua per 1 m2

I tassi di consumo di qualsiasi vernice a base d'acqua per 1 m2 devono essere noti a tutti coloro che utilizzeranno questa composizione per decorare varie superfici. Ciò contribuirà a calcolare correttamente la quantità richiesta di materiale ed evitare costi finanziari non necessari. È un errore supporre che tutto possa essere preparato "a occhio". Ciò porta al fatto che la qualità del lavoro è ridotta e il tempo trascorso influisce sull'umore generale.

Diversi tipi di materiali e il loro consumo

Prima di andare al negozio di ferramenta, è necessario decidere quale tipo di materiale verrà utilizzato. Dopo tutto, le proprietà specifiche della pittura a base d'acqua e il suo consumo dipendono in larga misura dalla composizione.

Consumo di vernici all'acqua di diverso tipo

Suggerimento: Calcolare rapidamente la giusta quantità di materiale per dipingere pareti e soffitti aiuterà il calcolatore del consumo di vernice.

Emulsione di resina acrilica

Attualmente, questa particolare varietà è considerata la più popolare. Come suggerisce il nome, il componente principale è la resina acrilica. Inoltre, vengono aggiunti vari additivi responsabili della composizione delle proprietà desiderate.

Il rivestimento risultante ha prestazioni eccellenti, non ha paura di stress meccanici e umidità. Pertanto, è un ottimo modo per gestire la facciata dell'edificio.

L'emulsione acrilica ha un consumo standard di 1 metro quadrato: quando si applica il primo strato - da 180 a 250 g, il secondo strato richiederà 150 g. Dipende dal materiale della base e dalla tecnologia di applicazione.

Emulsione a base di silicone

Il componente principale di questa vernice è il silicone. La particolarità di questa varietà è che crea una superficie con un'eccellente permeabilità al vapore.

Questa vernice può essere utilizzata per l'applicazione sul pavimento, non consente la formazione di funghi e muffe. È anche un'ottima soluzione per pareti con numerose fessurazioni, non più grandi di due millimetri. A differenza del tipo precedente, è una buona opzione per il lavoro interiore.

Il primo strato di emulsione di silicone richiederà 300 grammi per 1 m2. Per il livello 2 con gli stessi parametri - solo 150 g.

Emulsioni emulsionate ai silicati

La composizione del materiale includeva il vetro liquido. A causa di ciò, la superficie è molto resistente a varie influenze.

Ma anche tenendo conto della lunga durata, che può essere di decine di anni, la composizione non ama l'umidità elevata. Questo limita il suo uso.

Quando si applica il primo strato, sono necessari 400 g, il secondo - da 300 a 350 g per metro quadrato di superficie.

Soluzione a base minerale

Calce o cemento frantumato è presente nella composizione di tale prodotto. Questo materiale si è dimostrato estremamente adatto per lavori interni con superfici in calcestruzzo o mattoni.

Il consumo standard di una tale vernice a base d'acqua per 1 m2 è di 550 e 350 grammi per primo e secondo strato, rispettivamente.

Emulsione di polivinile acetato comprendente colla PVA è anche commercialmente disponibile. Una tale composizione è estremamente instabile per qualsiasi manifestazione di umidità. A 1 metro quadrato ci vorrà quasi quanto una miscela a base di minerali.

Suggerimento: Attualmente ci sono vernici in lattina per irrorazione. Differiscono nel fatto che è piuttosto difficile predire il loro consumo, anche tenendo conto delle norme specificate dal produttore. Inoltre, tali composizioni hanno un forte odore chimico.

La dipendenza del consumo di vernice su altri fattori

Tutti i tassi di consumo specificati sono considerati standard. In determinate circostanze, queste cifre possono variare. Pertanto, è necessario lavorare con un'emulsione di acqua attentamente, tenendo conto di vari fattori.

Molto dipende dal potere nascosto che ogni tipo di vernice ha. Questa funzione influisce su quanti livelli devi fare. Le opzioni standard sono quelle applicate in uno o due livelli. Succede che il lavoro richieda più tempo, ma ogni strato successivo richiederà meno spese. Dipende in gran parte dalla superficie. Legno e cartongesso richiedono più vernice di cemento e mattoni.

Il consumo di vernici a base d'acqua dipende in gran parte dal materiale della superficie verniciata

I seguenti parametri influenzano il consumo di vernice a base d'acqua per 1m2:

  1. Uno strumento che viene utilizzato per lavoro. Il più economico è considerato un semplice pennello. Il rullo ha un consumo maggiore, ma molto dipende dal suo attaccamento: una pila lunga aumenta la quantità di materiale necessaria di quasi 2 volte. È possibile lavorare con un polverizzatore piuttosto rapidamente, ma è molto difficile calcolare il consumo della miscela, specialmente in assenza di esperienza.
  2. La temperatura dello spazio circostante. Alti tassi portano a un consumo maggiore, perché c'è una rapida evaporazione dell'acqua contenuta nella composizione. Le basse temperature hanno lo stesso effetto, perché la soluzione semplicemente non può aderire alla base.
  3. Umidità. È abbastanza difficile eseguire lavori in ambienti asciutti, sarà necessaria una quantità maggiore di vernice. Ciò è dovuto al fatto che la superficie assorbe molta acqua.
  4. La correttezza delle procedure preparatorie. La cosa principale è l'applicazione del mastice, se la superficie presenta degli svantaggi significativi e l'adescamento obbligatorio (in più strati).
  5. Tecnologia di applicazione. È su questo indicatore che viene prestata la minima attenzione, sebbene non sia meno importante.

Pertanto, prima di calcolare la quantità richiesta di una composizione a base acquosa, è necessario prendere in considerazione molti componenti. E, naturalmente, l'esecuzione del lavoro, tenendo conto degli strumenti e delle condizioni utilizzate, richiederà una certa concentrazione.

Dipingere il soffitto e le pareti: consumo di vernice

Pubblicato il 22/06/2017 nella categoria Soffitti, Pareti // 0 commenti // Inserito da admin

  1. 5
  2. 4
  3. 3
  4. 2
  5. 1
(0 voti, media: 0 su 5)

La vernice all'emulsione viene scelta per l'interno e la facciata, in quanto ha molti vantaggi. E così che non è accaduto che non fosse abbastanza o lasciato troppo, dovresti determinare quanto è necessario. E per questo è necessario sapere come calcolare il consumo di vernice per il soffitto.

Cosa determina il consumo di vernice quando si dipinge il soffitto

La quantità di vernice richiesta è influenzata da fattori quali:

  • tipo di superficie
  • la giusta scelta dello strumento
  • qualità della vernice e della composizione della vernice

Se il soffitto è in cemento o in legno non trattato, avrà una notevole porosità o ruvidità. Ciò significa che la vernice verrà consumata più di quando viene applicata su una superficie accuratamente innescata o precedentemente verniciata. Pertanto, quando si calcola l'importo totale, è necessario prendere in considerazione il materiale da cui viene realizzato il controsoffitto.

.gif "data-lazy-type =" image "data-src =" https://remontcap.ru/wp-content/uploads/2017/06/kak-zashpaklevat-potolok-pod-pokrasku-delaem_9_1.jpg "alt = "ceiling paint consumption" width = "640" height = "497" srcset = " data-srcset = "https://remontcap.ru/wp-content/uploads/2017/06/kak-zashpaklevat-potolok-pod -pokrasku-delaem_9_1.jpg 640w, https://remontcap.ru/wp-content/uploads/2017/06/kak-zashpaklevat-potolok-pod-pokrasku-delaem_9_1-300x233.jpg 300w, https://remontcap.ru /wp-content/uploads/2017/06/kak-zashpaklevat-potolok-pod-pokrasku-delaem_9_1-70x53.jpg 70w "sizes =" (larghezza massima: 640px) 100vw, 640px "/>

Per ridurre il consumo, si consiglia di trattare la superficie con un primer. In questo caso, dovrebbe essere a base acrilica.

Se si applica la pittura a calce, la quantità di materiale pittorico dipenderà dal grado di contaminazione. Maggiore è l'inquinamento, maggiore sarà il numero di strati da applicare per ottenere un rivestimento di alta qualità. Molto spesso, la verniciatura viene eseguita due volte, il che raddoppia il consumo di vernice del soffitto. È meglio rimuovere calce molto sporca, quindi l'emulsione d'acqua avrà bisogno di meno. Gli esperti consigliano di rimuovere la vecchia calce dal soffitto prima di verniciare in ogni caso.

Inoltre, la portata dipende dal tipo di strumento con cui viene eseguita la tintura. Quando si usano rulli con un lungo pelo o una composizione di vernice e lacca in gommapiuma, si sprecheranno molti rifiuti, poiché questi materiali hanno un'elevata capacità di assorbimento. Si consiglia di prendere uno strumento con una pila di media lunghezza.

.gif "data-lazy-type =" immagine "data-src =" https://remontcap.ru/wp-content/uploads/2017/06/fb-1.jpg "alt =" consumo di vernice per soffitti a base d'acqua " = "458" height = "300" srcset = " data-srcset = "https://remontcap.ru/wp-content/uploads/2017/06/fb-1.jpg 458w, https://remontcap.ru /wp-content/uploads/2017/06/fb-1-300x197.jpg 300w "sizes =" (larghezza massima: 458px) 100vw, 458px "/>

La qualità è anche influenzata dalla qualità della vernice. Per ottenere il risultato desiderato, la composizione, che è più costosa, dovrà essere dipinta due volte, ed economica - tre o più volte.

Come calcolare il consumo di vernice per il soffitto e le pareti

Il corretto calcolo della giusta quantità di emulsione acquosa aiuterà ad evitare costi inutili. Puoi farlo manualmente o usando una calcolatrice progettata specificamente per eseguire tali calcoli.

Per calcolare la vernice sul soffitto, è necessario eseguire le seguenti operazioni:

  1. Misurare la lunghezza e la larghezza del soffitto;
  2. Calcola la sua area moltiplicando la lunghezza per la larghezza;
  3. Il risultato è moltiplicato per il consumo stimato di vernice per 1 m 2, che è indicato sulla confezione.

Otteniamo il volume di materiale di verniciatura in litri per l'applicazione al soffitto in un unico strato. Se hai intenzione di dipingerlo più volte, il risultato deve essere moltiplicato per il numero di livelli.

Il volume richiesto di composizione per dispersione acquosa per le pareti è calcolato come segue:

  1. Misurare l'altezza, la lunghezza e la larghezza della stanza;
  2. Calcola l'area di ciascun muro;
  3. I valori ottenuti vengono sommati, cioè viene ottenuta l'area totale di tutte le pareti;
  4. Quindi, viene calcolata l'area totale di tutte le finestre e le porte, ovvero superfici non verniciate.
  5. Dalla superficie totale delle pareti è necessario rimuovere l'area non verniciata.
  6. Il risultato ottenuto viene moltiplicato per il consumo stimato per 1 m 2 (indicato sulla confezione).

Il risultato è il consumo di materiale per coprire le pareti in un unico strato. Questo risultato deve essere moltiplicato per il numero di macchie.

Come dipingere il soffitto e come ridurre il consumo di vernice

Ridurre il consumo di vernice a base d'acqua per il soffitto aiuterà la sua corretta preparazione per la verniciatura, utilizzando una pistola a spruzzo e la verniciatura in conformità con tutte le regole.

.gif "data-lazy-type =" image "data-src =" https://remontcap.ru/wp-content/uploads/2017/06/5-min98-1024x683.jpg "alt =" consumo di vernice per il soffitto " width = "620" height = "414" srcset = " data-srcset = "https://remontcap.ru/wp-content/uploads/2017/06/5-min98-1024x683.jpg 1024w, https: // http://remontcap.ru/wp-content/uploads/2017/06/5-min98-300x200.jpg 300w, https://remontcap.ru/wp-content/uploads/2017/06/5-min98.jpg 1300w "formati = "(larghezza massima: 620px) 100vw, 620px" />

Per prima cosa devi livellare tutte le superfici. Per fare questo, è possibile eseguire intonacature o stucco. Le pareti e i soffitti precedentemente dipinti vengono puliti dal rivestimento precedente. La superficie prima dell'applicazione del topcoat deve essere asciutta. Il lavoro può essere effettuato ad una temperatura non inferiore a 5 ° C e solo dopo aver studiato le istruzioni, dal momento che alcune composizioni devono essere diluite con acqua. È anche necessario mescolare accuratamente l'emulsione acquosa in una lattina aperta in modo che acquisisca una consistenza uniforme.

Dopo tutto il lavoro preparatorio, puoi iniziare a dipingere il soffitto. Prime baguette dipinte, se ce ne sono. Con l'aiuto di un rullo affusolato in gomma spugnosa porosa, i punti della loro spalla sono verniciati. Quindi viene dipinto il corpo reale della baguette. Per fare questo, utilizzare un pennello, in quanto non è possibile dipingere elementi ricci con un rullo.

.gif "data-lazy-type =" image "data-src =" https://remontcap.ru/wp-content/uploads/2017/06/f330275.jpg "alt =" come calcolare il consumo di vernice per il soffitto "width = "330" height = "275" srcset = " data-srcset = "https://remontcap.ru/wp-content/uploads/2017/06/f330275.jpg 330w, https://remontcap.ru/wp- contenuto / upload / 2017/06 / f330275-300x250.jpg 300w "sizes =" (larghezza massima: 330px) 100vw, 330px "/>

Dopo aver lavorato con le baguette, puoi iniziare a dipingere la parte principale del soffitto.

Durante il lavoro è necessario rispettare le seguenti regole:

  • La vernice dovrebbe iniziare con angoli e giunture
  • La colorazione è condotta dall'angolo più lontano dalla porta.
  • Immergere un pennello o un rullo nella vernice, è necessario rimuovere l'eccesso
  • La composizione è applicata attorno al perimetro del soffitto con una striscia di 3-5 cm, grazie alla quale i punti in cui si uniscono alle pareti o alle baguette non saranno interessati.
  • Per le prestazioni dei lavori principali si consiglia di utilizzare il rullo o uno spray
  • L'ultimo strato è applicato parallelamente ai raggi del sole.
  • Lo strato successivo può essere applicato solo dopo la completa asciugatura.

Mentre lo strato applicato si asciuga, è impossibile ventilare la stanza. È necessario assicurarsi che non ci siano bozze. Anche sulla superficie verniciata è un'esposizione indesiderata alla luce diretta del sole, altrimenti potrebbero formarsi delle macchie. Non è raccomandato l'uso di apparecchi elettrici per l'asciugatura - lo strato applicato potrebbe gonfiarsi.

Il consumo di vernici a base d'acqua dipende da molti fattori: il tipo di superficie dipinta, la sua preparazione alla pittura, la correttezza del processo pittorico stesso. Pertanto, l'importo richiesto dipende da come verrà svolto il lavoro.

Come calcolare la quantità consumata di emulsione acquosa per 1 m2?

Postato da Anastasia Isakova · Pubblicata il 06/04/2017 · aggiornato il 11 luglio 2017

Le vernici a base d'acqua sono materiali eco-compatibili, il cui funzionamento è abbastanza semplice, per il quale è necessario conoscere tutte le caratteristiche del loro uso. Il consumo di vernice a base d'acqua per 1 m2 di superficie è uno degli indicatori importanti che è necessario per calcolare la quantità necessaria per il lavoro.

Quello che devi sapere

La vernice a emulsione è la più conveniente per dipingere pareti e soffitti, perché si adatta in modo ottimale su qualsiasi superficie situata sia all'esterno che all'interno della stanza. La superficie su cui viene applicato può essere qualsiasi: cemento, mattoni, pareti intonacate, carta da parati. Il consumo di vernice per 1 m2 dipende dal tipo di superficie verniciata e da altri parametri:

  • Se prima di dipingere utilizzare un primer per pareti o soluzioni destinate a rafforzare, la vernice sarà meno assorbita, e si può fare con un singolo strato di vernice.
  • La soluzione prima della colorazione può essere diluita con acqua, colla vinilica.
  • Quando si dipinge un intonaco strutturato, che presenta motivi sporgenti, è necessario un materiale consumabile un po 'più che per una parete liscia (10-20%).
  • Il tasso di copertura (la quantità di emulsione che va a dipingere la superficie scura) influisce anche sul suo consumo. Con il suo alto valore, l'applicazione di due strati è ottimale, anche con riempimento pieno ripetuto, con uno inferiore, saranno necessari 3 o più strati.
  • Di norma, il secondo strato richiede meno vernice.
  • Quando si utilizzano i pennelli, anche il consumo di materiale aumenterà, ma lo spruzzatore sarà uno strumento ideale per lavorare con un controllo della pressione abile.
  • Il più spesso utilizzato per i rulli di verniciatura, che sono di diversi tipi: con un pelo corto (per superfici lisce) e un cappotto di pelliccia a pelo lungo (usato per dipingere pareti ruvide), con gommapiuma. Le ultime 2 specie richiedono più materiale di finitura.

Alcune regole per lavorare con un rullo quando si dipinge:

  • Il vassoio della vernice è dimensionato per adattarsi al rullo.
  • L'emulsione viene versata in una quantità tale che il suo livello non è superiore alla quarta parte del rullo.
  • Durante la verniciatura, il rullo deve essere premuto contro la parete con la stessa forza per ottenere un rivestimento uniforme.
  • Il rullo non dovrebbe essere immerso nell'emulsione troppo spesso, ma provare a dipingere con uno strato sottile e uniforme.
  • Se lo strato è troppo spesso durante la tintura, ci sarà necessariamente una grande sovraspruzzatura del materiale, oltre a incrinarsi.
  • Il tempo di asciugatura di ogni strato è di 1-2 ore.

Tassi di consumo

Sulla confezione con il materiale di finitura, il produttore indica il consumo, tuttavia, è progettato per il lavoro professionale e l'applicazione di vernice su una superficie piana. Il consumo di vernice a base d'acqua per 1 m2 dipende in molti casi dal tipo e dalla composizione del polimero.

Tabella delle norme per l'uso di vernice VD per metro quadrato

Consumo di vernice a base d'acqua per 1m2

Una delle vernici più popolari e poco costose sul mercato sono le vernici a base d'acqua. Si tratta di vernici a base d'acqua innocue per l'ambiente e innocue che non hanno un odore forte e specifico.

Il colore delle vernici a base d'acqua può essere facilmente modificato aggiungendo colore, e grazie agli additivi tecnologici, la vernice non si stacca, non si incrina, non sbiadisce e si asciuga molto rapidamente.

In genere, la vernice a base d'acqua viene utilizzata per dipingere pareti e per soffitti, si adatta perfettamente su quasi tutte le superfici, compresi alcuni tipi di carta da parati, ad eccezione di un rivestimento lucido che deve essere rimosso. Il consumo di vernice a base d'acqua per 1 m2 dipende molto dalla qualità dello strato precedente. I produttori indicano il tasso di consumo sulla confezione, ma in pratica queste cifre variano notevolmente, in media, 1 kg di vernice è sufficiente per 7-10 mq.
Per evitare il sovraccarico di vernice a dispersione d'acqua, dovresti seguire alcune raccomandazioni:

  1. Non mettere la vernice in uno strato spesso, è meglio diluirlo con acqua, aggiungere la colla PVA e applicare diversi strati sottili.
  2. Si consiglia di applicare lo strato successivo all'incirca in un'ora, dopo l'asciugatura precedente.
  3. Prima di applicare la vernice a base d'acqua in modo che sia meno assorbita, la superficie deve essere trattata con un primer o speciali soluzioni di rinforzo.

Il consumo di un'emulsione acquosa per 1 m2 dipende anche dal potere coprente della vernice: se questo indicatore è alto, 2 strati sono sufficienti, anche per un'ombreggiatura completa di un precedente rivestimento più scuro. A volte è necessario applicare la pittura 3 o più volte. Sul primo strato è sufficiente 1 litro di vernice per 4-5 mq. Nel secondo strato è possibile coprire 6-9 mq. Quando si usano aumenti del consumo di vernice a rullo a pelo lungo o di schiuma.

La tabella del consumo approssimativo di vernice a base d'acqua per una superficie ben preparata:

Consumo di vernice per 1 mq di superficie in base alla trama e alla densità della composizione

Durante la riparazione è consigliabile calcolare correttamente il consumo di vernice per m2 e l'intera stanza. Se acquisti un po ', devi trascorrere del tempo in un viaggio al negozio e il tono potrebbe essere diverso. Anche l'eccesso non è necessario, i soldi spesi e la composizione scomparirà prima che tu debba dipingere di nuovo qualcosa. I principali produttori di vernici, come Tikkurila, Dulux, Tex, propongono di determinare la giusta quantità di materiale per la finitura dell'acquisto. Per questo ci sono calcolatori elettronici.

Su ogni banco con la composizione dello smalto NTS, dispersione dell'acqua, minerale e altri tipi, sono indicate le norme di copertura di un kg o litro per m2 di parete o pavimento. Queste sono figure per un piano orizzontale solido e liscio con un buon primer in 2 strati. Quanto materiale è necessario in un caso particolare viene determinato prendendo in considerazione una serie di fattori.

Per comodità, contiamo i quadrati in metri

Come calcolare il consumo di vernice per 1 metro quadrato di superficie?

Le persone spesso mi chiedono come calcolare il consumo di vernice per determinare quanto è necessario per le riparazioni. Dovrebbe iniziare col determinare la superficie in m2 per la verniciatura. È necessario misurare il perimetro della stanza e l'altezza delle pareti dal pavimento al soffitto. Per un pavimento e un soffitto a più livelli, moltiplica la lunghezza per la larghezza. Tutta la superficie di calcolo dovrebbe essere in metri.

Per determinare l'area delle pareti dovrebbe essere considerato:

È necessario calcolare tutte le superfici delle pareti che saranno coperte. Quindi togli l'area della finestra e le aperture della porta.

Sul retro della lattina è indicato il consumo di vernice per metro quadrato o quanto la superficie delle pareti e del soffitto può essere coperta con 1 litro di materiale. Sul lato anteriore del contenitore il volume è scritto in kg. I pigmenti coloranti e la maggior parte dei riempitivi sono più pesanti dell'acqua. È necessario determinare quanto kg in 1 litro di composizione. Per NTs-132, PF-115, smalti a base di olio, silicone e silicato - questo fattore è di circa 1,5. Il peso della dispersione dell'acqua e della vernice a base d'acqua è inferiore, in 1 litro circa 1, 4 kg.

Il potere nascosto dipende dalla composizione e dagli additivi.

Dopo aver calcolato l'area delle pareti e altre superfici per la verniciatura in m2, è possibile determinare il consumo di vernice per l'intera riparazione. Questo dovrebbe essere fatto specificamente per il materiale selezionato. Ad esempio, i prodotti di Dulux e Tikkurila sono più costosi, ma nel lavoro sono più economici, vengono applicati più bianchi con uno strato sottile. Le formulazioni a base d'acqua coprono un'ampia superficie delle pareti con 1 kg di sostanza. NC-132 e PF-115 creano un film solido, ma hanno bisogno di più per 1m2.

Il potere nascosto della vernice dipende dalla base. La tabella mostra per confronto le cifre medie per le composizioni di Dulux e Tikkurila.

Consumo di vernice a base d'acqua per 1 m2

Le vernici a base d'acqua vengono utilizzate molto spesso, perché sono relativamente economiche, rispettano l'ambiente e l'igiene e non emanano odori forti. Hanno anche una serie di altri vantaggi, ma anche un materiale da costruzione così perfetto e conveniente costa denaro. È necessario calcolare attentamente la reale necessità per esso, al fine di non pagare più del dovuto e non riacquistarlo ulteriormente durante il processo di riparazione.

Caratteristiche speciali

La tonalità della vernice a base d'acqua cambia in modo piuttosto flessibile, è sufficiente aggiungere colore. Gli additivi speciali consentono di evitare la delaminazione, il cracking e il burnout; lo strato applicato si asciuga molto rapidamente. L'emulsione si tinge facilmente e comodamente su una varietà di superfici, anche sulla carta da parati; È usato per dipingere pareti e soffitti.

La copertura di questo tipo è necessaria per il lavoro stradale e interno. La vernice è formata da una combinazione di acqua con pigmenti appositamente selezionati. Quando l'acqua evapora, sulla superficie rimangono solo sostanze "responsabili" del colore. Facilità d'uso, solide caratteristiche protettive, eccellente resistenza all'azione dell'umidità e dell'ultravioletto: tutto questo a favore della vernice a base d'acqua. Pertanto, il calcolo della sua quantità è molto rilevante, un resoconto accurato di tutte le circostanze e fattori.

Di grande importanza nel calcolare l'effettiva necessità di vernice è lo stato del substrato (il livello precedente). Qualsiasi produttore scrive sempre sull'etichetta e sulla confezione, quanta parte della composizione colorante deve essere spesa per chiudere 1 quadrato. m superficie. Ma tutte queste cifre si riferiscono solo alle condizioni ideali, e con le normali riparazioni in un appartamento o in una casa non è spesso possibile raggiungere l'ideale.

Tecnologia di calcolo

Il consumo di un'emulsione acquosa per 1 m2 è anche determinato dal potere coprente della vernice: se questo parametro è elevato, a volte è possibile coprire completamente la base più scura con un paio di strati. Ma ci sono casi in cui è necessario dipingere tre volte o anche di più. Quando si applica il primo strato di 1 kg di vernice può coprire 4-5 m2, e quando si dipinge una seconda volta, la stessa quantità sarà in grado di dipingere da 6 a 9 metri quadrati. m Ricorda che i rulli con un lungo pelo (così come qualsiasi lunghezza di pila, fatta di gommapiuma) aumentano leggermente il costo della miscela colorante.

Se si fa riferimento alle tabelle che mostrano il consumo di vernici a base d'acqua di diversa composizione su superfici accuratamente preparate, si otterrà il seguente quadro (consumo per strati per 1 metro quadrato):

  • Varietà di silicati - 400 e 350 g
  • Polivinilacetato: 550 e 350 g
  • Silicone - 300 e 150 g.
  • Acrilico - 250 e 150 g.
  • Latex - 600 e 400 g

Ma va ricordato che ogni produttore ha la sua ricetta, la tecnologia, la diffusione della tolleranza è anche diversa. E anche se è improbabile che la vernice acrilica per interni sia più costosa del lattice o del polivinilacetato, ma una differenza del 10-15% rispetto ai valori di tabella è abbastanza probabile.

Consigli utili:

  • Il potere nascosto delle vernici a base d'acqua è strettamente correlato al clima interno. Le migliori condizioni sono il riscaldamento dell'aria da 25 a 50 gradi, la siccità nella stanza, l'umidità relativa dell'aria massima dell'80%. Presta attenzione alla porosità della superficie verniciata: più è alto, più dovrai usare la vernice. È consigliabile in qualsiasi occasione utilizzare la pistola a spruzzo, che consente di ridurre il consumo di miscela di inchiostro del 10% rispetto a un pennello o rulli.