Vernice superiore in lattice sulle recensioni dei clienti

Uno dei metodi più accessibili e semplici di rivestimento della parete all'interno e all'esterno della stanza è l'uso di materiale di verniciatura. Il prodotto è di diversi tipi e caratteristiche, grazie al quale possono essere utilizzati in diverse condizioni. Tra progettisti e costruttori, la vernice speciale in lattice è stata appositamente studiata. Esaminiamo più in dettaglio, qual è la caratteristica della copertura e quali offerte dai produttori hanno guadagnato la fiducia dei consumatori.

categoria

nome

prezzo

Brevi caratteristiche

La migliore vernice in lattice per pareti e soffitto

Adatto per calcestruzzo, intonaco, cartongesso, mattoni, superfici in legno. Tempo di asciugatura 40 min. a temperatura ambiente Completamente - in un giorno.

Lavabile super-resistente all'usura super-bianco. Lo scopo principale è quello di decorare pareti e soffitti in zone umide: cucina, bagno, piscina.

Vernice di lattice per carta da parati per la pittura

Resistente con buona capacità di copertura e consumo economico. La superficie "respira", lo stampo non si forma. Facile da pulire Sulla struttura e la densità può sostituire lo sfondo.

Nella linea di prodotti è considerata la migliore - in composizione, capacità di copertura e resistenza all'usura. Non ci sono impurità nocive, quasi nessun odore, si asciuga rapidamente. Lo strato risulta elastico e sottolinea bene la trama della carta da parati.

La migliore vernice in lattice per il bagno

Forma un rivestimento idrofobico idrorepellente duraturo dopo il primo strato. Non ci sono restrizioni sulla quantità di lavaggio, inclusi SMS e disinfettanti con cloro attivo.

Dispersione acquosa semi-opaca a base di resina siliconica con aggiunta di un antisettico. 1 classe di resistenza all'abrasione (ISO 11998). Tratta le strutture professionali utilizzate nei luoghi pubblici.

La migliore vernice al lattice per lavori esterni

13 kg - 1400 rubli.

Grazie alla sua buona permeabilità al vapore, permette alla superficie di "respirare". È colorato dai colori per composizioni d'acqua e colori universali.

Caratteristiche principali

Vernice al lattice - smalto a dispersione acquosa, che non contiene componenti chimici nocivi per la salute umana. A causa dell'elevata compatibilità ambientale, questo materiale è particolarmente richiesto quando si esegue il rivestimento delle partizioni interne nelle camere dei bambini e nelle camere da letto.

Secondo le dichiarazioni della maggior parte dei produttori, la tintura della parete è resistente a vari effetti aggressivi, così come un ambiente umido, che classifica i prodotti come rivestimento lavabile. Ma nonostante la presenza di componenti di rinforzo, la cosa principale qui non è esagerare. Con una pulizia regolare della superficie, il rivestimento perderà comunque i suoi parametri esterni originali, anche se si pulisce delicatamente il muro con un panno umido ogni giorno.

I vantaggi della tintura in dispersione acquosa sono in diversi fattori:

  • facilità d'uso, facilità di applicazione con pennello, rullo, pistola a spruzzo;
  • lunga vita operativa con minima esposizione ambientale;
  • massima compatibilità ambientale dovuta all'assenza di componenti chimici dannosi;
  • la possibilità di colorare in qualsiasi colore desiderato con l'aiuto del pigmento;
  • il consumo economico di materiale varia nell'intervallo di 100-500 ml per 1 m2, a seconda del rilievo e della capacità di assorbire la base;
  • prezzo ragionevole - molto meno olio.

Tra le carenze, sono stati evidenziati diversi punti:

  • la base per la verniciatura con tinta lavabile in lattice deve avere una superficie perfettamente piana, altrimenti il ​​rivestimento enfatizzerà tutti i difetti e le irregolarità;
  • soggetto a crepe quando la temperatura scende e il gelo;
  • Il materiale non impedisce la formazione di muffe, funghi e la diffusione di batteri, quindi richiede un trattamento obbligatorio del substrato con un antisettico o un primer prima dell'uso.

I parametri esterni del materiale sono divisi in tre categorie principali e succede:

In questo caso, la scelta dipende esclusivamente dalle preferenze di progettazione del consumatore. Ma per quanto riguarda il produttore, è meglio dare la preferenza al prodotto, che ha già ricevuto molti feedback positivi dai consumatori. Sulla base di questo, è stata formata una valutazione delle migliori vernici al lattice.

La migliore vernice in lattice per pareti e soffitto

Quando si sceglie, assicurarsi di prestare attenzione alle istruzioni del produttore. Quindi, ad esempio, le composizioni per il pavimento e il soffitto sono diverse. Se l'emulsione acquosa è destinata ai rivestimenti verticali, non resiste al carico sul pavimento. In generale, si asciugano rapidamente, sono accettabili e creano uno strato affidabile sulle superfici.

Tex Profi Super White

La vernice a base d'acqua di lattice viene utilizzata per rifinire le pareti e il soffitto all'interno. È richiesto nella disposizione degli interni di edifici commerciali, strutture mediche, strutture industriali e di magazzino. Inoltre, è ottimo per scopi domestici - dipingere partizioni nella stanza dei bambini, camera da letto, soggiorno, corridoio. I seguenti materiali possono essere utilizzati come base, come legno, gesso, mattoni, carta da parati, pietra, OSB, ecc.

Tex Profi Super White

Il consumo varia da 9-11 m2 / l se applicato in un singolo strato su una base non assorbente. La tintura lavabile a temperatura ottimale si asciuga in 1 ora. Volume di vernice di dispersione di prezzo di 9 litri - 1690 rubli.

VD PROFILUX PL-04A

Il materiale di finitura a dispersione acquosa viene realizzato sulla base di componenti sintetici di tipo polimerico, che lo rendono resistente a varie condizioni operative. Viene utilizzato per dipingere pareti e soffitti in uffici, case private, appartamenti, centri commerciali.

VD PROFILUX PL-04A

Capacità standard in vendita del peso di 3,16 kg. Disponibile in bianco, ma adattabile alla colorazione di qualsiasi colore selezionato nel catalogo RAR. Una volta asciutto, il manto diventa uniforme con una finitura opaca. Capacità di prezzo di 2,5 litri 220 rubli.

Vernice di lattice per carta da parati per la pittura

Per le carte da parati non tessute con motivi in ​​rilievo, le vernici in lattice o in dispersione acquosa sono l'ideale. Sono elastici, cadono uniformemente e facilmente sulla superficie, consentono fino a 15 cicli di riverniciatura, mentre la trama è completamente preservata.

Tikkurila Euro 7

La vernice opaca in lattice per carta da parati è utilizzata solo in ambienti asciutti che richiedono una pulizia regolare. Il materiale è richiesto per la finitura di pareti e soffitti, che sono coperti con carta da parati per la pittura, nei corridoi, salotti, cucine.

Tikkurila Euro 7

La base di dispersione acquosa può essere applicata con rullo, pennello, spruzzo. Quando si vernicia una superficie in rilievo, la portata è di 7 m2 / l, mentre si lavora con una base liscia - 12 m2 / l.

La finitura è colorata con pigmenti di marca aggiuntivi, di cui sono disponibili più di 20.000 varianti. Prezzo per una capacità di 900 ml - 500 rubli.

VITEX SATIN ECO

Durante l'asciugatura il prodotto crea una superficie omogenea semilucida. La miscela non ha un odore pronunciato. Si distingue per un alto grado di resistenza all'acqua, opacità ed è in grado di tollerare la pulizia. Inoltre, il prodotto viene utilizzato per la tintura di substrati in legno, cemento, metallo, mattoni.

VITEX SATIN ECO

La composizione inizialmente ha un colore bianco, ma il produttore consente di tagliarla con i pigmenti del sistema Colorfull - secondo una ventola nel catalogo a colori 833. Diluito con acqua al 10% del totale. Il prezzo dei prodotti varia da 2800-3500 rubli.

La migliore vernice in lattice per il bagno

Al centro di - resina siliconica, acqua e particelle polimeriche. Possiede un'elevata permeabilità al vapore, resiste a temperature critiche, non si incrina e non esfolisce sotto costante umidità. La composizione comprende componenti antibatterici, quindi anche nelle articolazioni non appare la muffa. Quando l'acqua evapora, si forma una pellicola densa e resistente resistente al lavaggio con abrasivi.

Sfilata

Paint Parade è utilizzato per rivestimenti murali nei bagni e nelle cucine. Inoltre, il materiale è perfetto per il lavoro interno in ambienti con elevata umidità e carico operativo. Inoltre, il prodotto è stato utilizzato con successo per dipingere i soffitti.

La vernice al lattice per un bagno ha una buona capacità di copertura e si asciuga rapidamente. Ci vuole un'ora perché il rivestimento si asciughi in una mano, ma occorrono 2 ore per la completa polimerizzazione. Un litro di vernice dura in media 10 mq. superficie non assorbente. La capacità di 8,2 kg è di 870 rubli. Inizialmente la composizione è bianca, può essere tinta con colori diversi dal catalogo. Solo 814 sfumature.

Tikkurila Euro 20

La vernice semi-opaca in lattice Tikkuril è eccellente per l'uso in condizioni operative difficili, poiché è facile da lavare senza alterare l'aspetto. Il copolimero acrilico in combinazione con vari additivi antisettici elimina la possibilità di muffe e funghi.

Tikkurila Euro 20

Colorante per pareti in bagno può essere applicato alla superficie con un pennello o rullo, pistola a spruzzo. Una mano si asciuga in 4 ore in un ambiente ottimale. La vernice acrilica al lattice è adatta anche per l'applicazione su un olio o una finitura alchidica. Inizialmente la composizione è bianca. È colorato secondo la gamma di "Tikkurila Symphony". Il grado di lucentezza - semi-opaco.

Quando si copre una base piatta con scarse capacità di assorbimento, il consumo è di 10-12 m2 / l, e sull'assorbente goffrato è di 7-8 m2 / l. Il prodotto è confezionato in contenitori da 900 ml, 2,7 l e 9 l. L'acqua può essere usata come diluente, ma dovrebbe essere aggiunta in un volume non superiore al 5% della massa totale quando si lavora con un pennello e fino al 10% con un aerografo. Va ricordato che il produttore ha specificato il parametro di stabilità prima di procedere alla pulizia solo dopo due settimane dalla data di applicazione. L'importo massimo è di circa 3.600 rubli.

La migliore vernice al lattice per lavori esterni

La composizione è una combinazione di resine acriliche sintetiche e vari riempitivi a base d'acqua. Utilizzato per tutti i tipi di basi, ad eccezione del metallo. Dopo un po 'di tempo, a causa dell'acqua costituente sul metallo, compaiono i centri di corrosione. Altrimenti, si conoscono le qualità del lattice: strato denso elastico, si stende bene, può essere lavato, non si incrina e non esfolisce.

Facciata di Lakra

I prodotti in lattice per uso esterno possono essere utilizzati all'interno e all'esterno dei locali con diverse condizioni operative. Quando si applica uno strato il consumo è pari a 6 m2 / l. Per la completa essiccazione, la vernice per esterni in lattice per lavori esterni richiede 4 ore. La miscela ha una consistenza incolore, penetra bene nella struttura della base, senza creare un film monolitico. Questo rivestimento consente alle pareti di "respirare".

Metodo automatico per prodotti di facciata colorati solo con pigmenti luminosi. Il materiale è adatto alla verniciatura di superfici in calcestruzzo, cemento, intonaco e legno. I prodotti per la lavorazione del legno all'aperto sono caratterizzati da elevata permeabilità al vapore, resistenza agli agenti atmosferici e resistenza all'usura. Quando si asciuga si crea una superficie opaca uniforme. Prezzo vernice Lakra per una capacità di 13 kg - 1400 rubli.

Cosa c'è di meglio - vernice acrilica o in lattice

Molti si chiedono cosa sia meglio dipingere la base della struttura con vernice acrilica o lattice. La confusione è nata a causa del lavoro dei responsabili del mercato. Quindi, per non essere più ingannati, va inteso che il mercato delle costruzioni di prodotti di finitura non offre separatamente prodotti "acrilici" e "lattice", ma acrilico-lattice, questo vale per la maggior parte delle marche, compresa la vernice per interni in lattice, Lacra bianca. La struttura include i seguenti componenti:

  • leganti - componenti polimerici e rinforzi aggiuntivi;
  • pigmento: la consistenza è necessaria per conferire alla miscela un determinato colore;
  • il riempitivo non è generalmente diverso dal pigmento, solo le sue particelle hanno dimensioni maggiori;
  • il solvente è un liquido in cui tutte le particelle costituenti vengono agitate;
  • elementi aggiuntivi - aumentare le prestazioni del prodotto.

VIDEO: Come scegliere la vernice giusta per i muri? Suggerimenti esperti

Vernice per soffitto in lattice: vantaggi, svantaggi, caratteristiche dell'applicazione

L'oggetto del nostro articolo è la vernice al lattice per il soffitto. Com'è meglio di altre vernici a dispersione d'acqua? Ha degli svantaggi significativi? Come applicarlo sul soffitto? Proviamo a capire tutto.

Le vernici al lattice rendono la superficie idrorepellente e sufficientemente resistente all'abrasione.

Cos'è?

Tutte le vernici a dispersione acquosa (acqua-emulsione) sono un'emulsione che consiste, in termini semplici, di acqua e le più piccole gocce di pigmento che galleggiano in esso con un legante (vedere anche Pittura a soffitto con vernice a base d'acqua). Quando la vernice viene applicata sulla superficie, l'acqua evapora e le goccioline del legante (resina sintetica o composto minerale) si uniscono, formando una pellicola sottile sulla superficie da verniciare. Come è facile intuire, il lattice viene utilizzato come legante nell'emulsione a base di lattice a base di acqua. Si lega per le sue proprietà.

Nota: nella maggior parte dei casi, oltre al lattice, la vernice contiene altri additivi. Le vernici acriliche in lattice più comuni.

Cosa sono le vernici al lattice?

Dal punto di vista dell'utente finale, la loro classificazione è semplice.

Vengono prodotte vernici all'acqua a base di lattice:

  • Per lavoro esterno. Si distinguono per gli additivi che impediscono la formazione di muffa sulla superficie verniciata.
  • Per lavori interni. È questa vernice in lattice per pareti e soffitti utilizzati nella riparazione di locali residenziali.

Di fronte a noi c'è la vernice per il lavoro interno, che è chiaramente indicata dall'etichetta.

Caratteristiche del materiale

Quali caratteristiche delle vernici al lattice dovrebbero essere prese in considerazione quando si sceglie il modo di dipingere il soffitto?

dignità

  • Le vernici a base d'acqua a base di lattice sono lavabili. La contaminazione può essere rimossa dalla superficie verniciata con un semplice panno umido.

Attenzione: non esagerare, la resistenza all'abrasione della superficie lascia ancora molto a desiderare. Se hai bisogno di una superficie che può essere lavata frequentemente e senza conseguenze per esso - guarda le vernici in silicone-acrilico. Per loro, i produttori richiedono fino a 5.000 cicli di lavaggio utilizzando una spazzola e acqua saponata, il che rende la superficie verniciata quasi eterna.

  • La vernice crea una completa barriera al vapore sulla superficie. Ad esempio, il soffitto di cartongesso coibentato con lana minerale dopo una vernice di lattice di alta qualità non necessita di uno strato aggiuntivo di materiale isolante dal vapore dal lato della stanza.

Qui la vernice è coperta con soffitta a secco. Non è necessario un ulteriore strato di barriera al vapore.

  • La vernice al lattice non emette alcun odore durante il processo di applicazione al soffitto o dopo l'essiccazione. Tuttavia, questa è una proprietà comune dell'emulsione acquosa.
  • Il tasso di asciugatura dello strato di vernice è solo da 20 minuti a 2 ore, a seconda dell'umidità nella stanza e della densità del rivestimento.
  • La vernice al lattice ha un'eccellente adesione su qualsiasi superficie. Riposa anche su metallo lucido. Il che, tuttavia, non significa che la superficie del primer possa essere trascurata.
  • Dopo la verniciatura lo strato di essiccazione passa aria. Ciò significa che le bolle sulla superficie verniciata non possono avere paura.

carenze

Ahimè, questo rivestimento non è l'ideale per soffitti o pareti. Se cerchi bene, puoi trovare difetti con lei.

  • L'impatto delle basse temperature spesso porta al fatto che la vernice è coperta da una rete di fessure e inizia a rimanere indietro rispetto alla superficie. Pertanto, in una stanza che è spesso ventilata in inverno, non sarà la scelta migliore.
  • Il lattice può servire da cibo per i batteri. In ambienti umidi, la muffa può svilupparsi su una superficie verniciata. Tuttavia, per questo, la stanza deve essere MOLTO umida e non trattata con un antisettico prima della verniciatura.

Ahimè, su un fungo soffitto dipinto in lattice verniciato può iniziare bene.

Dipingendo il soffitto e le pareti

Come dipingere con vernice al lattice? A cosa dovrei prestare attenzione?

Selezione di vernice

Se tutte le vernici acriliche a dispersione d'acqua forniscono una superficie opaca, anche le vernici a base di lattice sono lucide. Spesso, la trama della superficie dipinta è indicata dai numeri sulla confezione. Diciamo che Samtex3 è una vernice opaca in lattice e Samtex20 è lucida come la seta.

In che modo la lucentezza influisce sulle proprietà di un soffitto dipinto?

  • La superficie lucida è molto meno sporca e più facile da pulire. Queste proprietà sono determinate dal numero e dalla dimensione dei pori sulla superficie: la loro abbondanza conferisce una superficie opaca, l'assenza - la famigerata lucentezza.
  • Se la vernice opaca nasconde difetti minori nel soffitto, la vernice lucida li sottolinea nettamente. Il soffitto lucido dovrebbe essere perfettamente liscio.
  • La lucentezza rende la stanza leggermente più alta a causa del riflesso parziale dello spazio sotto il soffitto. È questa illusione di profondità che rende i soffitti teso lucidi così popolari per gli spazi bassi.

Preparazione delle superfici

È abbastanza standard per tutte le vernici a base d'acqua:

  • La nabela e l'intonaco sbucciato vengono puliti con una spatola. Lo stesso vale per l'intonaco colpito dal fungo.

È meglio pulire tutte le aree con funghi e intonaco sfaldato a sovrapposizione di calcestruzzo.

Suggerimento: la polvere sarà molto meno se un paio di volte con un intervallo di diverse ore per bagnare il soffitto con acqua usando un rullo o uno spruzzatore.

  • I soffitti affetti da funghi o semplicemente situati in ambienti umidi sono trattati con un primer antisettico (vedi Fungo sul soffitto: lotta e avvertimento).
  • Dopo che si asciuga, è il turno di qualsiasi primer penetrante. È meglio applicare con un pennello: penetrerà in tutte le cavità.
  • Tutti i difetti superficiali sono stuccati. La migliore opzione - stucco acrilico. Lo strumento è una cazzuola larga: è più facile per un principiante raggiungere una superficie piatta con esso.
  • Le irregolarità sono lucidate con una levigatrice o manualmente.
  • Le aree premute sono ri-adescate. Il soffitto è pronto per la pittura.

pittura

E qui tutte le raccomandazioni sono standard:

  • Il soffitto è dipinto su due strati con un rullo con un lungo pisolino. Gli strati sono perpendicolari tra loro, con l'ultimo diretto dalla finestra.

Due mani di vernice sono applicate in questo modo.

  • L'intera stanza è dipinta in un unico passaggio. Altrimenti, ci saranno irregolarità lungo il confine dell'area prosciugata.
  • Il rullo necessariamente rotolato sul vassoio di vernice o solo un pezzo di cartone.

conclusione

In generale, le vernici a base di lattice sono intermedie tra un acrilico più economico e un silicone più resistente. Forse è nel tuo caso che varrebbe la pena scegliere una delle soluzioni alternative (vedi anche Quale tipo di vernice scegliere per il soffitto). Successi in riparazione!

Vernice al lattice: vantaggi e svantaggi

Oggi la verniciatura è un metodo molto comune per la riparazione di interni e per la finitura di superfici all'aria aperta. I produttori moderni offrono una vasta gamma di vernici, tra cui il lattice è molto richiesto. Può essere utilizzato per progettare le facciate degli edifici, nonché per dipingere varie superfici in appartamenti e case.

Caratteristiche speciali

Il lattice è il succo delle piante di gomma. Agisce come una dispersione di particelle di polimero di gomma naturale. Ma l'uso di materie prime naturali è costoso, quindi questa opzione è piuttosto costosa. Oggi i polimeri sintetici vengono utilizzati per creare il lattice, che ha un effetto positivo sul suo valore.

La vernice al lattice viene presentata sotto forma di una dispersione acquosa liquida di qualsiasi polimero di origine artificiale. Ciò significa che le particelle di polimero non si sciolgono nell'acqua, ma la sua presenza impedisce la loro adesione. Dopo aver dipinto la superficie, l'acqua evapora e le particelle di polimero si attaccano gradualmente formando un film continuo. Forte adesione della vernice alla superficie.

Le caratteristiche della vernice al lattice dipendono interamente dalle proprietà del polimero utilizzato per realizzarlo.

La scelta del polimero dipende da come la vernice si comporterà sotto l'influenza della luce solare, i cambiamenti di temperatura, nonché gli effetti meccanici o chimici.

La resa cromatica della pittura al lattice dipende dal colore, che viene presentato sotto forma di pasta. La composizione del prodotto è aggiunta alla sostanza di cui hai bisogno.

Un fatto interessante è che il lattice è stato ampiamente utilizzato anche nei tempi dell'antico Egitto. In futuro, questo materiale è stato utilizzato nella pittura, inclusa la creazione di icone. Il lattice è stato utilizzato nei lavori di costruzione solo all'inizio del XIX secolo.

Vantaggi della vernice al lattice:

  • Questo è un prodotto ecologico. Può essere utilizzato per progettare camere da letto, salotti e persino stanze per bambini.
  • Rivestimento durevole. La vernice crea uno strato affidabile sulla superficie verniciata, ma vale la pena fare attenzione alla sua cura. Non applicare frequentemente la pulizia con acqua sulle superfici verniciate.
  • Facile da usare e basso consumo. La vernice al lattice è caratterizzata da un potere coprente eccellente, quindi quando si dipinge quasi nessuna perdita si verifica. Sarà necessaria una media di 100 a 500 ml di vernice per metro quadrato di superficie.
  • Nessun odore caratteristico. Il lattice è una combinazione di polimeri e particelle, quindi non emette un odore specifico.
  • Polimerizzazione rapida Dopo la tintura, si asciuga molto rapidamente. Di solito questo processo richiede fino a cinque ore. La velocità di asciugatura dipende dalla temperatura dell'aria.

Tipi e applicazione

La vernice al lattice è caratterizzata da una vasta gamma di usi. A seconda della varietà, può essere utilizzato per decorazioni esterne o per lavori interni. Le sostanze per dipingere le facciate hanno un composto speciale che protegge la superficie dalla formazione di muffe e funghi. Le seguenti vernici sono adatte per la verniciatura di superfici interne:

  • acrilico - una buona soluzione per la verniciatura del legno;
  • Vinile: ideale per dipingere soffitti e pareti;

Tipi di vernice al lattice e sue caratteristiche

Di: Anastasia Isakova · Pubblicato il 07//2017 · Aggiornato il 07/14/2017

La decorazione esterna e interna dei locali con pitture e vernici è l'opzione di design più accessibile e semplice. Le vernici sono presentate in una vasta gamma, hanno caratteristiche e proprietà differenti. La domanda dei consumatori e degli interior designer utilizza la vernice al lattice, le cui qualità aiutano a creare un microclima interno ottimale senza un odore specifico e il rilascio di sostanze tossiche. Quali sono i vantaggi di questo materiale?

Caratteristiche e vantaggi

È interessante notare che il lattice cominciò ad essere applicato nell'antico Egitto. Un po 'più tardi, i materiali cominciarono ad essere utilizzati nella pittura e nella scrittura di icone, e fu solo nel 19 ° secolo che furono ampiamente utilizzati nella costruzione. Cos'è la vernice al lattice? Il lattice sintetico è un materiale in dispersione acquosa in cui le particelle di una sostanza sono contenute in una dispersione liquida. La vernice colorata a base di lattice conferisce speciali colori pastosi: vengono aggiunti alla composizione per ottenere la tonalità desiderata.

Caratteristiche e vantaggi della vernice al lattice:

  • Purezza ecologica. Vernice a base di lattice adatta per uso interno ed esterno. Può essere usato per decorare camere da letto, salotti e camere per bambini;
  • Ottima resistenza del rivestimento. Le pitture al lattice sulla superficie verniciata formano uno strato affidabile. Tuttavia, non dovresti essere coinvolto nella lavorazione a umido di pareti e soffitti;
  • Facile applicazione e consumo economico. Le composizioni in dispersione acquosa hanno un buon potere coprente e praticamente non lasciano strisce. Il consumo di vernice per 1 m2 non supera 0,1-0,5 l;
  • Nessun odore particolare Poiché il lattice non è una sostanza chimica, ma uno stato di particelle e polimeri, nessun odore caratteristico viene rilasciato nell'ambiente;
  • Elevata velocità di polimerizzazione. Per la completa asciugatura della vernice di lattice è necessario entro 5-6 ore - a seconda della temperatura nella stanza.

Se è necessario lavare periodicamente la superficie verniciata, scegliere vernici per pareti e soffitti con un tasso di abrasione di almeno tremila cicli.

I materiali in dispersione acquosa sono economici e puoi ottenere qualsiasi colore usando le paste colorate.

Classificazione dei materiali

Le vernici al lattice possono differire nella composizione, il che determina la possibilità di utilizzare materiali di verniciatura per uso interno o esterno. Nelle composizioni che possono essere utilizzate per la decorazione esterna, vengono introdotti additivi che impediscono la formazione di funghi e muffe. Sono più resistenti alla luce UV e alla pioggia. Inoltre, le vernici a base acquosa sono classificate in diversi tipi a seconda del legante:

  • Polivinilacetato Non contenere solventi, non avere odore, asciugare rapidamente. Contro - facile da lavare, adatto solo per lavori interni, può lasciare tracce come calce.
  • Stirene butadiene Differiscono in alta resistenza all'usura e impermeabilità all'umidità. Svantaggi insignificanti includono bassa resistenza alla luce.
  • Akrilosilikonovye. Sono caratterizzati da elevata resistenza all'usura, resistenza all'umidità e resistenza ai raggi UV. Può essere utilizzato per lavori di facciata esterni.
  • Acrilico. Possiede un'elevata risorsa operativa, resistente all'umidità, alle fessurazioni, all'esposizione alla luce. Adatto a pareti, soffitti e facciate.

Per vostra informazione: i consumatori spesso hanno una domanda sulla differenza tra vernice acrilica e vernice al lattice. Questo equivale a confrontare il succo di mela con una mela - ci sono più nutrienti nella mela, ma il succo viene conservato più a lungo. La vernice acrilica è un tipo di composizione di lattice che, oltre alle particelle di gomma naturale, include copolimeri acrilici sintetici. Cioè, i rivestimenti acrilici lasciano uno strato più resistente sulla superficie verniciata, ma contengono particelle acriliche sintetiche.

Tabella dei titoli di marketing

Conclusione: se il produttore afferma "Vernice acrilica con aggiunta di lattice", si tratta di una composizione duratura a un prezzo accessibile con un consumo ottimale. La differenza tra la vernice di lattice a base d'acqua e quella in dispersione acquosa per il soffitto e le pareti in acrilico è una vita utile più breve e una minore resistenza a vari fattori negativi.

Nel video: vernice a dispersione d'acqua e le sue caratteristiche.

Effetti sulla superficie verniciata

La vernice al lattice crea un certo effetto sul substrato trattato: una superficie opaca o lucida, un effetto semi-opaco o semilucido, una lucentezza perfetta o un tappeto perfetto. È necessario prendere in considerazione i parametri di gloss, in particolare per le prestazioni del lavoro interno. Dalle pareti e dal soffitto troppo brillanti, la percezione visiva della stanza diventa noiosa. La vernice lucida in lattice presenta i seguenti vantaggi:

  • La vernice bianca resistente all'umidità espande visivamente le dimensioni della stanza, "spinge" le pareti e "solleva" il soffitto.
  • Richiede una perfetta preparazione della superficie prima della verniciatura, non nasconde difetti e irregolarità.
  • Meno suscettibile alla contaminazione, nasconde tracce di polvere e sporcizia.
  • In parte perde una lucentezza attraente durante il lavaggio, alla fine svanisce.

La vernice opaca, a differenza del lucido, ha proprietà opposte: riduce visivamente lo spazio, è meno lavata dalla sporcizia, nasconde bene i difetti della superficie di base, è meno usurata durante il lavaggio e l'uscita. La pittura semi opaca, semilucida e opaca è l'opzione più adatta per decorare pareti e soffitti. Il principale vantaggio di tutte le formulazioni di lattice è l'alta permeabilità. Pareti, soffitti e altre superfici verniciate "respirano" bene sotto uno strato di vernice e vernice.

Preparazione di base e colorazione

L'utilizzo della vernice per interni in lattice è un modo ecologico per decorare le stanze. Le composizioni non contengono sostanze tossiche, si asciugano rapidamente e non lasciano un odore caratteristico nelle stanze.

È possibile diluire le vernici a dispersione acquosa solo con acqua, non tecniche, ma potabile o purificata. Ha un indicatore di rigidità ottimale.

Non c'è alcuna differenza fondamentale quando si dipingono le pareti e si dipinge il soffitto con vernice al lattice. L'unica condizione è che i soffitti possano essere lavorati solo in ambienti riscaldati a basse temperature, altrimenti il ​​rivestimento si incrinerebbe rapidamente. Può essere utilizzato in ambienti umidi. Il lavoro consiste nei seguenti passaggi:

  1. Preparare la superficie per la verniciatura: rimuovere il vecchio rivestimento, livellare la base con il mastice.
  2. Trattare le pareti o il soffitto con un primer a penetrazione profonda due volte con un intervallo di asciugatura.
  3. Diluire la composizione con acqua pulita fredda - per il consumo dello strato di base di 1 litro di acqua a 6-9m.kv. pareti (soffitto).
  4. Lasciare agire per alcuni minuti e aggiungere una pasta colorata. Diluizione con una riserva - ripetere la sfumatura esattamente non funzionerà.
  5. Per dipingere la superficie con una composizione diluita con pennelli, rulli o pistola a spruzzo, non c'è alcuna differenza fondamentale.
  6. Dopo l'essiccazione a + 20 ° C, il rivestimento di base viene dipinto una seconda volta, se necessario - il terzo.

La vernice opaca e lucida per pareti e soffitti deve essere completamente asciutta prima di applicare lo strato successivo. Il tempo medio di polimerizzazione della composizione è di 6 ore.

È conveniente usare un rullo per lavorare: non lascia segni sulla superficie, risparmia il consumo della composizione di lavoro. Le aree difficili da raggiungere delle pareti e dei soffitti sono spazzolate.

Vernici per interni e composizioni per pavimenti

Nell'arte moderna di interior design è apparsa una nuova tendenza: le vernici per interni in lattice. È una vernice in dispersione acquosa o emulsione acquosa di lattice con una base di resina siliconica. Hanno qualità impeccabile, colori ricchi, resistenza all'abrasione e prezzo elevato. Le proprietà delle vernici per interni sono dimostrate dalla composizione "Expert" - vernice a base d'acqua per il soffitto e le pareti:

  • Resistenza all'abrasione e alla molatura;
  • Alto livello di elasticità;
  • Rubare difetti minori;
  • Sicurezza ambientale;
  • Protezione da microrganismi e muffe;
  • Buona copertura superficiale

Vernice per interni "Expert", secondo gli esperti, cade bene sul vecchio pavimento dopo aver elaborato un primer di qualità. Ma dal momento che il materiale è costoso, significa che vale ancora la preparazione della superficie secondo tutte le regole. Le vernici per interni in lattice possono essere utilizzate per la lavorazione di intonaco, gesso, cemento e il rivestimento nasconde le fessure nella base della base fino a una profondità di 2 mm. Come diluire la vernice al lattice per la decorazione d'interni? Solo acqua

Vernice di lattice per il soffitto e il pavimento: si tratta di composizioni diverse. Se il produttore non indica che l'emulsione acquosa è adatta per dipingere il pavimento, non è possibile ignorarla. La vernice a dispersione di lattice per pareti e soffitti non è adatta per il trattamento di pavimenti o, ad esempio, di facciate.

I composti di lattice di tintura mostrano un'elevata efficienza durante i lavori interni ed esterni. Si asciugano rapidamente, sono accettabili, creano uno strato affidabile sulle superfici. Le composizioni sono sicure e possono essere utilizzate per una varietà di lavori di finitura.

Materiali di verniciatura

Iniziando le riparazioni in casa, in campagna o in ufficio, dovresti riflettere su ogni piccola cosa e su tutti i dettagli tecnici delle diverse fasi di riparazione. Allo stesso tempo, raramente incontriamo l'uso di vari tipi di vernici, che devono dipingere sfondi e soffitti in rilievo, porte e finestre dei balconi. Sempre più acquirenti scelgono di recente la vernice al lattice per il soffitto e le pareti. Tale sostanza è completamente innocua, quindi la vernice al lattice può essere tranquillamente utilizzata nelle aree residenziali.

Sommario:

Storia delle vernici al lattice

Le vernici al lattice hanno ricevuto una quantità incalcolabile di feedback positivi da aziende edili, progettisti e sviluppatori privati, perché le vernici su questa base ci consentono di mantenere il microclima a casa al livello adeguato.

Le vernici al lattice dispersive in acqua sono apparse per la prima volta nell'antico Egitto, prima dell'intonaco. Una di queste sostanze antiche ha raggiunto i nostri giorni, ma solo sotto forma di un nome, perché il metodo di preparazione è cambiato un po 'da allora. Queste pitture venivano utilizzate principalmente nella pittura e nella pittura di icone.

Alla fine del XIX secolo, tali pitture entrarono in costruzione. All'inizio erano una dispersione di pittura ad olio e soluzione di sapone, a volte con la calce. Verso la metà del XX secolo apparvero sostanze lattice di nuova generazione che occuparono posizioni di rilievo nella decorazione.

Cos'è il lattice

Il lattice è il succo delle piante di gomma. Il lattice sintetico è una dispersione di particelle di gomma sintetica. Pertanto, il termine "lattice" indica non un composto chimico specifico, ma uno stato specifico della materia e il tipo di dispersione liquida di polimeri.

Il principio delle pitture murali in lattice è abbastanza semplice. Mentre la sostanza si trova in uno stato di dispersione liquida, le particelle del componente legante non si dissolvono con l'acqua, ma, nonostante ciò, non si attaccano tra loro. Dopo aver applicato la vernice al lattice sulla superficie, l'acqua inizia ad evaporare lentamente e le particelle convergono. Quando le particelle sono completamente asciutte, le particelle si avvicinano, formando un film che aderisce fortemente alla superficie.

Vantaggi delle vernici al lattice

Le vernici al lattice dopo l'applicazione formano rivestimenti opachi e lucidi che sono durevoli e resistenti al lavaggio. Di norma, tale materiale viene utilizzato per la finitura di edifici, dove vengono poste elevate esigenze di affidabilità, durata e pulibilità dei rivestimenti. Per quanto riguarda la presenza di sostanze non volatili, la vernice di lattice è 40-50%.

Le vernici al lattice possono formare rivestimenti, la loro lucentezza può raggiungere il 20-60%. Come dispersioni utilizzate per la produzione di sostanze di qualità, oggi vengono utilizzate principalmente dispersioni di copolimeri stirolo-acrilici.

Le vernici al lattice si distinguono per il basso contenuto di pigmenti e vari riempitivi. Per questo motivo, le loro dispersioni hanno una elevata capacità di pigmento e non sono appiccicose. I rivestimenti che si formano dopo l'applicazione di tale vernice hanno una buona resistenza alla ritenzione dello sporco e all'adesione.

Le superfici verniciate di vernice al lattice si asciugano rapidamente, il che consente di applicare lo strato successivo dopo alcune ore. Dopo il lavoro, puoi dimenticare la polvere e gli insetti dannosi, ora nulla si attaccherà alla superficie. Gli strati superiori di vernice riescono a passare l'aria attraverso se stessi, quindi non ci saranno bolle. Le gocce e le macchie fresche possono essere facilmente rimosse con un panno umido.

Tipi di vernici al lattice

Al giorno d'oggi, tali tipi di vernici al lattice sono considerati popolari: acrilico polivinilacetato, acrilico siliconico, acrilico butadiene stirene e acrilico.

Vernici per esterni e interni

Le vernici al lattice sono disponibili per la decorazione di esterni e interni. Un materiale speciale è stato aggiunto al materiale per il lavoro di facciata, che impedisce la formazione di muffe. Le vernici per uso interno sono suddivise in denso, testurizzato, vinile, antigoccia e acrilico.

Il materiale vinilico è perfetto per dipingere pareti e soffitti, vernici spesse per soffitti. Se hai un'immaginazione ben sviluppata e hai un'immaginazione creativa, allora con l'aiuto di vernici in lattice materiche puoi creare un disegno in rilievo con poco sforzo. La vernice acrilica è adatta per il trattamento del legno, senza sgocciolare è un'ottima soluzione per le irregolarità e le fessurazioni e inoltre consente di risparmiare da gocce e gocce.

Vernice di acetato di polivinile

La vernice di acetato di polivinile viene comunemente indicata come vernice a base d'acqua o vernice a dispersione acquosa, che viene prodotta sulla base del PVA. Questa sostanza non contiene solventi, quasi inodore, ha una buona adesione, ma allo stesso tempo si lava facilmente con le mani e gli strumenti fino a quando non si asciuga. Un altro vantaggio è il prezzo relativamente basso di questo tipo di vernice in lattice.

Ma la pratica dimostra che dopo aver applicato la vernice a base d'acqua sulla superficie e dopo la completa asciugatura, è anche in grado di lavare. Pertanto, queste vernici non sono raccomandate per lavori di facciata. Nella gamma di livello di lucentezza 0-10 la sostanza ha un effetto gessoso: appoggiandosi al muro, la tua schiena sarà bianca.

La vernice emulsione acquosa è principalmente destinata alla verniciatura di luoghi inaccessibili per l'impatto meccanico in ambienti asciutti, ad esempio i soffitti. A condizione che questa stanza venga costantemente utilizzata. Per le case di campagna tale materiale non è adatto, perché non è resistente al gelo, e se l'edificio non viene riscaldato in inverno, allora è meglio abbandonarne l'uso.

Vernice stirene butadiene

Nella vita di tutti i giorni, le vernici al butadiene sono conosciute come tutte le stesse vernici al lattice. In contrasto con la sostanza sopra descritta, la vernice stirene-butadiene è abbastanza resistente e resistente all'umidità. La soglia di lavabilità è molto più alta, tuttavia, ci sono alcuni inconvenienti qui - questa vernice ha una bassa resistenza alla luce. Sotto l'influenza di un ultravioletto, la vernice butadiene muore abbastanza velocemente del suo colore originale.

A proposito, non c'è nulla di terribile in esso - è abbastanza adatto per la decorazione d'interni. Il sole, ovviamente, ha una potenza elevata, ma non abbastanza da penetrare in ogni angolo della casa, riempiendolo di luce propria. Quindi per magazzini, corridoi e corridoi è una soluzione abbastanza normale. La categoria di prezzo è approssimativamente uguale a quella delle vernici al lattice basate sul PVA.

Pittura acrilica al silicone

Le vernici acriliche ai silicati, oltre all'usura, all'umidità e alla resistenza alla luce, sono caratterizzate da un'elevata permeabilità al vapore, pertanto sono utilizzate principalmente per lavori di facciata. È vero, sono spesso usati come alternativa alle vernici siliconiche e ai silicati. Le sostanze siliconiche acriliche duplicano le proprietà delle vernici siliconiche, tuttavia, non completamente. Ma sono più economici rispetto al secondo, quindi il rapporto qualità-prezzo è abbastanza accettabile.

Vernice acrilica

Fino a poco tempo fa, le vernici acriliche erano meno richieste di tutte le vernici al lattice sopra descritte, a causa del prezzo elevato, ma oggi la situazione è invertita, perché tutti gli indicatori importanti, comprese le prestazioni, sono significativamente più alti di quelli delle pitture misti. Pertanto, l'uso di vernici acriliche in lattice diventa più redditizio.

Il risultato - "sulla faccia". Basta confrontare ciò che è meglio: comprare 5 litri di buona vernice acrilica, che è quella di coprire la superficie in 2 strati, o di prendere del materiale più economico, che dovrà essere applicato 5-7 volte, alla fine, spendendo quindici litri? Senza contare che la vita utile della pittura acrilica è molto più alta: non è necessario ridipingere ogni due anni. I colori acrilici possono essere usati per la decorazione di esterni e interni.

Vernice al lattice "Eco Joker"

La vernice opaca lavabile "Eco Joker" è realizzata su un legante acrilato. Non contiene solventi organici. Ha un effetto setoso. Alla sostanza è stato assegnato il "Segno ecologico" dell'Unione europea ed è il risultato del lavoro con l'Associazione degli specialisti in malattie asmatiche e allergiche.

La vernice al lattice "Eco Joker" è destinata alla verniciatura di intonaci, pieni, cemento, cartone, mattoni, intonaco e superfici in legno, nonché carta da parati e pannelli di fibre all'interno dell'edificio. È possibile applicare la vernice su superfici nuove e già verniciate, per dipingere soffitti e pareti nei salotti, negli asili e nelle camere da letto, oltre che nelle cucine.

Applicare la vernice Eco Joker con un pennello, rullo o spruzzo. Permesso di diluire il materiale con acqua fino al 10% del totale. Il tempo di asciugatura della vernice ad una temperatura di oltre 23 ° C e un'umidità del 50% è di circa mezz'ora. Lo strato successivo di "Eco Joker" può essere applicato dopo due ore. La vernice può resistere a solventi deboli e detergenti chimici.

Ambiente d'uso

Le vernici a base di lattice possono essere definite universali. Sono in grado di adattarsi perfettamente su superfici nuove o verniciate in precedenza. Possono coprire soffitti, pareti e altre superfici. Le vernici al lattice possono essere applicate su calcestruzzo, intonaco, carta da parati, mattoni, intonaco, calcestruzzo espanso, pannelli di cartongesso e polizia stradale.

Le vernici al lattice possono dipingere la carta da parati strutturale per ripristinare rapidamente e facilmente la superficie. Le vernici al lattice nella maggior parte dei casi sono fornite in colore bianco, e quindi dipinte "sotto l'ordine" nel colore desiderato. Le vernici al lattice opache sono più comuni. Novità nel mercato sono le sostanze in lattice con una lucentezza di seta morbida.

Come scegliere la vernice al lattice

Selezionare il materiale per il lavoro non è solo per decidere il colore che vuoi vedere sulle tue pareti. La vernice al lattice ha parametri che sono degni di particolare attenzione al momento dell'acquisto. La qualità più importante per cui il lattice dipinge e si distingue in una versione separata: il grado di lucentezza.

Ogni tipo di vernice al lattice ha 6 gradi di lucentezza:

  • 90-100 o SG - completamente lucido;
  • 60-89 o G - lucido;
  • 30-59 o PG - semilucido;
  • 11-29 o PM - semilucido;
  • 6-10 o M - opaco;
  • 0-5 o CM - completamente opaco.

Un livello elevato di lucentezza è raramente scelto, perché quasi le pareti dello specchio che riflettono una luce intensa consumeranno gradualmente ogni persona nella stanza. Il più comune è la vernice con un effetto opaco.

I seguenti parametri sono resistenza all'usura e resistenza all'umidità. Per valutare questi criteri, è necessario trovare sulla confezione la designazione del numero di cicli di abrasione. Per le vernici resistenti all'umidità, sono indicati cicli di abrasione a umido, per sostanze non resistenti all'umidità, abrasione a secco. Per applicare la vernice sui muri, questa cifra deve essere di almeno 3000 cicli. Questo parametro è talvolta espresso in classi: la prima classe è la più resistente.

La prossima cosa che si consiglia di guardare è nascondere e tixotropia. Quest'ultimo concetto è responsabile della formazione di macchie sulle pareti, cioè mostra quanto velocemente la vernice si ispessisce dopo l'applicazione. Se questo accade lentamente, allora ci sono divorzi. Il secondo parametro determina il costo della vernice per il rivestimento normale - per ottenere un film senza punti calvi.

Prepararsi a dipingere

Prima di applicare la vernice al lattice, è necessario preparare adeguatamente la superficie, che deve essere pulita da sporco e macchie di grasso. Prima di adescare, rinforziamo ulteriormente la superficie verniciata con l'aiuto di un'impregnazione acrilica rinforzante speciale, che è in grado di penetrare in profondità nella superficie e rafforzare il suo strato esterno per prevenire ulteriori possibili sgretolamenti e fessurazioni.

Se la vernice a base di lattice viene applicata su pareti intonacate di alta qualità o su carta da parati ben incollata, oltre a un muro di mattoni o di cemento, non è possibile utilizzare un primer.

Applicazione di vernice al lattice

Prima di usare la vernice al lattice, è consuetudine diluirlo con acqua fredda ordinaria, e devi rispettare le seguenti proporzioni: per il primo strato, viene preso 1 litro di acqua per 6-9 metri quadrati di superficie verniciata. Per diluire la sostanza per il secondo e il successivo strato, hai bisogno di meno acqua - per questo dovresti studiare attentamente le istruzioni per l'uso della pittura.

La composizione del primo strato, più rarefatta con l'acqua, è necessaria per una migliore penetrazione della vernice di lattice in profondità nella superficie verniciata. Quando si lavora con il lattice, è opportuno ricordare che una tale sostanza ad una temperatura di oltre 20 gradi Celsius si asciuga in 5-6 ore e la vernice assume le proprietà portanti in due o tre giorni dopo l'essiccazione finale.

Non è consigliabile applicare la seconda mano di vernice senza attendere che la prima mano si asciughi. In media, la durata di conservazione della vernice di lattice è in genere vicina a 12 mesi e il materiale deve essere mantenuto al caldo.

Non c'è nulla di inusuale o difficile da applicare sulla superficie. La vernice viene applicata a spruzzo, rullo o pennello a temperature superiori a 5 gradi. Sarà più facile applicare la pittura con un pennello se aggiungi un po 'di olio vegetale, ad esempio olio di semi di lino, al composto di pittura. Le vernici al lattice sono molto spesso utilizzate per dipingere facciate di edifici.

Quindi, la vernice al lattice è un nuovo sviluppo che ha recentemente occupato una certa nicchia nella gamma di materiali di finitura per esterni e interni. La vernice a base di lattice ha alcune caratteristiche specifiche che non possono essere trovate in altri materiali di pittura. Solo con una base in lattice otterrete un rivestimento setoso, mantenendo la struttura della superficie nei minimi dettagli.

Caratteristiche soffitto dipinto in lattice verniciato

Durante l'esecuzione delle riparazioni in casa quando si scelgono le opzioni di finitura, i proprietari spesso affrontano la questione di come sistemare il soffitto. Se la pittura è stata scelta in tutti i modi possibili, il passo successivo è la scelta del materiale. Più spesso per questi scopi utilizzare vernice di lattice per i soffitti. È importante sceglierlo in modo tale che la copertura risultante soddisfi pienamente tutti i requisiti dei proprietari di case.

Principio di funzionamento

La vernice al lattice è una composizione di dispersione acquosa. Cioè, include non solo i pigmenti coloranti e i polimeri leganti, ma anche l'acqua, che in questa situazione svolge il ruolo di solvente. Non consente alle particelle di aderire l'una all'altra mentre la sostanza si trova in uno stato liquido. Dopo l'applicazione, l'acqua inizia a evaporare gradualmente, a seguito della quale i polimeri formano una pellicola stabile e duratura sulla superficie.

Principali vantaggi e svantaggi

La vernice al lattice presenta molti vantaggi:

  1. Dopo la verniciatura e la completa asciugatura, la superficie si distingue per la sua resistenza all'umidità. Questo è molto comodo: in caso di contaminazione, nella maggior parte dei casi possono essere facilmente puliti senza paura di rompere il rivestimento. È importante non usare abrasivi duri e prodotti chimici caustici per questo scopo. Nelle stanze in cui il soffitto si sporca inevitabilmente, per esempio, in cucina, è meglio sostituire la vernice al lattice con silicone o silicato.
  2. Il rivestimento di questo tipo di materiale di finitura ha proprietà di vapore e impermeabilità.
  3. La composizione è molto comoda da usare. Il tempo di asciugatura di uno strato varia da trenta minuti a due ore, a seconda dell'umidità nella stanza e dello spessore dell'applicazione. Inoltre, la sostanza non ha odore caratteristico, che è anche molto pratico.
  4. La vernice ha un'elevata elasticità, grazie a questa proprietà, non puoi preoccuparti del fatto che nel tempo il soffitto sarà coperto da fessure.
  5. Un altro importante vantaggio del rivestimento è la sua capacità di passare aria. Ciò significa che la superficie verniciata "respira" e non si formano bolle antiestetiche su di essa.

Oltre ai vantaggi elencati, le vernici al lattice presentano alcuni svantaggi:

  1. La maggiore elasticità della composizione porta al fatto che dopo aver dipinto sul soffitto, tutte le irregolarità, rugosità e altri difetti saranno chiaramente visibili. Per evitare ciò, è necessario levigare e levigare accuratamente la superficie prima dell'applicazione.
  2. Il lattice non tollera l'ipotermia. È possibile utilizzare sostanze basate su di esso solo in stanze ben riscaldate. In caso contrario, il rivestimento non resterà sul soffitto.
  3. Le pitture e le vernici di questo tipo sono molto sensibili alla comparsa di muffe, funghi e batteri. Pertanto, prima di procedere con la loro applicazione, è necessario trattare la superficie con uno speciale antisettico e quindi disinfettare la stanza.
  4. Gli svantaggi includono la bassa resistenza al fuoco della composizione.

Principali varietà

Le moderne vernici al lattice sono suddivise in diversi tipi:

  • acrilico;
  • acrilico butadiene stirene;
  • polivinilacrilato acrilico;
  • silicone acrilico.

Per le opere interne ed esterne si applicano diversi tipi di copertura. La composizione della vernice utilizzata nella lavorazione di facciate di edifici, include sostanze speciali che forniscono protezione contro la formazione di muffe.

Le pitture e le vernici destinate alla decorazione d'interni sono suddivise in acrilico, vinile, testurizzato, denso e senza gocce.

Per dipingere il soffitto si adatta meglio alle varietà dense e viniliche. Le formulazioni strutturate contribuiscono a creare un interessante disegno a rilievo, solitamente utilizzato quando si dipingono le pareti.

La versione più semplice e conveniente della vernice al lattice è il polivinilacetato, per dirla in modo più semplice, un'emulsione acquosa che fornisce una superficie opaca. A causa dell'elevata adesione della sostanza, il rivestimento ottenuto è durevole. Inoltre, la composizione si asciuga rapidamente e non ha praticamente nessun odore, facilmente lavabile con le mani.

Lo svantaggio è la sua proprietà di lavare via, anche dopo la completa asciugatura di tutti gli strati. Ma per tingere il soffitto non è molto importante. Questa opzione non è applicabile alla decorazione della casa di campagna, in quanto con una diminuzione della temperatura, la sua resistenza diminuisce significativamente.

Selezione di vernice

Per scegliere la versione ideale della vernice in lattice per la decorazione del soffitto, è necessario decidere non solo con la sua tonalità. Un parametro importante è il grado di lucentezza, che è diviso in 6 categorie. Più piccolo è il numero che caratterizza la brillantezza, più opaca sarà la superficie dopo l'essiccazione.

La composizione che fornisce quasi un rivestimento a specchio viene scelta molto raramente, soprattutto per le pareti. Il più popolare è considerato vernice moderatamente opaca.

È inoltre necessario tenere conto di parametri quali umidità e resistenza all'usura. Possono essere giudicati usando l'indicatore del ciclo di attrito, che è indicato su ogni confezione. Più alto è il numero, più stabile è la finitura. A volte questa caratteristica è indicata nelle classi, la cui qualità più elevata è di prima classe.

Vale la pena prestare attenzione a due ulteriori parametri:

  1. Il potere di nascondere significa quale quantità di materiale è necessaria per la tintura completa senza aree traslucide.
  2. La tixotropia caratterizza il tasso di ispessimento della vernice dopo la sua applicazione in superficie. Sulla base di questo indicatore, possiamo concludere quanto sia grande il rischio di macchie. Con bassa tixotropia, c'è la possibilità di divorziare durante la colorazione.

Preparazione per la colorazione

Molto spesso le vernici contenenti lattice vengono utilizzate in ambienti con elevata umidità. Per questo motivo, la base deve essere preparata con cura. Le seguenti azioni dovrebbero essere prese:

  • rimuovere la finitura esistente;
  • controllare l'integrità dell'intonaco;
  • intonacare il soffitto se necessario;
  • allineare e finire la malta;
  • carteggiare la superficie;
  • applicare il primer.

Procedura di verniciatura

La colorazione della tecnologia è abbastanza semplice e non richiede alcuna abilità speciale. Il processo si compone di diverse fasi:

  1. Nel caso in cui il primer non venga utilizzato, il primo strato viene applicato con una vernice diluita. Il solvente può essere una composizione speciale o semplice acqua.
  2. Lo strato viene applicato usando un rullo. Per comodità, puoi prima dipingere i bordi con un pennello, in modo che la vernice non cada sui muri.
  3. Il soffitto viene lasciato asciugare completamente.
  4. Lo strato successivo viene fatto senza diluizione. Per fare questo, è possibile utilizzare come pennello e rullo e spray. Se mescoli un po 'di olio di semi di lino, allora andrà molto più liscio.
  5. L'asciugatura finale deve essere effettuata senza correnti d'aria.

Scelta competente e conformità a tutte le regole: la chiave per una riparazione di successo. Seguendo i suggerimenti descritti, il rivestimento del soffitto può essere eseguito senza troppe difficoltà.