Rendere il soffitto dei pannelli in pvc in cucina

Questo articolo discute i problemi che sono stati progettati per aiutare l'uomo medio a montare il soffitto dei pannelli in PVC in cucina con le proprie mani. Descritto dettagliatamente quali materiali e strumenti sono necessari per il lavoro. Viene mostrato il principio del calcolo della quantità richiesta di materiali di costruzione e fissaggio. Le fasi principali di lavoro e le operazioni di costruzione sono indicate.

Cucina - un luogo dove c'è costantemente alta umidità, cambiamenti di temperatura, così come dal cibo in fase di preparazione vapori grassi vengono rilasciati. Tutto ciò influisce negativamente sugli elementi dell'interno della cucina. Qualche anno dopo la riparazione, sulle pareti appaiono mure grigio-marroni, mobili e soffitto, composti da depositi di grasso mescolati a polvere attaccata a loro. Pertanto, tutti i materiali di finitura per la cucina devono essere ben resistiti da fattori avversi, è facile da lavare e allo stesso tempo ha un aspetto estetico. Tutti questi requisiti, per quanto possibile, corrispondono ai pannelli di plastica. Il soffitto dei pannelli in PVC della cucina durerà a lungo, è resistente all'acqua, facile da pulire, inoltre questa è l'opzione meno costosa.

Questo articolo sarà utile a coloro che decidono di tagliare il soffitto in cucina con pannelli di plastica.

Le fasi principali del lavoro

L'intero processo di organizzazione del soffitto in cucina con pannelli in PVC può essere suddiviso in 3 fasi principali:

Considerali in dettaglio.

Fase preparatoria

Questa fase comprende la stesura di uno schema di installazione preliminare, il calcolo della quantità e l'acquisto di tutti i materiali di costruzione e fissaggio, nonché la preparazione degli strumenti necessari. Ma su tutto in ordine.

Schema di installazione dei pannelli in plastica del soffitto e calcolo dei materiali necessari

Per la sistemazione del soffitto, avremo bisogno di: pannelli per soffitto in PVC 250x3000 mm, doghe in legno 40x25 mm (per tornitura), chiodo per tassello 6x40 mm, viti su legno 25x3,5 mm, filo di nylon, zoccolo a soffitto e chiodi liquidi. Per calcolare la quantità richiesta di materiali è necessario, prima di tutto, calcolare il perimetro e l'area del soffitto.

In base all'area, per prima cosa determiniamo il numero richiesto di pannelli in PVC. Per fare ciò, è necessario dividere l'area del soffitto in un'area di un pannello. Arrotondare a un numero maggiore e aggiungere il 15-20% per i tagli.

Ad esempio: per una cucina con una lunghezza di 3 me una larghezza di 2,5 m avrete bisogno di 12 pannelli di plastica con dimensioni di 3000x250 mm. Quando si calcola il numero richiesto di doghe in legno, considerare i seguenti punti:

  • per prima cosa, dobbiamo mettere le lamelle attorno al perimetro della cucina;
  • in secondo luogo, il resto della guida del telaio passerà lungo la lunghezza del soffitto della cucina con un gradino tra loro di 500 - 600 mm;
  • in terzo luogo, abbiamo bisogno di circa 2-3 m di doghe per l'organizzazione di sospensioni e rivestimenti.

Il numero di chiodi è determinato calcolando il fissaggio delle rotaie lungo il perimetro con un passo di almeno 700 mm, nonché per il fissaggio delle pastiglie sotto le sospensioni. Ci sono abbastanza viti per legno da essere sufficienti per fissare i binari interni alle guide perimetrali e alle sospensioni, così come le sospensioni alle fodere.

È necessario acquistare un plinto a soffitto un po 'più del perimetro del soffitto. Dopo l'acquisizione di materiali da costruzione impegnati nella preparazione dello strumento.

Strumenti per il lavoro di installazione

  • trapano a percussione o trapano a percussione;
  • seghetto o seghetto per metallo e legno;
  • cacciavite;
  • un set di cacciaviti;
  • un martello;
  • metro a nastro;
  • pennarello o matita;
  • pinze;
  • livello;
  • square;
  • scatola per mitra;
  • Cucitrice meccanica con staffe da 10 mm;
  • scala a pioli (anche se puoi farne a meno).

Dopo che tutti i materiali e gli strumenti sono stati raccolti nell'area della cucina, è possibile passare al secondo stadio principale.

Installazione di soffitto in plastica

guaina

L'installazione inizia con l'installazione di una cornice di legno. Per fare questo, usando una matita, livella e roulette disegnare sui muri, lungo il perimetro della cucina, la linea parallela alla finestra e alla porta. La distanza di questa funzione dal soffitto stesso dovrebbe tenere conto della distanza a cui si è deciso di abbassare il soffitto. Allo stesso tempo, prendi in considerazione il fatto che il bordo superiore delle doghe di legno del telaio, sparato lungo il perimetro, sarà livellato lungo di esso.

Dopodiché, con l'aiuto di unghie tassellate, fissa le doghe alle pareti della cucina. Fissiamo il binario al muro, in modo che la sua parte superiore coincida con la linea disegnata. Poi, attraverso di esso, fai un foro sotto il tassello con un perforatore e avvitali. Il passaggio tra i tasselli 600-700 mm.

Quindi, segnare le guide attaccate alla larghezza della cucina, sotto il fissaggio delle guide interne del telaio. La distanza tra queste doghe può essere compresa tra 700-800 mm. Tra le doghe che percorrono tutta la lunghezza della cucina, ad una distanza di 600-700 mm, allunghiamo i fili di nylon. La filettatura può essere fissata con piccole viti. Con l'aiuto del piano, derivato da questi thread, verrà costruito l'intero frame.

La fase successiva dell'installazione della stecca sarà l'installazione di rivestimenti e appendiabiti. In primo luogo, tagliare piccoli pezzi di legno (100-150 mm) di doghe di legno. Sono fissati al soffitto con l'aiuto di 2 tasselli all'intersezione dei fili con le rotaie centrali attaccate al telaio. Quando si segna il punto di fissaggio delle fodere, è necessario tenere conto che le sospensioni saranno fissate ai lati dai lati, che fungeranno da elementi di rinforzo per le traverse intermedie. Seguendo il rivestimento con viti usando legno, fissiamo le stecche centrali alle strisce perimetrali lungo la lunghezza della cucina. Qui la misura è il filo teso. Dopo aver fissato le sospensioni preparate in anticipo, garantiamo la rigidità dell'intera struttura. A questo punto, l'installazione del frame può essere considerata completa.

Installazione di pannelli in PVC sul soffitto

Per prima cosa, usando un seghetto elettrico o un seghetto, tagliamo pannelli di plastica alla larghezza del soffitto della cucina. Iniziamo l'installazione del primo pannello dall'angolo della cucina. Per fare questo, lo applichiamo con una punta al muro e fissiamo questa punta usando le graffette della cucitrice di mobili alle stecche. Inseriamo il pannello successivo con un picco nella scanalatura e di nuovo con l'aiuto di una pinzatrice lo fissiamo ai pannelli di struttura.

Tagliare l'ultimo pannello in base alla distanza a sinistra del muro, inserire delicatamente la punta nella scanalatura e fissarla alla stecca.
Attenzione! La posa dei pannelli in PVC è la migliore perpendicolare alla finestra. In questo caso, le articolazioni sono meno evidenti.

Installazione di plinti a soffitto

Se non hai intenzione di rivestire ulteriormente le pareti della cucina, allora l'accordo finale dell'installazione di un soffitto di plastica sarà l'installazione del plinto soffitto in schiuma. In primo luogo, devono essere misurati in base al perimetro del soffitto e quindi tagliare gli angoli con l'aiuto del mosto. Utilizzando unghie liquide o altra malta adesiva, incollare il basamento del soffitto sul soffitto e sul muro.

Per facilitare il lavoro di incollaggio, è possibile utilizzare temporaneamente il nastro adesivo. I giunti tra i battiscopa possono essere ricoperti con mastice bianco o alabastro.

Fase finale

Dopo aver montato il soffitto dai pannelli in PVC nella cucina, è possibile raccogliere ed estrarre la spazzatura, rimuovere i materiali non utilizzati e pulire e nascondere lo strumento. Ora goditi il ​​tuo lavoro invitando i tuoi familiari a condividere la gioia di reincarnare la cucina.

Soffitto nella cucina di pannelli di plastica

Varietà: vantaggi e svantaggi

Quando si ripara una cucina, un nuovo soffitto dovrebbe soddisfare i seguenti requisiti:

  • essere protetto da umidità, fuliggine, vapore, alte temperature;
  • il rivestimento dovrebbe essere facile da lavare macchie di grasso;
  • materiale, se possibile, è necessario scegliere un ambiente rispettoso dell'ambiente, non dannoso per la salute;
  • il soffitto dovrebbe apparire bene all'interno, non affaticare gli occhi.

Molti vogliono che, con tutte queste condizioni, il costo dei materiali e l'installazione non siano devastanti per il budget familiare. In questo caso, una buona scelta sarebbe il soffitto nella cucina di pannelli di plastica.

Pannelli di plastica di polistirolo espanso e cloruro di polivinile sono stati a lungo utilizzati per la decorazione di interni ed esterni di locali residenziali. Esistono moltissime varietà di colori in vendita e le dimensioni standard dei fogli senza problemi consentono di trasportarle, tagliarle e montarle a casa.

Gli esperti artigiani indicano i seguenti vantaggi dei pannelli di plastica:

  • resistenza quando esposto all'umidità, nessuna deformazione a temperature ridotte;
  • molti colori e trame per qualsiasi interno;
  • sicurezza ambientale;
  • facilità di installazione: taglio e montaggio a soffitto e pareti;
  • basso costo rispetto alla maggior parte degli altri tipi di soffitto in cucina;
  • facile cura

Prima di installare il soffitto di pannelli di plastica, è necessario conoscere gli svantaggi di questo materiale di finitura:

  • la suscettibilità ai danni meccanici, con un forte impatto sul pannello possono rimanere tracce evidenti, i fogli si rompono facilmente;
  • l'aspetto della superficie è inferiore ai materiali di finitura costosi: legno, piastrelle, carta da parati liquida, specchi, ecc.;
  • la deformazione è possibile sotto l'azione di temperature molto elevate o, al contrario, molto basse, ad esempio, se i materiali da costruzione vengono conservati per lungo tempo in inverno al di fuori.

Ma ci sono vantaggi più significativi, così tanti proprietari scelgono questo modo economico e semplice per finire il soffitto della cucina. Ci sono 2 tipi di materie prime.

Il polistirene espanso è costituito dalla massa polimerica di polistirolo con aggiunta di gas sotto l'azione di alta temperatura e pressione. Per dare le proprietà refrattarie della sua composizione si aggiunge anidride carbonica. La massa risultante è molto plastica, quindi è possibile ottenere qualsiasi parte negli stampi, compresi i pannelli piatti per la decorazione d'interni. A causa della struttura porosa delle bolle di gas in una sostanza, le sue parti hanno una bassa densità e pannelli di grandi dimensioni, ad esempio 3000 per 250 mm standard per la costruzione, sono leggeri.

In cucina, dove c'è sempre umidità elevata e terreno fertile favorevole per i batteri, il polistirene espanso è preferito perché non è suscettibile di effetti biologici. Ha un buon isolamento termico e protezione acustica, che è importante per un appartamento in città. In condizioni ambientali, i fogli di questo materiale sono in grado di mantenere le loro proprietà fisiche e aspetto per diversi decenni.

Il soffitto nella cucina di pannelli di plastica - caratteristiche di installazione e design

Se vuoi ottenere la massima espressività dalla superficie del soffitto in cucina e allo stesso tempo risparmiare molto, è una buona idea realizzare un soffitto fatto di pannelli di plastica in cucina. Alcuni credono che una tale decorazione non vada a confronto con altre, anche se soluzioni più costose. Tuttavia, i pannelli in PVC hanno i loro vantaggi e l'installazione semplificata è solo una parte visibile quantitativamente piccola di essi. Proviamo a capire le sue caratteristiche, così come esaminare in dettaglio come tutto questo alla fine sembra - con l'aiuto di 5o foto con opzioni per i migliori disegni in interni moderni e 1 video.

Requisiti del soffitto per la cucina

La cucina è una stanza di un tipo particolare. Il più duro e più numeroso per lui sono le affermazioni riguardanti l'organizzazione degli interni. Compresa la decorazione del soffitto come uno dei suoi elementi centrali.

  • resistenza a variazioni di temperatura costanti;
  • discreta resistenza all'umidità;
  • facile pulizia di macchie di grasso e fuliggine;
  • 100% di sicurezza ambientale;
  • integrazione organica all'interno.

I primi 4 requisiti sono direttamente correlati alle specifiche dell'utilizzo della cucina come stanza in cui il cibo viene preparato ogni giorno. Di conseguenza, il vapore, la fuliggine aumenta costantemente fino al soffitto e si deposita in modo sicuro su di esso. Bene, se dopo questo la sua performance non cambia. Cosa succede se il contrario?

Per quanto riguarda l'integrazione nell'interno, i pannelli di plastica sul soffitto gli permettono di adattarsi perfettamente a qualsiasi formato stilistico, pur non attirando tutta l'attenzione su di sé, ma eseguendo esattamente la stessa funzione all'interno come, ad esempio, il set da cucina, da cui, sospettiamo, a volte non parti per ore.

Caratteristiche del materiale

I pannelli di plastica non sono comparsi ieri o addirittura l'altro ieri: per lungo tempo sono stati ampiamente utilizzati dagli esperti per rifinire sia le superfici a parete che a soffitto. Fatto da:

La differenza tecnologica fondamentale tra queste due fonti non è così importante per l'utente finale come, ad esempio, per un chimico che studia questa sfera in profondità. Tuttavia, è: la schiuma di polistirene è ottenuta dalla massa del polimero, aggiungendo anidride carbonica, ottenendo alla fine la plasticità, la bassa densità e frammenti di peso ridotto. Come per il cloruro di polivinile, è fatto dalla massa organica premendo e dotato di nervature per stabilità e affidabilità.

Quali pannelli sono meglio preferire?

Gli esperti in una sola voce dicono che la prima opzione è più vantaggiosa per la cucina a causa della resistenza agli effetti biologici. In poche parole, non ha paura di muffe o funghi e protegge in modo affidabile dal rumore estraneo. Tuttavia, in pratica entrambe le varianti sono ampiamente utilizzate, quindi se si desidera realizzare un tale soffitto in cucina, è possibile utilizzare in sicurezza sia il polistirene espanso che il cloruro di polivinile.

A causa dell'offerta esaustiva sul mercato, puoi ritirare il materiale di cui hai bisogno, oltre a sperimentare con abbondanza il formato.

Vantaggi e svantaggi dei pannelli in PVC

Solo i pigri non parlano dei vantaggi dell'uso di pannelli di plastica. Sicuramente non siamo uno di loro e permettiamo a noi stessi di sottolineare ancora una volta gli ovvi vantaggi:

  1. mantenere le sue caratteristiche prestazionali con un brusco cambiamento di temperatura;
  2. accessibile al montaggio non professionale;
  3. la più semplice cura;
  4. l'assenza di scariche sotto l'influenza di vapore e alte temperature;
  5. conformità a tutti gli standard ambientali e sanitari;
  6. un'opportunità per scegliere qualsiasi soluzione di colore e la trama necessaria per un'integrazione armoniosa all'interno;
  7. senza pretese sulla qualità della base del soffitto;
  8. bene nascondere tutti i tubi, fili e comunicazioni;
  9. prezzo molto interessante.

Un'altra cosa è anche vera: solo venditori senza scrupoli e produttori disonesti tendono a mettere a tacere le carenze di questo o quel materiale. Inoltre, non rientriamo in queste due categorie e elenciamo con coraggio gli svantaggi che vengono sempre menzionati in relazione ai pannelli di plastica:

  1. suscettibilità alle sollecitazioni meccaniche;
  2. inferiore nel richiamo visuale ad altri materiali di finitura;
  3. ridurre l'altezza del soffitto, che è essenziale se non è comunque molto solido.

Come puoi vedere, tutti gli stessi svantaggi sono quantitativamente molto meno positivi. Il che ci consente di consigliare un soffitto a pannelli in cucina a tutti coloro che preferiscono una riparazione economica e pratica.

Caratteristiche di installazione, materiali e strumenti necessari

Prima di procedere al rivestimento immediato della superficie del soffitto, è necessario effettuare tutte le misurazioni necessarie, acquistare materiale e iniziare a progettare la cosiddetta stecca.

Di cosa hai bisogno?

  • pannelli di plastica 25x60 centimetri;
  • Fissaggio a forma di U al soffitto;
  • viti su legno o metallo (a seconda della natura del telaio);
  • graffette;
  • viti;
  • spine;
  • profili a parete e soffitto.

Per comodità di percezione, abbiamo decomposto l'intero processo di installazione del soffitto da pannelli in stadi e ottenuto in modo semplice un algoritmo tecnologico illustrativo e accessibile:

  1. preparare la base del soffitto, liberarla di intonaci fatiscenti, lavorarla con un antisettico, preparare anche la stanza, rimuovere tutto il necessario e coprire i mobili con un film;
  2. determinare il punto più basso della posizione del telaio e tracciare una linea continua attorno al perimetro della stanza - almeno 3 cm, in modo ottimale - 5-10 centimetri;
  3. fissare il profilo del muro in base al marchio;
  4. fissare le strisce di fissaggio e inserire i battiscopa tagliati alla lunghezza desiderata nelle loro scanalature;
  5. montare i profili principali con incrementi di almeno 50 cm, fissandoli al soffitto con una chiusura a forma di U;
  6. usando le viti, fissate il primo pannello con il battiscopa e la piastra di fissaggio, fissate tutti i successivi nello stesso modo - nella scanalatura del pannello precedente, premeteli strettamente e allinearli;
  7. tagliare i fori necessari con un coltello, se richiesto dalle caratteristiche del tuo interno;
  8. il pannello finale viene tagliato alla dimensione desiderata e inserito nella rientranza tra la barra e il profilo, e quindi nella scanalatura vuota del pannello precedente;
  9. assicurati l'ultimo basamento - e il lavoro è fatto!

L'intero processo di editing è nel video qui sotto.

Ti consigliamo inoltre di familiarizzare con le istruzioni contenute nell'articolo: "Installazione di pannelli in PVC sul soffitto - istruzioni per l'articolo".

Caratteristiche del design. Esempi in interni

A causa dell'elevato numero di colori, puoi sistemare il soffitto nella cucina dei pannelli in PVC come vuoi tu. Tuttavia, se non hai idee specifiche su questo e sicuramente vuoi scoprire come altri hanno scelto il problema della scelta, abbiamo selezionato le opzioni più interessanti per l'utilizzo di pannelli di plastica nel formato cucina, che riflettono chiaramente la loro espressività e integrità.

L'opzione più adatta per la stanza della cucina è una combinazione di colori neutri con una leggera colorazione sotto blu, giallo o rosa.

  • aumenta visivamente lo spazio libero;
  • calma e rilassa;
  • ha una versatilità tonale.

Esempi di come i pannelli di plastica sul soffitto delle tonalità sopra menzionate interagiscono perfettamente con il resto degli elementi interni.

Decisione infruttuosa: colori troppo brillanti e aggressivi. Evita il rosso, l'arancio, il giallo acido: inevitabilmente ti irritano e rendono la tua cucina scomoda. Certo, a volte ci sono delle eccezioni. Ma tu sai molto bene, la conferma di quello che sono, giusto?

Pannelli di plastica con imitazione di rivestimento in legno sono sempre utili all'interno. Portano un elemento di naturalezza nella stanza, rendono l'interno familiare, caldo e incredibilmente accogliente.

Se vuoi sperimentare combinazioni, sentiti libero di provare: il soffitto nella cucina di pannelli colorati è un'opzione interessante e poco interessante, ma raccogli solo quelle tonalità, la cui interazione è organica. Ad esempio, bianco e beige, rosa.

Alcuni altri esempi del soffitto nella cucina di plastica con un design interessante.

conclusione

Grazie alle sue eccellenti prestazioni, al basso prezzo e alla diversità tonale, i pannelli in plastica sono saldamente considerati tra i materiali di finitura per soffitti più diffusi. Pertanto, la probabilità di incontrare il soffitto nella cucina di pannelli di plastica è molto alta. E se sei abbastanza fortunato da vedere questa opzione visivamente da qualche parte ad una festa, allora dai uno sguardo più da vicino a come viene rivelato nell'interno. Chissà, forse è perfetto per la tua cucina?

Il soffitto dei pannelli in PVC in cucina con le proprie mani

La cucina è costantemente esposta ad alta umidità e cambiamenti di temperatura. Soprattutto colpisce il soffitto, poiché sia ​​i fumi che la fuliggine e l'aria calda salgono verso l'alto. Per non dover effettuare riparazioni ogni anno, è necessario fare il soffitto in cucina con le proprie mani, tenendo conto di questi fattori, scegliendo i materiali appropriati.

Il soffitto in cucina con le proprie mani

Quali soffitti sono adatti per la cucina

Il soffitto della cucina deve resistere alle alte e alle basse temperature, avere proprietà idrorepellenti, lavare bene.

Non utilizzare materiali o materiali infiammabili con una superficie porosa. Inoltre, dovresti considerare la possibilità di allagare dall'alto e scegliere una struttura che possa contenere un grande volume d'acqua. O viceversa, scegli il tipo di soffitto più facile da ripristinare.

Soffitti tesi in cucina

Il modo più semplice - intonacatura e pittura.

Un soffitto traforato e dipinto per lungo tempo non perde il suo aspetto originale, non si deforma se esposto all'umidità, non ha paura delle fluttuazioni di temperatura ed è facile da pulire. Se ci fosse una perdita d'acqua dall'alto, l'area danneggiata può essere ripristinata nel giro di poche ore. Sia la vernice che il mastice sono abbastanza accessibili e tutte le finiture possono essere fatte indipendentemente.

Soffitto dipinto di rosa scuro

I pannelli di plastica sono considerati un'opzione accettabile per un soffitto della cucina. Non bruciano, hanno un'igroscopicità molto bassa, sono facili da pulire.

Per evitare la deformazione da alte temperature, i pannelli devono essere fissati con dispositivi di fissaggio mobili - klyimer. Preferenza è dare un pannello senza cuciture con una finitura lucida, che accumula meno fuliggine e polvere. Inoltre, il soffitto in plastica non teme l'allagamento: l'acqua quasi non passa attraverso le giunture strette e scorre negli angoli della struttura.

Soffitti a cremagliera in cucina

Anche i soffitti tesi in PVC si prestano bene alle cucine. Hanno un bell'aspetto, non hanno paura dell'umidità e del calore, si lavano facilmente e, cosa più importante, trattengono l'acqua durante le inondazioni. Questo rivestimento ha anche i suoi svantaggi: il film si danneggia facilmente con qualsiasi oggetto appuntito, il costo della tela è piuttosto alto e l'installazione non funziona da sola.

Soffitto teso in PVC in cucina

Le costruzioni in cartongesso sono adatte solo per cucine spaziose e spaziose con un sistema di scarico di alta qualità. Il cartongesso impermeabile dopo l'intonacatura e la verniciatura può essere lavato con acqua, non brucia e non emette fumi nocivi. Ma una volta allagato, l'intera struttura dovrà essere completamente cambiata e la presenza di sporgenze e angoli sul soffitto contribuirà all'accumulo di fuliggine e polvere.

I soffitti in cartongesso in cucina ti permetteranno di installare assolutamente qualsiasi illuminazione

Come intonacare e dipingere il soffitto

Per finire il soffitto con intonaco, devi prima preparare bene la superficie. Per fare ciò, rimuovere completamente il vecchio rivestimento, pulire gli angoli e le giunture tra le piastre. Tutte le lacune visibili sono strofinate con un mastice, per lacune profonde con malta cementizia.

Preparazione del soffitto

Le cuciture tra le piastre sono riempite di mastice e coperte con nastro di rinforzo. Successivamente, il soffitto grezzo viene rimosso dalla polvere e ricoperto con una miscela di primer.

intonacatura

Nel processo di finitura avrai bisogno di:

  • intonaco di gesso secco;

Intonaco di gesso secco

  • ciotola di miscelazione;

  • profili in alluminio per fari;
  • livello dell'acqua;
  • la regola;
  • spatola larga 15-20 cm;
  • finitura stucco;
  • rete sintetica per rinforzo;
  • rettificatrice
  • Questo metodo è adatto per soffitti con differenze di altezza non superiori a 5 cm. I beacon vengono utilizzati se la superficie è troppo irregolare e l'esperienza di tale lavoro è minima.

    Lo spessore dello strato di intonaco non deve superare i 5 cm, ed è meglio applicare la soluzione con 2-3 strati sottili. Quindi, se le irregolarità sul soffitto sono grandi, determinano il punto più basso con l'aiuto del livello dell'acqua, ritraggono 10 mm e battono una linea di marcatura attorno al perimetro della cucina. Concentrandosi sulla linea, i profili dei beacon sono fissati sul soffitto, la distanza tra i quali è 20 cm più breve della lunghezza della regola.

    Impasto di gesso impastato

    Impasto di gesso impastato

    Secondo le istruzioni impastare l'intonaco e metterlo sul soffitto tra i fari. L'eccedenza viene rimossa dalla regola, facendo movimenti a zigzag lungo il profilo.

    Se la base è uniforme, uno strato di intonaco è sufficiente, se i difetti sono ancora visibili, è necessario un secondo strato. Per questo, tra i fari, la rete di rinforzo viene pressata nell'intonaco umido, bloccando le giunture di 10-15 cm. L'ulteriore intonacatura viene eseguita dopo l'asciugatura del primo strato.

    Soffitto di gesso ai beacon

    Regola di allineamento del soffitto

    Griglia per applicare il secondo strato

    Intonaco e stucco di finitura

    Finitura fine

    Quando il soffitto è asciutto, impastare il mastice di finitura e stenderlo sulla superficie con una spatola larga.

    Lo strato di mastice dovrebbe essere il più sottile possibile, se necessario, puoi applicarlo di nuovo. Alla fine del soffitto della cucina viene elaborato con una rettificatrice o una griglia speciale. La polvere risultante viene pulita con un panno pulito e leggermente umido.

    Dipingendo il soffitto

    Preparazione per la pittura

    Dipingendo il soffitto

    La vernice lucida in lattice o silicone è la scelta migliore per la cucina. Puoi prendere e opacizzare, che nasconde perfettamente i difetti, ma la fuliggine e il grasso con una superficie opaca sono più difficili da pulire.

    Per colorare prendi un pennello o un rullo, poiché è più conveniente per chi. La vernice bianca o leggera viene applicata in uno strato, ma la vernice di un colore più scuro viene applicata meglio con due strati in modo che l'intonaco non brilli. A questo punto il soffitto della cucina è considerato finito.

    Installazione di soffitto in plastica

    Soffitto di plastica in cucina

    Per montare in modo indipendente tale soffitto, è necessario:

    Pannello a soffitto

    • Pannelli in plastica lucida larga 250 mm;
    • doghe in legno 20x40 mm;
    • elementi di fissaggio a forma di U in alluminio;
    • tasselli e viti in plastica;
    • cucitrice meccanica;
    • cacciavite;
    • un martello;
    • seghetto;
    • livello dell'acqua;
    • una matita;
    • coltello affilato.

    Fase preparatoria

    Quando si installa un controsoffitto, non è necessario livellare la base, ma è comunque necessario rimuovere il vecchio rivestimento e modellare la superficie dallo stampo. Se il soffitto è stato dipinto e la vernice regge bene, è sufficiente innescare semplicemente la base.

    Innesco del soffitto fai-da-te

    Tutte le fessure esistenti devono essere sigillate con una malta di mastice, schiuma o cemento, e le giunture tra il soffitto e le pareti sono accuratamente controllate. Il primer è antisettico usato per evitare la muffa sotto la struttura del soffitto.

    Montaggio a telaio

    Montaggio a telaio

    Determinare il punto più basso del soffitto e con l'aiuto del livello dell'acqua eseguire la marcatura intorno al perimetro della cucina. Dalla linea in giù recedere 2,5 cm e fissare le lamelle rigorosamente orizzontalmente. Ora è necessario fissare elementi di fissaggio in alluminio sul soffitto.

    La larghezza della cucina tra gli elementi di fissaggio deve essere di almeno 60 cm, la lunghezza di 40-50 cm. Se la distanza viene aumentata, i pannelli si afflosciano. Elementi a forma di U sul soffitto in cemento sono fissati con perni, avvitati alle viti in legno.

    Segue il turno delle rotaie: vengono applicate agli elementi di fissaggio, messe sul livello e fissate con viti corte.

    Tutte le guide del telaio devono essere disposte in file parallele. In posti di un'uscita di tubi di fogna riempiono assicelle supplementari che aggirano la conduttura. Se la plastica tocca i tubi caldi, si scioglierà, quindi è necessario uno spazio d'aria tra i bordi dei pannelli e il metallo.

    Installazione del pannello

    Installazione di pannelli di plastica sul soffitto

    La lunghezza dei pannelli deve essere inferiore alla distanza tra le pareti di 5 mm. Se ci sono sporgenze sul soffitto, nei pannelli pre-tagliati per la configurazione appropriata.

    Nella cucina, questo tipo di soffitto viene spesso installato senza profili di plastica e le giunture intorno al perimetro sono coperte da una normale baguette. In questo caso, il primo pannello è fissato direttamente alla guida sul muro con le viti. Tutti gli altri vengono montati utilizzando il sistema di bloccaggio: il bordo del rivestimento viene inserito nella scanalatura laterale del precedente e si aggancia in posizione con un movimento deciso.

    Montaggio a pannello

    Per installare l'ultimo pannello, devi prima misurare la distanza tra la penultima lavagna e il muro, perché spesso non corrisponde alla larghezza del rivestimento a parete.

    Le misure sono fatte a 6-7 punti lungo il muro, perché non tutte le pareti sono perfettamente a livello. Dopo questo, le misure vengono trasferite sul pannello e tagliare l'eccesso con un coltello affilato. Il fissaggio avviene con viti corte, come all'inizio dell'installazione.

    Infine, le baguette decorative sono incollate lungo il perimetro del soffitto. Se i singoli giunti sul soffitto si adattano liberamente, vengono accuratamente coperti con uno stucco. Se necessario, qualsiasi pannello può essere facilmente sostituito con uno nuovo; se hai bisogno di una sostituzione completa del soffitto, il telaio rimane lo stesso, il che semplifica enormemente e riduce il costo delle riparazioni.

    Il principio di creare fori senza l'uso di una corona

    Installazione di infissi

    I metodi descritti sono i più pratici e facilmente realizzabili.

    È semplice occuparsi di tali soffitti, che mantengono a lungo un aspetto attraente. Certo, molto dipende dall'intensità dell'uso della cucina e dalla qualità della cappa. Meno vapore, meno impatto sul soffitto e viceversa.

    Video - Soffitto fai-da-te in cucina

    Questo articolo discute i problemi che sono stati progettati per aiutare l'uomo medio a montare il soffitto dei pannelli in PVC in cucina con le proprie mani.

    Descritto dettagliatamente quali materiali e strumenti sono necessari per il lavoro. Viene mostrato il principio del calcolo della quantità richiesta di materiali di costruzione e fissaggio. Le fasi principali di lavoro e le operazioni di costruzione sono indicate.

    Cucina - un luogo dove c'è costantemente alta umidità, cambiamenti di temperatura, così come dal cibo in fase di preparazione vapori grassi vengono rilasciati. Tutto ciò influisce negativamente sugli elementi dell'interno della cucina. Qualche anno dopo la riparazione, sulle pareti appaiono mure grigio-marroni, mobili e soffitto, composti da depositi di grasso mescolati a polvere attaccata a loro.

    Pertanto, tutti i materiali di finitura per la cucina devono essere ben resistiti da fattori avversi, è facile da lavare e allo stesso tempo ha un aspetto estetico. Tutti questi requisiti, per quanto possibile, corrispondono ai pannelli di plastica. Il soffitto dei pannelli in PVC della cucina durerà a lungo, è resistente all'acqua, facile da pulire, inoltre questa è l'opzione meno costosa.

    Questo articolo sarà utile a coloro che decidono di tagliare il soffitto in cucina con pannelli di plastica.

    Le fasi principali del lavoro

    L'intero processo di organizzazione del soffitto in cucina con pannelli in PVC può essere suddiviso in 3 fasi principali:

    Considerali in dettaglio.

    Fase preparatoria

    Questa fase comprende la stesura di uno schema di installazione preliminare, il calcolo della quantità e l'acquisto di tutti i materiali di costruzione e fissaggio, nonché la preparazione degli strumenti necessari. Ma su tutto in ordine.

    Schema di installazione dei pannelli in plastica del soffitto e calcolo dei materiali necessari

    Per la sistemazione del soffitto, avremo bisogno di: pannelli per soffitto in PVC 250x3000 mm, doghe in legno 40x25 mm (per tornitura), chiodo per tassello 6x40 mm, viti su legno 25x3,5 mm, filo di nylon, zoccolo a soffitto e chiodi liquidi. Per calcolare la quantità richiesta di materiali è necessario, prima di tutto, calcolare il perimetro e l'area del soffitto.

    In base all'area, per prima cosa determiniamo il numero richiesto di pannelli in PVC. Per fare ciò, è necessario dividere l'area del soffitto in un'area di un pannello. Arrotondare a un numero maggiore e aggiungere il 15-20% per i tagli.

    Ad esempio: per una cucina con una lunghezza di 3 me una larghezza di 2,5 m avrete bisogno di 12 pannelli di plastica con dimensioni di 3000x250 mm. Quando si calcola il numero richiesto di doghe in legno, considerare i seguenti punti:

    • per prima cosa, dobbiamo mettere le lamelle attorno al perimetro della cucina;
    • in secondo luogo, il resto della guida del telaio passerà lungo la lunghezza del soffitto della cucina con un gradino tra loro di 500 - 600 mm;
    • in terzo luogo, abbiamo bisogno di circa 2-3 m di doghe per l'organizzazione di sospensioni e rivestimenti.

    Il numero di chiodi è determinato calcolando il fissaggio delle rotaie lungo il perimetro con un passo di almeno 700 mm, nonché per il fissaggio delle pastiglie sotto le sospensioni. Ci sono abbastanza viti per legno da essere sufficienti per fissare i binari interni alle guide perimetrali e alle sospensioni, così come le sospensioni alle fodere.

    È necessario acquistare un plinto a soffitto un po 'più del perimetro del soffitto. Dopo l'acquisizione di materiali da costruzione impegnati nella preparazione dello strumento.

    Strumenti per il lavoro di installazione:

    1. trapano a percussione o trapano a percussione;
    2. seghetto o seghetto per metallo e legno;
    3. cacciavite;
    4. un set di cacciaviti;
    5. un martello;
    6. metro a nastro;
    7. pennarello o matita;
    8. pinze;
    9. livello;
    10. square;
    11. scatola per mitra;
    12. Cucitrice meccanica con staffe da 10 mm;
    13. scala a pioli (anche se puoi farne a meno).

    Dopo che tutti i materiali e gli strumenti sono stati raccolti nell'area della cucina, è possibile passare al secondo stadio principale.

    Installazione di soffitto in plastica

    guaina

    L'installazione inizia con l'installazione di una cornice di legno.

    Per fare questo, usando una matita, livella e roulette disegnare sui muri, lungo il perimetro della cucina, la linea parallela alla finestra e alla porta. La distanza di questa funzione dal soffitto stesso dovrebbe tenere conto della distanza a cui si è deciso di abbassare il soffitto. Allo stesso tempo, prendi in considerazione il fatto che il bordo superiore delle doghe di legno del telaio, sparato lungo il perimetro, sarà livellato lungo di esso.

    Dopodiché, con l'aiuto di unghie tassellate, fissa le doghe alle pareti della cucina.

    Fissiamo il binario al muro, in modo che la sua parte superiore coincida con la linea disegnata. Poi, attraverso di esso, fai un foro sotto il tassello con un perforatore e avvitali. Il passaggio tra i tasselli 600-700 mm.

    Quindi, segnare le guide attaccate alla larghezza della cucina, sotto il fissaggio delle guide interne del telaio. La distanza tra queste doghe può essere compresa tra 700-800 mm.

    Tra le doghe che percorrono tutta la lunghezza della cucina, ad una distanza di 600-700 mm, allunghiamo i fili di nylon. La filettatura può essere fissata con piccole viti. Con l'aiuto del piano, derivato da questi thread, verrà costruito l'intero frame.

    La fase successiva dell'installazione della stecca sarà l'installazione di rivestimenti e appendiabiti. In primo luogo, tagliare piccoli pezzi di legno (100-150 mm) di doghe di legno.

    Sono fissati al soffitto con l'aiuto di 2 tasselli all'intersezione dei fili con le rotaie centrali attaccate al telaio. Quando si segna il punto di fissaggio delle fodere, è necessario tenere conto che le sospensioni saranno fissate ai lati dai lati, che fungeranno da elementi di rinforzo per le traverse intermedie. Seguendo il rivestimento con viti usando legno, fissiamo le stecche centrali alle strisce perimetrali lungo la lunghezza della cucina.

    Qui la misura è il filo teso. Dopo aver fissato le sospensioni preparate in anticipo, garantiamo la rigidità dell'intera struttura. A questo punto, l'installazione del frame può essere considerata completa.

    Installazione di pannelli in PVC sul soffitto

    Per prima cosa, usando un seghetto elettrico o un seghetto, tagliamo pannelli di plastica alla larghezza del soffitto della cucina.

    Iniziamo l'installazione del primo pannello dall'angolo della cucina. Per fare questo, lo applichiamo con una punta al muro e fissiamo questa punta usando le graffette della cucitrice di mobili alle stecche. Inseriamo il pannello successivo con un picco nella scanalatura e di nuovo con l'aiuto di una pinzatrice lo fissiamo ai pannelli di struttura.

    Tagliare l'ultimo pannello in base alla distanza a sinistra del muro, inserire delicatamente la punta nella scanalatura e fissarla alla stecca. Attenzione! La posa dei pannelli in PVC è la migliore perpendicolare alla finestra. In questo caso, le articolazioni sono meno evidenti.

    Installazione di plinti a soffitto

    Se non hai intenzione di rivestire ulteriormente le pareti della cucina, allora l'accordo finale dell'installazione di un soffitto di plastica sarà l'installazione del plinto soffitto in schiuma. In primo luogo, devono essere misurati in base al perimetro del soffitto e quindi tagliare gli angoli con l'aiuto del mosto. Utilizzando unghie liquide o altra malta adesiva, incollare il basamento del soffitto sul soffitto e sul muro.

    Per facilitare il lavoro di incollaggio, è possibile utilizzare temporaneamente il nastro adesivo. I giunti tra i battiscopa possono essere ricoperti con mastice bianco o alabastro.

    Fase finale

    Dopo aver montato il soffitto dai pannelli in PVC nella cucina, è possibile raccogliere ed estrarre la spazzatura, rimuovere i materiali non utilizzati e pulire e nascondere lo strumento. Ora goditi il ​​tuo lavoro invitando i tuoi familiari a condividere la gioia di reincarnare la cucina.

    La riparazione del soffitto in cucina con pannelli di plastica è un'opzione economica per creare un interno esterno pratico e attraente in una stanza in cui ogni persona trascorre una parte considerevole della sua vita.

    La cucina è la stanza in cui è necessario utilizzare materiali con determinate proprietà per rifinire la superficie del soffitto.

    In particolare, dovrebbero essere resistenti alle cadute (e, inoltre, costanti) di umidità e temperatura, non dovrebbero cambiare il loro aspetto sotto l'influenza di questi fattori negativi, essere facili da mantenere e sicuri per la salute. Questi requisiti corrispondono ai pannelli in polivinilcloruro (PVC). Permettono di ottenere una copertura estetica del soffitto con costi minimi per l'installazione e i materiali utilizzati.

    Soffitti cucina in plastica

    I pannelli di plastica si differenziano tra loro per forma, dimensioni geometriche e sfumature di colore. Ciò consente di creare interni davvero unici in cucina.

    I prodotti più popolari realizzati nel formato di strisce larghe 10 millimetri. Questa forma di pannelli chiamata clapboard. Lavorare con queste strisce è molto conveniente.

    Sono equipaggiati con il cosiddetto lock-polka o latch europei (questi ultimi sono considerati più affidabili durante il funzionamento). La fuliggine, i depositi di grasso e altri contaminanti depositati sul soffitto dai pannelli di plastica vengono facilmente rimossi con acqua saponata. Il rivestimento in PVC può essere pulito con l'ausilio di attrezzi speciali prodotti dalla moderna industria chimica.

    Ma c'è una sfumatura.

    Il soffitto della cucina di specchi o prodotti in PVC lucido non può essere lavato con composti abrasivi, poiché esiste un alto rischio di danneggiamento del rivestimento. I pannelli di interesse per noi non hanno paura dell'acqua. Se i vicini ti inondano dall'alto, il rivestimento in plastica non si deteriora.

    Un importante vantaggio della finitura in PVC è la possibilità di nascondere varie comunicazioni domestiche sotto il soffitto, che vanno dai tubi dell'acqua ai cavi elettrici. E gli artigiani domestici, che sono abituati a riparare le loro case da soli, apprezzano molto il fatto che per installare pannelli in PVC, non è necessario eseguire operazioni laboriose per livellare il soffitto. I prodotti in PVC sono montati su un telaio pre-costruito e mascherano anche difetti significativi nella superficie del soffitto.

    La finitura di alta qualità del soffitto della cucina è possibile solo se si selezionano correttamente i prodotti in plastica per eseguire questa operazione.

    È importante sapere che non tutti i pannelli in PVC sul mercato delle costruzioni possono essere utilizzati nelle cucine e nelle aree residenziali in generale. Alcuni produttori incuranti cercano di minimizzare il costo dei loro prodotti. A tale scopo, utilizzano materie prime di bassa qualità per la produzione di rivestimenti in plastica.

    Una varietà di pannelli in PVC

    I risultati di un simile inseguimento dopo il profitto sono pietosi. I prodotti economici sono di breve durata - il loro aspetto si deteriora in appena un paio d'anni di attività.

    Inoltre, tali rivestimenti di scarsa qualità possono danneggiare la salute. Ottenere prodotti in PVC veramente buoni non è affatto difficile. Aderire alle due regole principali:

    1. Non comprare mai pannelli che abbiano un odore acre e sgradevole. I venditori ti assicureranno che col tempo si corroderà e tutto andrà bene. Ma non lo è. Credetemi, prodotti simili sono inizialmente di scarsa qualità e potenzialmente pericolosi.
    2. Ottieni un pannello a muro con certificati di qualità e conformità con Sanorm, adottato nel nostro paese. In questo caso, il rischio di acquistare materiali dannosi viene ridotto a zero.

    Inoltre, quando si sceglie una plastica, devono essere considerati altri punti importanti. Non prendere tele che hanno macchie e una superficie colorata in modo non uniforme: le transizioni di colore all'interno di un pannello devono essere molto lisce e non sorprendenti. Non è auspicabile l'installazione in cucina di prodotti in PVC troppo morbidi e sottili.

    Assicurati di prestare attenzione ai bordi dei pannelli a muro. Non dovrebbero essere ruvidi (anche molto piccoli). La presenza di tali elementi complica notevolmente l'installazione del soffitto e non consente di creare disegni olistici.

    Se vuoi controllare la qualità della plastica, semplicemente schiaccia il pannello offerto con due dita della mano (premi abbastanza forte). Il materiale durevole non dovrebbe rompersi o rompersi.

    Sulla sua superficie può apparire solo una leggera deformazione. Non forniremo raccomandazioni speciali sulla scelta dell'aspetto dei pannelli di plastica. Sembra che tu stesso possa decidere quale tipo di soffitto di pannelli in PVC vuoi vedere nella tua cucina.

    Non ci sono problemi reali qui. Nei negozi ci sono tele per tutti i gusti. Se lo si desidera, è facile ottenere qualsiasi rivestimento - sotto la pelle, legno naturale, ceramica, acciaio, bambù.

    I fan degli interni originali possono essere avvisati di prestare particolare attenzione ai rivestimenti traslucidi e specchianti sempre più popolari.

    Con il loro aiuto, sarà molto facile trasformare radicalmente la tua cucina. Quando si sceglie la fodera in plastica, non dimenticare la cosa principale: il soffitto deve essere in armonia con lo stile generale della cucina. Un altro piccolo consiglio.

    Molti esperti dicono che le superfici del soffitto scuro nelle cucine non sembrano il modo migliore. È molto più ragionevole usare pannelli chiari e chiari - beige, blu scuro, pastello, per rifinire questa stanza. Tali sfumature espandono (visivamente) la stanza e ne creano un'atmosfera positiva.

    Per finire il soffitto con la plastica, è necessario acquistare il numero richiesto di pannelli in PVC. I prodotti standard hanno una lunghezza di 2,7-3, m, larghezza - 0,25-0,5 me spessore da 5 a 10 mm (si ricordi che è preferibile scegliere prodotti più larghi e più spessi). Con la quantità richiesta di materiale è facile da determinare.

    Misurare l'area della superficie del soffitto e dividerla per l'area di un tessuto in PVC (l'ultimo valore è sulla confezione dei pannelli). E dopo, aggiungi al numero ricevuto un altro 15% del materiale. L'eccedenza andrà al pareggio e il matrimonio al lavoro.

    Pannelli in PVC per soffitti

    Installeremo i pannelli sul telaio. Per la sua fabbricazione richiederà metallo rigido (marcatura - UD), che sono montati attorno al perimetro della stanza, e profili leggeri (CD) che svolgono la funzione di elementi trasversali del cuscinetto. Il loro numero è calcolato come segue.

    Disegna una scala della superficie del soffitto su una scala (usa un foglio di tetrado in una cella), applica tutti i profili necessari al disegno (prendi una distanza di circa 0,6 m tra le stecche trasversali). Considera quanti profili hai bisogno. È necessario calcolare immediatamente il numero di viti autofilettanti, con l'aiuto di quali prodotti in PVC verranno fissati, nonché i tasselli (necessari per l'installazione di elementi rigidi del telaio).

    Per ogni 0,5 m di lunghezza del prodotto in plastica, prendi 1 vite, e per la stessa lunghezza del profilo - 1 tassello.

    Se si desidera realizzare uno scheletro di plastica in legno, invece delle viti universali è meglio usare staffe da 6 mm. Quindi decidere il numero richiesto di battiscopa (sono prodotti in 3 metri di lunghezza), acquistare materiali per la costruzione di un telaio metallico (angoli di montaggio e parti), preparare un semplice utensile da lavoro (trapano elettrico, sega metallica, cacciavite, angolare, livella, pinza, coltello, martello, pinzatrice e graffette per esso). Sei pronto per iniziare a lavorare.

    Capiremo direttamente come realizzare un soffitto di plastica in cucina. Per prima cosa devi costruire uno scheletro sotto il rivestimento del soffitto in PVC. Subito diciamo che consigliamo di realizzare la cornice di elementi metallici.

    La cassa di legno in cucina non durerà a lungo. Qualunque sia il mezzo speciale che usi per lavorare il legno, si deteriorerà rapidamente a causa dell'umidità elevata nella stanza in cui cucini cibo ogni giorno. E poi devi fare di nuovo tutto il lavoro di installazione.

    Telaio di montaggio per l'installazione di pannelli

    Il telaio è realizzato secondo il seguente schema:

    1. Contrassegnare con l'aiuto del livello di costruzione (dispositivo tubolare dell'acqua) la posizione della parte inferiore dello scheletro. Nel mezzo della cucina e ai suoi angoli, posiziona i tag usando il metodo standard, usando il chocline o un cavo che viene eseguito in blu.
    2. Montare sul fondo dei profili UD. Mantenere una distanza di almeno 25 cm tra il livello inferiore della stecca e la superficie del soffitto principale Se la distanza è inferiore, non è possibile installare i profili senza un bordo del soffitto aggiuntivo.
    3. Fissare i profili del CD di montaggio a forma di U. La distanza tra le traverse, come ricorderai, dovrebbe essere di circa 60-70 cm. Puoi inserire i profili più spesso. Quindi il design sarà molto più affidabile e più forte. Le strisce metalliche di fissaggio vengono eseguite con alette - viti metalliche speciali. Se vengono utilizzate barre di legno, utilizzare viti da legno da 2,5 cm.

    Dopo aver installato tutti i profili necessari per livellarli.

    Questo è facile da fare usando un filo forte. Basta trascinarlo tra i profili e vedrai se il lavoro di installazione è stato completato o meno. Se necessario, allineare la struttura.

    Sciocchezze rimanenti - per installare un foglio di plastica. È necessario tagliare i pannelli in modo che la loro lunghezza sia 5 mm inferiore alla distanza tra le pareti della cucina, quindi eseguire i seguenti passaggi.

    In primo luogo, fissare le strisce di fissaggio ai profili, inserire i battiscopa pretagliati lungo la lunghezza predeterminata nelle scanalature esistenti. Quindi far scorrere la prima presa di plastica nello spazio tra il dispositivo di fissaggio e il basamento, fissarla ai profili con le viti. E tutti i successivi prodotti in PVC sono inseriti nella scanalatura dei precedenti e li fissano con una cassa con le viti.

    Le sezioni sul soffitto dove sono posati tubi di riscaldamento o altre utilità sono facili da bypassare. Tagliare i fori della sezione trasversale richiesti nei pannelli in PVC e continuare l'installazione. Prima dell'installazione, l'ultimo pezzo di stoffa deve essere tagliato alle dimensioni richieste dal lato della parte di montaggio.

    E quindi farlo scorrere in posizione (tra il profilo e la barra) e fissarlo nella scanalatura del penultimo prodotto in PVC. È necessario montare l'ultimo zoccolo e coprire le piastre di montaggio con una baguette di plastica. Finitura completata!

    Non ci sono post simili, ma ce ne sono di più interessanti.

    Fissando i pannelli sospesi al soffitto con le proprie mani in cucina

    La scelta di rifinire il soffitto della cucina dovrebbe essere affrontata con particolare attenzione, perché il rivestimento non dovrebbe essere solo bello, ma anche pratico. La superficie del soffitto in cucina è spesso contaminata da grasso e fuliggine, soggetta a temperature estreme e agli effetti negativi dell'umidità. I materiali plastici di rivestimento sono adatti per la finitura del soffitto, perché sono resistenti all'umidità, facili da pulire, belli, economici e durevoli.

    Se decidi di installare pannelli in PVC sul soffitto della cucina con le tue mani, la sequenza di installazione fornita nel nostro articolo ti aiuterà a realizzare un rivestimento per soffitti attraente e duraturo.

    Quale soffitto è meglio per la cucina, il rack o il pannello?

    Quando si sceglie una finitura a soffitto per una cucina, i proprietari di case e appartamenti spesso trovano difficile scegliere tra strutture ferroviarie e pannelli. Per capire quale soffitto in cucina, rack o pannello è meglio, vale la pena considerare le caratteristiche e i vantaggi di ciascun materiale.

    La finitura del soffitto rack è realizzata con pannelli in alluminio. Il materiale è altamente resistente e affidabile. In vendita ci sono prodotti specchio, cromo, oro e argento, opaco e lucido. Ci sono anche pannelli che imitano il marmo e la malachite. Il vantaggio principale di tali strutture è il fatto che ci sono molte opzioni per il loro docking, che consente di creare composizioni artistiche uniche sul soffitto e complesse strutture multistrato con contorni chiari e uniformi.

    È importante! I principali vantaggi dei soffitti a doghe: bellezza, durata, resistenza al fuoco e durata, facilità di manutenzione. Ma a causa dell'alto costo del materiale, questa opzione di finitura non viene spesso utilizzata.

    Il soffitto in plastica della cucina può resistere a umidità elevata ed è facile da pulire, come le lamelle di alluminio, ma la sua durata e resistenza sono leggermente inferiori. I pannelli di plastica non saranno in grado di piegarsi per creare superfici curve e transizioni tra i livelli. Tuttavia, il loro principale vantaggio rispetto alle lamelle di alluminio è ad un prezzo accessibile.

    La cosa comune tra i sistemi rack e soffitto è che sono tutti montati su una cassa di legno. Per installare la struttura, non è necessario preparare e allineare attentamente la superficie del soffitto sottostante. È possibile ripararlo localmente e sostituire un pannello o smontare e rimontare il coperchio in un'altra stanza. Con l'aiuto del pannello sospeso e dei soffitti a doghe, la superficie di base può essere livellata, i suoi difetti e le comunicazioni ingegneristiche nascoste.

    È importante! Lo svantaggio di qualsiasi sistema di controsoffitti è che abbassa l'altezza della stanza di pochi centimetri, che non è adatto per le cucine basse.

    I vantaggi dei pannelli del soffitto in PVC in cucina

    I principali vantaggi di queste strutture a soffitto nella bellezza del soffitto in plastica in cucina, conferma di questa foto nella rete.

    1. Il prezzo accettabile del materiale costringe molti consumatori a fare una scelta a suo favore. Allo stesso tempo, sia i pannelli stessi che i materiali per la realizzazione del telaio sono economici. Alcune persone non osano imporre il soffitto in cucina con la plastica a causa del pregiudizio che i pannelli in PVC sono un'opzione economica per la finitura economica. Ma in effetti, in vendita ci sono sia pannelli economici che non molto belli, oltre a prodotti di migliore qualità che daranno alla cucina un aspetto rispettabile.
    2. Fissare un controsoffitto in plastica è abbastanza semplice, quindi anche una persona senza esperienza affronterà il lavoro. Anche il tempo dedicato all'installazione del soffitto è ridotto. Di solito ci vogliono da poche ore a un giorno.
    3. La plastica è resistente all'umidità, è facile da pulire, quindi il soffitto non è minacciato da umidità elevata e sporco in cucina.
    4. Il materiale servirà a lungo con la conservazione di tutte le sue caratteristiche operative.
    5. Dietro la struttura sospesa è conveniente nascondere le comunicazioni ingegneristiche - condotti di ventilazione, cablaggi e persino strutture di edifici sporgenti (travi a soffitto, travi e travi).
    6. La superficie del soffitto di base non ha bisogno di preparazione e allineamento speciali. Inoltre, il controsoffitto nasconderà tutti i difetti e difetti della base.
    7. Ci sono pannelli bianchi e multicolore, prodotti che imitano pietra, marmo, legno, tessuti e altre superfici. Ciò consente a ciascun consumatore di scegliere il materiale sotto lo stile e il colore dell'interno.
    8. Nel controsoffitto è possibile installare luci incorporate, che illumineranno ulteriormente la zona di lavoro o pranzo.

    Lo svantaggio del materiale è che nel tempo i prodotti colorati si affievoliscono e il bianco diventa giallo. Inoltre, il lato negativo è il fatto che, a causa delle fluttuazioni di temperatura in cucina, le giunture tra i pannelli spesso si allargano. Ma questo di solito riguarda solo materiale economico di bassa qualità.

    Calcolo del materiale e selezione del pannello

    Oggi, la gamma di pannelli di plastica si è espansa in modo significativo. Ci sono prodotti bianchi e colorati, elementi con motivo, motivo, superficie in rilievo, sotto oro, argento, con finitura opaca e lucida, con imitazione di altri materiali.

    Piatti di larghezza diversa. I prodotti standard hanno una larghezza di 25-30 cm, ma i rivestimenti sono larghi 37, 60 cm, la lunghezza di solito è di circa 2,7-3 metri, mentre quelli più spessi vengono solitamente scelti per la decorazione della parete e il materiale di finitura di spessore minore (più leggero) è adatto per di fronte alla superficie del soffitto. Lo spessore varia tra 5-10 mm.

    Per contare il numero richiesto di pannelli, l'area del soffitto è suddivisa in un'area di un singolo prodotto. Al numero risultante aggiungere il 15% per il materiale da taglio e arrotondato per eccesso.

    Oltre alle lamelle, avrete bisogno di materiali per la fabbricazione del telaio. Di solito è fatto di profili metallici o barre di legno. Per calcolare i componenti per assemblare la stecca, disegnare lo schema della struttura sospesa sul foglio. Consideriamo lamelle o profili di legno sulla base del fatto che sono montati sull'intera area del soffitto con un passo di 600 mm. Inoltre lungo il perimetro della stanza è necessario installare un profilo guida per il fissaggio delle guide trasversali o una trave aggiuntiva.

    Inoltre, avrete bisogno di battiscopa in plastica o profili guida in PVC per fissare i bordi dei pannelli e nascondere la giunzione con le pareti. Per contare il numero è necessario conoscere il perimetro della stanza.

    Attenzione! Non dimenticare di fare scorta di ganci su cui l'intera struttura è attaccata al soffitto di base. Il loro consumo è calcolato come segue: per ogni mezzo metro di rivestimento, viene presa una sospensione.

    Tecnologia di installazione di pannelli in PVC

    Poiché non è richiesta una preparazione speciale della superficie di base, l'installazione inizia dopo la rimozione della finitura precedente, che non regge bene e può cadere sul controsoffitto. Se ci sono aree con danni da muffa sulla superficie di base, devono essere trattate con speciali composti antifungini. Prima di installare la struttura sospesa, è opportuno posare tutte le comunicazioni e il cablaggio sotto il soffitto, nonché preparare le basi per i dispositivi di illuminazione.

    Strumenti e materiali per il lavoro

    Se decidi di montare il soffitto dei pannelli in PVC in cucina con le tue mani, fai scorta dei seguenti strumenti e materiali:

    • Pannelli in PVC;
    • baguette di plastica;
    • profili per il telaio o doghe in legno per la sezione di battuta di 5x2.5 cm o 4x2 cm;
    • angolo di montaggio;
    • sospensioni;
    • tasselli e viti;
    • cucitrice meccanica e staffe (se la cassa di legno è montata);
    • viti corte per lavori in metallo (se si usa un telaio metallico);
    • perforatore, trapano, cacciavite;
    • un martello;
    • pinze;
    • roulette, righello, quadrato, matita;
    • costruzione e livello laser;
    • seghetto per legno;
    • forbici per metallo;
    • coltello da ufficio;
    • scala a pioli.

    Installazione di casse di legno

    Innanzitutto, il rivestimento del soffitto è realizzato con pannelli di plastica.

    Seguire la seguente sequenza di assemblaggio della cassa:

    1. Per prima cosa troviamo l'angolo più basso in cucina. Da esso misuriamo la distanza che cade la nostra intera struttura del soffitto. Quando si calcola questa distanza, considerare la presenza di illuminazione integrata. Se ce ne sono, l'altezza dell'abbassamento del soffitto è uguale all'altezza del basamento del dispositivo più 1 cm.
    2. Usando il livello laser, trasferiamo il segno risultante in altri angoli della stanza. Colleghiamo tutti i segni negli angoli con linee orizzontali sul muro.
    3. Marcando sulle pareti fissiamo una trave di legno o un profilo di guida. Per il fissaggio, utilizziamo viti con tasselli, che installiamo con incrementi di 30-50 cm.
    4. Applichiamo i segni sotto i profili longitudinali del telaio sul soffitto. Marcando con un gradino di 500 mm fissare le sospensioni. Se la cucina è piccola o il telaio è in legno, le sospensioni non possono essere utilizzate affatto.
    5. Successivamente, installare profili o doghe longitudinali con un passo di 600 mm e fissarli a ganci e guide sulle pareti.

    Installazione di pannelli in PVC sul soffitto

    Per fissare i pannelli attorno al perimetro della stanza vicino al telaio fissare battiscopa in plastica con una scanalatura per la decorazione. Per il fissaggio utilizzare viti o graffette. Successivamente, tagliare il materiale di rifinitura alla lunghezza desiderata in modo che sia mezzo centimetro in meno rispetto alla larghezza della stanza.

    L'installazione inizia a condurre dalla finestra. Il primo pannello è schierato con una punta da se stesso e otteniamo le sue estremità corte nella scanalatura del plinto di plastica. Spostiamo la lastra sul muro in modo che il suo picco entri nella scanalatura della baguette in PVC sul muro. Pannello scanalato della mensola fissato saldamente alla cassa.

    L'elemento successivo viene similmente inserito con le estremità corte nelle scanalature del plinto e avanzando al pannello precedente in modo che il picco entri nella scanalatura. L'elemento è anche attaccato alla cassa. L'ultima lastra viene tagliata alla larghezza richiesta dal lato della scanalatura e fissata al telaio, posizionando una punta nella scanalatura del prodotto precedente.

    Attenzione! Se necessario, nel processo di installazione, abbiamo praticato dei fori nel materiale di rivestimento per l'illuminazione integrata, i tubi di riscaldamento o le griglie di ventilazione.

    Metodi di fissaggio dei pannelli in PVC alla cassa

    Per fissare la guaina in PVC a una struttura metallica oa una cassa di legno, utilizziamo viti corte per lavorare su metallo, le cosiddette pulci o staffe per una graffatrice da costruzione. Le pulci sono adatte per fissare la finitura su una struttura metallica e le staffe per il fissaggio su doghe di legno.

    Fissiamo l'elemento di fissaggio o lo spariamo con l'aiuto di una pinzatrice nella scanalatura dello slot nel punto in cui si trova sopra le guide longitudinali del telaio. Se si utilizzano viti metalliche, scegliere i prodotti con una testa piatta in modo che non interferiscano con l'avvio della punta dell'elemento successivo nella scanalatura.